help: clock interno e telecomando NIKON

Salve a tutti,
sto pensando di realizzare un telecomando/intervallometro per la mia Nikon a partire da questo progetto http://etharooni.polorix.net/NikonRemote.html (io però vorrei usare un display e due pot per regolare il l'intervallo e usare un ingresso per scattare foto a seguito della sollecitazione di sensori - luce-suono).

L'idea è di utilizzare direttamente il chip 328 con il bootloader per avere un'occupazione di spazio molto ridotta. in questo caso però usando il clock interno, che mi sembra vada a 8MHZ anzichè a 16Mhz.

Pensate che potrei avere problemi di timing, vista la differenza di clock e quindi la diversa base dei valori per il calcolo dei burst di impulsi? A me verrebbe da dimezzare tutti i tempi, visto che il clock esterno è il doppio. Ogni istruzione durerebbe esattamente il doppio.
La libreria che vorrei usare è questa: October Thing-a-day, Day 7: Nikon Camera Intervalometer, Part 1 | C i b o M a h t o . c o m dove si può vedere che il burst di impulsi è realizzato caricando un valore in un registro e decrementando tale valore dentro un loop.

Qualcuno ha già risolto questo tipo di problemi con il clock interno? Piuttosto quello interno è stabile come quello esterno?.
saluti
alex

Il clock interno non e' assolutamente stabile come quello esterno, l'interno si basa su condensatore e resistenza ( tempo di scarica del condensatore ) l'esterno su quarzo!
Se vuoi ridurre le dimensioni del circuito usa un risonatore ceramico, ma non e' comunque stabile come un quarzo.

Oscillatori ceramici: Page not found

Io sto producendo un intervallometro per la nikon ma utilizzero' un 168 con un oscillatore da 16mhz (mi piacciono piu' gli oscillatori dei quarzi+condensatori). Non posso aiutarti rispetto al problema in merito ma possiamo discutere un po' di come realizzare l'intervallometro e con quali possibilita'.