Gestore schede

Buon giorno a tutti, una domandina sull'installazione di nuove schede!! Devo fare un progetto "semplice semplice" in cui utilizzerò un ATtiny 84, così seguendo le ISTRUZIONI di LEO, ma anche già TRATTATE da Guglielmo, ho installato tutto il necessario per procedere.

Arrivo al dunque, preso dalla curiosità volevo dare una sbirciatina al file delle board virtuali che si è aggiunto, o che almeno [u]penso/u si sia aggiunto per vedere un po' i vari settaggi dei fuse, solo che non ho idea di dove trovare tali informazioni.

Sto utilizzando l'IDE 1.6.8 su sistema operativo El Capitan.

Grazie in anticipo

Meluino

Ciao,
hai già guardato dentro /Applications/Arduino.app/Contents/Java/hardware/arduino/avr/cores ?

Io uso la 1.6.8 ma “portable” (così rimane tutto dentro senza sporcare nulla fuori del .app) ed in tal caso il core ATtiny me lo ha installato in /Applications/Arduino 1.6.8 Portable.app/Contents/Java/portable/packages/ATTinyCore …

Guglielmo

Ciao Guglielmo, grazie per l'interessamento!

Sì ho controllato nella cartella che mi hai indicato, anzi a dire il vero ho girato in lungo ed in largo in tutto il "pacchetto" Arduino senza trovare nulla che si riferisse ai Tiny. Ad un certo punto pensavo a dei problemi con l'installazione di quelle MCU perché i primi caricamenti mi restituivano degli errori, poi ho scoperto che c'era un piccolo problema hardware :cold_sweat: :cold_sweat: .

Per tornare sull'argomento ho, alla fine, trovato il tutto nel seguente percorso:

/Users/"mio_nome"/Library/Arduino15/packages/tiny/hardware/avr/1.0.0/

Praticamente sono arrivato qui perché cercando nelle impostazioni (Preferences...) nella parte inferiore della schermata si rimanda nella cartella "Arduino15" per eseguire modifiche al file preferences.txt. Una volta aperta la cartella (giusto perché mi rimaneva da controllare solo quella) ho trovato il tutto.

Secondo te è "normale" che si trovi nel percorso indicato?!

Per concludere quando effettuavo la ricerca della parola "tiny" non veniva visualizzato nulla, questo perché la cartella "Library" è nascosta?

Meluino

Ora che me lo hai detto vado a memoria (... ripeto, trovo molto più pulito avere la "portable" che installa tutto al suo interno senza sporcare in giro sul disco) ed è vero ... dalla 1.5 (credo) usano quella directory ;)

Perché tieni la tua "library" hidden ? ? ? :o :o :o

Vero che di base OS X la mette nascosta, ma serve sempre metterci le mani dentro quindi ... la prima cosa da fare è renderla visibile :D :D :D

Ora è anche piuttosto facile ... segui QUI ;)

Guglielmo

È normalissimo, sui sistemi operativi Unix-like (quale anche OS X) le impostazioni dei programmi vengono salvate in una cartella nascosta nella home dell'utente. OS X ci inframezza una cartella Library, ma il principio è lo stesso.

Grazie Guglielmo e sukkopera per le spiegazioni, sempre magnifici!!!

Ho eseguito la modifica che mi hai consigliato (Guglielmo) per rendere visibile la cartella!

Per quanto concerne la versione dell'IDE a questo punto consigli sicuramente di sostituirla con la portable, giusto?! Ma con questa versione (quella che sto usando io) il vantaggio non sta nel fatto che aggiornando ad un'altra versione i plug in rimangono? Sbaglio?

Meluino

meluino: Per quanto concerne la versione dell'IDE a questo punto consigli sicuramente di sostituirla con la portable, giusto?! Ma con questa versione (quella che sto usando io) il vantaggio non sta nel fatto che aggiornando ad un'altra versione i plug in rimangono?

Ovviamente, se crei un ambiente "chiuso" ... quando installi una nuova versione NON hai quello che hai installato (visto che è racchiuso all'interno di quella versione), però .... basta copiare la cartella "portable" ed avere la stessa identica configurazione nella nuova versione.

Guglielmo

gpb01: ....però .... basta copiare la cartella "portable" ed avere la stessa identica configurazione nella nuova versione.

Certo, così ha un senso! :D

Non ho mai utilizzato la "portable", se il tutto si racchiude nel semplice copia-incolla di una cartella rende sicuramente interessante l'utilizzo di questa versione.

Meluino

Quel che è vantaggioso/svantaggioso dipende da quali sono le tue necessità. Se ad esempio vuoi avere un IDE 1.0.x e uno 1.6.x contemporaneamente, allora è meglio che siano entrambi portable (ammesso che fosse già possibile con le versioni 1.0.x, io personalmente non uso questa funzionalità, quindi non so!), in modo che ognuno abbia i suoi sketch, le sue librerie e i suoi settaggi. Se ti basta avere l'ultimo IDE e aggiornarlo man mano, allora è meglio "normale", così lo aggiorni e automaticamente ti porti dietro quel che avevi prima.

... vero, ma il vantaggio di non avere "monnezza" sparsa qua e la per il disco, ma tutto "sandboxed" in un unico punto è per me impagabile. :)

Il giorno che non vuoi più un'applicazione, la pigli e la butti nel cestino e .... non ti restano inutili files sparsi sul disco. E' un concetto molto usato su OS X ;)

Guglielmo

gpb01: ... vero, ma il vantaggio di non avere "monnezza" sparsa qua e la per il disco, ma tutto "sandboxed" in un unico punto è per me impagabile. :)

Concordo al 100%, tutto il software che scrivo per pc è sempre totalmente standalone senza necessità di installazione e di software aggiuntivo, per le run time, perché integro tutto nel pacchetto e si trova tutto dentro una singola cartella, con le eventuali sotto cartelle per le varie parti. Odio i software che si sparpagliano per tutto il disco e che per girare richiedono millemila file aggiuntivi, spesso obbligandoti ad installare pesanti run time delle quali usano solo un 1%.

In generale sono d'accordo, solo che salvare tutti i dati in ~/.arduino15/ non mi pare equivalente a "spargere roba per tutto il disco" :). E poi quando disinstallo un'applicazione non è detto che voglia cancellare anche le sue impostazioni (cosa che ad esempio succede sempre inevitabilmente su iPhone e che personalmente odio), per cui devono stare in due posti diversi.

Comunque è bello che Arduino offra entrambe le possibilità, così ognuno può scegliere il metodo che preferisce.

SukkoPera: Comunque è bello che Arduino offra entrambe le possibilità, così ognuno può scegliere il metodo che preferisce.

Guglielmo

SukkoPera: E poi quando disinstallo un'applicazione non è detto che voglia cancellare anche le sue impostazioni

Se usi la cartella portable non cancelli nulla delle impostazioni, semplicemente scompatti la nuova versione del IDE dove ti pare e copi la cartella portable della vecchia installazione, se vuoi dentro ci puoi mettere anche tutti gli sketch e le librerie installata. Personalmente la cartella sketchbook preferisco tenerla separata e poi la faccio puntare dal IDE, questo perché tengo due versioni del IDE, la 1.6.5r5 e l'attuale 1.6.8, con in comune sketch e librerie, sono costretto a farlo perché alcuni miei programmi con la 1.6.8 compilano solo la prima volta poi c'è sempre un errore di file non trovati durante la compilazione incrementale.

Se usi la cartella portable e la cancelli, perdi tutto per definizione, mi pare :D.

SukkoPera: Se usi la cartella portable e la cancelli, perdi tutto per definizione, mi pare :D.

Se cancelli la cartella portable è colpa tua perché non sei stato attento a quello che fai. :D

... come anche se fai "rm -rf /" :grin: :grin: :grin: :grin:

Guglielmo