grazie ragazzi

Grazie ho finalmente avuto molti risultati con Arduino e tutto questo grazie a voi.
Ora vorrei intraprendere un progetto difficilissimo, vorrei creare un progetto simile a questo Ecco Robi, il robot da costruire in casa - Corriere.it chi mi può prestare qualcosa. MI piacciono molto i progetti di Tomotaka Takahashi.
Vi ringrazio molto. :slight_smile:

IngholmesLion:
Ora vorrei intraprendere un progetto difficilissimo, vorrei creare un progetto simile a questo

Scordati di farlo con Arduino.

buona fortuna

A me intriga di piĂą questo:

P.S. si fa pè scherzà :grin:

però bisogna assimilare qualcuno per farci su un prototipo :smiley:

nid69ita:
A me intriga di piĂą questo:
Star Trek Borg - Star Trek Borg Photo (7155419) - Fanpop

:grin:

marcos93:
però bisogna assimilare qualcuno per farci su un prototipo :smiley:

Te ne recupero un paio io appena passo da Montecitorio (vuoti a perdere, ma per lo smaltimento devi arrangiarti tu, ok ? ... :stuck_out_tongue: XD XD XD)

astrobeed: ROTFLMAO :grin: :grin: :grin: :grin: :grin:

non capisco perchè fate così certo non lo farò con arduino ma qualcuno può darmi una dritta?

@Ingho**:
lascia perdere le battute, non sono offensive nei tuoi confronti, è che qui alcuni tendono allo spam :wink:
Tornando al tuo robottino, non puoi farlo con un Arduino perché è troppo complesso da gestire:

Robi cammina, si siede, balla. Capisce circa 200 parole, risponde quando lo si chiama e saluta quando si torna a casa la sera. Robi cammina, si siede, balla. Capisce circa 200 parole, risponde quando lo si chiama e saluta quando si torna a casa la sera.

Se far muovere un robottino non è un compito difficile, l'impossibile arriva nel riconoscimento vocale, semplicemente un chip come l'Atmega328 non ha la potenza per fare ciò. Da qui l'impossibilità di realizzarlo.

ma o non lo voglio fare con arduino vorrei solo un input su come iniziare

IngholmesLion:
ma o non lo voglio fare con arduino vorrei solo un input su come iniziare

Allora hai sbagliato forum, qui si parla di Arduino e di progetti realizzabili con Arduino.

Quello che vuole dirti Astro è che qui in effetti si parla di un piccolo microcontrollore e che magari sarebbe meglio frequentare un forum dove si parli principalmente di robotica dove sicuramente si parlerà anche di Arduino ma anche di altri microcontrollori, microprocessori, telecamere, visione artificiale e tanto altro.

leo72:
...è che qui alcuni tendono allo spam :wink: ...

Naah ... non e' vero ... :stuck_out_tongue: XD

IngholmesLion: Le battute sono intese come scherzi, non come cattiverie, scusali (ci) tutti ... seriamente, il problema di quei "robottini" e' che le ditte che li realizza utilizzano, in genere, elettronica e controllori custom, realizzati specificamente per quella, e solo quella, applicazione, per cui hanno maggiori capacita' di calcolo, memoria, gestione e potenziale di qualsiasi altra scheda a microcontrollore "libera" esistente a livello hobbystico ... con il limite come controparte, ovviamente, che non ci potresti fare niente altro che quello per cui sono state progettate ...

Arduino, ed in genere un po tutte le schede "di prototipazione" delle varie MCU esistenti, siano Atmel, PIC, Cortex, ecc. sono pensate per l'ambiente di sviluppo "generico", il che ti permette molta piu flessibilita', dato che puoi programmarle per farci parecchie cose, ma ovviamente nessuna di esse ha tutte le stesse capacita' necessarie ad implementare tutto quello che serve per un'applicazione complessa come la gestione di un robot "human-like" ... tutto qui ...

E dato che quelle usate su quei robottini sono custom, e non prodotti commerciali, non c'e' neppure modo di procurarsene una per farci esperimenti ( salvo il prenderne uno e smontarlo, ma la cosa non avrebbe senso, a quel punto ... :wink: )

Etemenanki:
E dato che quelle usate su quei robottini sono custom, e non prodotti commerciali, non c'e' neppure modo di procurarsene una per farci esperimenti ( salvo il prenderne uno e smontarlo, ma la cosa non avrebbe senso, a quel punto ... :wink: )

Oppure "regalare" circa un migliaio di Euro, e avere pazienza per 40-50 settimane, alla DeA visto che sta per uscire in edicola sotto forma di fascicoli settimanali :slight_smile:

Non mi sono mai fidato dei "fascicoli settimanali" ... primo, perche' se salta il progetto o perdi qualche uscita, poi e' un casino, e secondo perche' una volta un mio conoscente ha fatto una di quelle "auto da collezione" (modellino, molto complesso) con i fascicoli, ed alla fine ha "scoperto" (bella scoperta :P) che se avesse comperato direttamente il modello gia assemblato, avrebbe speso circa un sesto di quello che gli erano costati i fascicoli :stuck_out_tongue: XD

Etemenanki:
avrebbe speso circa un sesto di quello che gli erano costati i fascicoli :stuck_out_tongue: XD

Situazione tipica delle cose vendute in edicola a fascicoli settimanali, paghi 10 un oggetto che costa meno di 3, per giunta ci vuole quasi un anno, in alcuni casi quasi due, per finire l’opera.
Parlando di tecnologia, un oggetto che esce oggi tra un anno è obsoleto e nel frattempo sono usciti almeno due modelli nuovi :slight_smile:

Io faccio una furbata: vado in edicola solo quando ci sono pezzi interessanti e li prendo ]:smiley:

cece99:
Io faccio una furbata: vado in edicola solo quando ci sono pezzi interessanti e li prendo ]:smiley:

:stuck_out_tongue: ci avevo gia pensato ]:smiley: ... prendere solo i fascicoli dell'elettronica ed assemblarsi il resto da se', sarebbe anche molto piu divertente che montare semplicemente un modello prefabbricato (almeno per me ]:slight_smile: XD)

C'e' pero' un piccolo problema, temo ... il firmware di quei "cosi" sara' probabilmente (anzi, quasi sicuramente) stato implementato usando algoritmi cinetici (movimenti, camminate, equilibrio, ecc) basati sulle esatte dimensioni delle leve e dei giunti e punti di appoggio di quella specifica struttura, quindi a meno di non ricostruire uno "scheletro" portante con gli stessi parametri dimensionali e dinamici, probabilmente non funzionerebbe ... ed ho un leggerissimo dubbio sul fatto che sarebbero disposti a rilasciarlo "open-source" per permettere ad una banda di smanettoni di modificarselo a piacimento :stuck_out_tongue: XD

Etemenanki:
ed ho un leggerissimo dubbio sul fatto che sarebbero disposti a rilasciarlo "open-source" per permettere ad una banda di smanettoni di modificarselo a piacimento :stuck_out_tongue: XD

Te lo scordi l'open source su queste cose, al massimo ti danno un SDK con librerie per la API precompilate e qualche programmino d'esempio.

cece99:
Io faccio una furbata: vado in edicola solo quando ci sono pezzi interessanti e li prendo ]:smiley:

Solitamente in edicola arrivano solo i primi numeri, dopo solo quelli che lo richiedono esplicitamente all'edicolante su prenotazione, anzi la DeA tende piĂą a vendere tramite abbonamento con consegna a domicilio che in edicola.
Comunque di pezzi interessanti trovi ben poco perché si tratta di hardware molto verticalizzato che non ha applicazione al di fuori del suo contesto.