Guida elettronica digitale

E’ da un poì che smanetto con Arduino e ci sto facendo anche la tesi triennale. Per ora però ho quasi sempre lavorato con tutorial più o meno pronti e semplicemente da modificare, mentre ora vorrei approfondire di più l’aspetto tecnico.
Le mie conoscenze derivano dalla scuola e dall’università, programmazione me la cavo abbastanza perchè mi piace e conosco un po’ matlab, qualcosina di c, e i linguaggi usati per il web. A livello di elettronica ho fatto un esame di elettrotecnica dove i componenti che si usano generalmente con arduino erano parte del corso.

Quello che mi manda è un po’ l’interazione, diciamo la parte digitale dell’elettronica.

Voi sapete dove posso trovare una bella guida, meglio se in italiano per via dei nomi tecnici che magari non conosco, altrimenti va bene uguale, di elettronica digitale? Non mi interessano tantissimo le dimostrazioni delle formule che ci stanno dietro, più una cosa pratica.

Avete qualche idea?

C'è un ottimo corso di elettronica digitale sulle riviste Fare Elettronica. Devi acquistare i cd con gli arretrati, mi pare del 2007-2008.

mastraa: E' da un poì che smanetto con Arduino e ci sto facendo anche la tesi triennale. Per ora però ho quasi sempre lavorato con tutorial più o meno pronti e semplicemente da modificare, mentre ora vorrei approfondire di più l'aspetto tecnico. Le mie conoscenze derivano dalla scuola e dall'università, programmazione me la cavo abbastanza perchè mi piace e conosco un po' matlab, qualcosina di c, e i linguaggi usati per il web. A livello di elettronica ho fatto un esame di elettrotecnica dove i componenti che si usano generalmente con arduino erano parte del corso.

Quello che mi manda è un po' l'interazione, diciamo la parte digitale dell'elettronica.

Voi sapete dove posso trovare una bella guida, meglio se in italiano per via dei nomi tecnici che magari non conosco, altrimenti va bene uguale, di elettronica digitale? Non mi interessano tantissimo le dimostrazioni delle formule che ci stanno dietro, più una cosa pratica.

Avete qualche idea?

Io ho trovato un bel corso di elettronica digitale ( in inglese però), ecco il link: http://www.pyroelectro.com/edu/digital/ Anche se è in inglese è abbastanza comprensibile.

BaBBuino: C'è un ottimo corso di elettronica digitale sulle riviste Fare Elettronica. Devi acquistare i cd con gli arretrati, mi pare del 2007-2008.

Se c'è una cosa che mi sento di sconsigliare sono proprio i vari corsi di NE, un cumulo di sciocchezze scritte solo per far vendere i loro kit. Comunque NE è fallita pertanto scordati di poter acquistare arretrati e cd.

astrobeed:

BaBBuino: C'è un ottimo corso di elettronica digitale sulle riviste Fare Elettronica. Devi acquistare i cd con gli arretrati, mi pare del 2007-2008.

Se c'è una cosa che mi sento di sconsigliare sono proprio i vari corsi di NE, un cumulo di sciocchezze scritte solo per far vendere i loro kit. Comunque NE è fallita pertanto scordati di poter acquistare arretrati e cd.

Ho scritto FARE ELETTRONICA e non Nuova Elettronica! :P E' vermente ben fatto e ben approfondito, e te lo dice uno a cui hanno fatto (fortunatamente) un mazzo così in Elettronica digitale.

Mah... io non sarei così tragico.

Forse dipende dal fatto che tu sei un Ingegnere compiuto (nel senso che non sei uno di quelli da 1000 lire al kilo che escono fuori dalle scuole oggi), mentre la media del livello tecnico degli articoli è proprio per quel tipo di Ingegneri, ed anche meno. Per uno che deve "pasticciare" vanno più che bene. Ti danno un là, poi l'approfondimento è sempre lasciato a chi vuole approfondire.

Cmq il corso di Elettronica digitale è fatto molto bene e molto pratico.

Durante il Tecnico ho fatto un percorso di Elettronica digitale che, discutendo con altri, ho scoperto essere singolare. Ho avuto un professore (cattivissimo, terribile e crudele ) che al 3° anno non ci ha fatto toccare il saldatore e nè vedere un IC. Tutto l'anno esclusivamente sulle porte logiche, algebra di Boole e mappe di Karnaugh. In 4° la messa in pratica di queste funzioni logiche con reti combinatorie costruite "a mano" su immense board a relè, fino a realizzare una ciclopica ALU tutta a relè. In 5a, finalmente, IC TTL e CMOS, fino allo Z80. Però devo dire che mi ha dato una base formidabile per comprendere tutto il resto..

Chiamali scemi! Cmq stai convenendo con me.

Una rivista in Inglese, per quanto ottima, non è alla portata di tutti. Io ho iniziato a comprare Nuova Elettronica ed i suoi Kit-marketing, però l'elettronica pratica, l'ho imparata più smanettando con i loro kit e circuiti miei derivati da quegli schemi, che a Scuola.

Tu hai bisogno di Circuit Cellar per trovare qualcosa di interessante, l'Elettronico medio babbo, trova proficuo Fare Elettronica e i suoi Kit.

Quanto alla didattica e capacità didattica-descrittiva di coloro che scrivono, sono d'accordo, è pessima! E qua ci metto anche Elettronica IN.

Grazie a tutti per i consigli, adesso do un occhio un po' a tutto quello che mi avete suggerito e poi scelgo...babbo natale è passato, ma sia mai che la befana sia più generosa del solito :grin:

BaBBuino: ... reti combinatorie costruite "a mano" su immense board a relè ...

Considerala da un'altro punto di vista ... al giorno d'oggi, quanti secondo te dei "nuovi" studenti di elettronica sarebbero in grado di "pensare" in modo da progettare (per non dire costruire :P), ad esempio, anche solo un sistema di controllo macchina a rele e finecorsa, senza infilarci almeno una MCU ? ... ;) XD

In realtà a me interessa conoscere bene anche le basi, quindi mi andrebbe bene anche un libro pseudo universitario. Non mi interessano le dimostrazioni di eventuali teoremi. Tipo Thevenin o Norton ad esempio che ho già studiato...Cioè mi interessa più la messa in pratica delle nozioni. La teoria su resistenze, transistor, relay, trasformatori, linee e sicurezza l'ho già fatta. Mi manca il collegamento col digitale che non fa parte (ovviamente) del mio corso di laurea in Meccanica Termotecnica...

Quindi non cerco cose semplificate, solo cose fatte bene e che spiegano passo passo, senza però essere eccessivamente didattiche nel senso di inserirci troppe dimostrazioni che servono solo a passare gli esami. Ad esempio a me interessa sapere che una resistenza ha tal effetto per il tal motivo, che poi chi l'ha inventata abbia dovuto risolvere dieci integrali non mi interessa molto ecco :)

Abbi pazienza ma vedo contraddizione nel tuo discorso. La pratica è pratica, mondo reale, situazioni reali, non integrali o derivate.

Con la pratica si acquisisce competenza reale, non serve per “passare gli esami”.

Ad un dato punto non serve più sapere SOLO cosa è e come funziona un AND, un flip-flop tipo D od una ALU. Devi anche sapere cosa è e come maneggiare un SN7402, un SN7474, un SN74187, un CD4060 e così via.

Forse hai inteso male cosa intendo per dimostrazioni: non parlo di dimostrazione pratica, che ritengo utilissima e parte di ciò che vorei, ma dimostrazione tipo teorico. Cinquanta passaggi di integrali per giungere alla formula che serve XD