Hardware 555 watchdog timer

Premetto che mentre ci capisco qualcosa di programmazione con l’elettronica ho grosse difficoltà, ma in entrambi i campi buona volontà… quindi ecco il mio problema vorrei implementare un hardware watchdog per il mio progetto su un mega 2560 che verrà poi abbandonato e gestito solo tramite sms, quindi devo esser sicuro che funziona … a dire il vero poi mi sono proprio incaponito su di un progetto con il 555 quindi da bravo neofita ho fatto i compiti studiato il datasheet ricercato su google e su questo forum alla grande … ovviamente avrò perso proprio la risposta … (prolisso oggi vero?) e alla fine comunque capito come funziona il 555 e realizzato il seguente schema i due dubbi sono:
il segnale che va dal pin 3 che va al reset dell’harduino deve essere in qualche gestito o posso connettere il pin 3 del ne555 all’arduino o è consigliato metterci un transitor ? (è in HIGH per 10 secondi low 0.29 con questi valori di resistenze)

nell’arduino dentro il ciclo che resetta l’hardware watchdog (pin low-high-low o high-low-high ) mando un segnale in modo tale da (varie possibilità)

  1. tramite un transistor resetto il pin4 del ne555 mandandolo a low? questo mi scarica anche il condensatore al riavvio del ne555?
  2. tramite un transistor interrompo il collegamento tra il pin1 dell’ne555 e il gnd riavviandolo (quindi quando riparte ci pensa lui a scaricare il condensatore?)
  3. tramite un transistor scarico in qualche modo il condensatore C2 chiudendo un circuito tra il suo positivo e il gnd ( penso che ci vada un qualche tipo di resistenza qui altrimenti mi sa che ho fatto un pastrocchio…)

Come poscript so che dentro l’atmega c’e’ un hardware watchdog l’ho provato con un UNo e funziona bene, non ho provato con il 2560 perchè non ho capito bene da quello che ho letto in giro se devo in quache modo sistemare il bootloader o quello che ho va bene cosi, ma per ora con il vostro aiuto mi vorrei concentrare sul 555 cosi faccio anche esperienza di elettronica e sono blindato al 100% come watchdog.

grazie di aver letto tutto il post, spero che qualcuno riesca a spiegarmi quale delle 3 possibilità è la migliore.

i valori delle resistenze li ho calcolati con un Simulatore Astabile, provando un pò di valori ho visto che con R1 a 1M posso arrivare fino a 69 secondi che è si un tempo lunghissimo ma potrebbe andarmi benissimo, è accettabile 1M come valore della resistenza R1 nella pratica e non nel simulatore?

Ciao, ti linko questo schema che mi ero salvato tempo fa : http://img217.imageshack.us/img217/5241/pic3ln.png

Cmq se ne era parlato anche qui: http://arduino.cc/forum/index.php/topic,93717.0.htm

perfetto sei stato gentilissimo, ora continuo lo studio e nel link che mi hai dato c'è un ottimo esempio di gestione del pin3 del ne555.

grazie ancora

@lromagnoli: Ti posso fare una domanda? Come dovrebbe funzionare il tuo progetto? Sono curioso XD All'arrivo di un SMS tu attivi il circuito di reset basato sul 555 che manderà in reset l'Atmega?

@leo: è il progetto di una sms machine, ovvero di una macchina che controlla la disponibilità di alcuni server (ping) servizi ( telnet su alcune porte) e di presenza di alimentazione tramite un rele e in ultimo temperatura dei locali forzando eventualmente l'accenzione di un condizionatore di emergenza, per alcune micro server farm dislocate sul territorio, uso una scheda ethernet per impostare i parametri da remoto via web server, e ovviamente controllare i server-servizi e mandare email, un modulo gms per mandare gli avvisi di disservizio o mancanza corrente via sms, il reset mi serve per due motivi, il primo la scheda deve rimanere accessa e funzionante sempre quindi per sicurezza dentro il software dell'arduino schedulo un reboot ogni tot giorni cosi in teoria in caso di blocco della parte ethernet, diverse versioni sul forum sulla stabilità o meno di questo componente, so che il dispositivo torna online, tramite sms lo sempre posso riavviare in caso di problemi, e dentro il codice implemento un equivalente dell'ottimo watchdog già integrato nel processore e tutto questo a costi accettabili.

Per alcuni prodotti diciamo professionali che costano 10 volte l'hardware dell'arduino abbiamo dovuto mettere un temporizzatore che li riavviasse perchè perdevano o il campo gms o la connettività di rete, quindi stò replicando tale configurazione, poi farò dei test per allungare il tempo di reboot.... Poi avendo spesso a che fare con prodotti Microsoft un reboot ogni tanto non fà male... :-) Ops una cattiveria... comunque finora sono arrivato ad una settimana in test di funzionamento dell'accrocchio e non ho avuto problemi con la scheda ethernet.. ma dato che il progetto ne555 mi serve per imparare un pò di sana elettronica credo che lo implementerò lo stesso.. vado avanti!!

Poi se perdo connettività ethernet e gsm.. non mi rimane che prendere la macchina.....

Grazie a tutti..