Info

lavorando in un deposito carburanti ho avuto a che fare con una pompa che carica carburante in una cisterna. La pompa è comandata da una centralina che controlla sia la velocità del motore sia la quantità di carburante.Voglio realizzare con Arduino una cosa simile . Considerando ,che come tutte le pompe,la velocità del motore è bassa per i primi 200 litri , poi inizia a girare molto velocemente fino a diminuire i giri quando mancano 200 litri a quelli da me impostati!
E' difficile da realizzarsi con Arduino? Io penso di no, certo non è una passeggiata! premetto che con Arduino non ho molta dimestichezza ma sono riuscito a costruire un robot con sensori di distanza!
Chi mi da una dritta?

Cosa usi per misurare la quantità di combustibile?

La pompa è volumetrica?

Che motore fa girare la pompa?

Visto che stai trattando carburanti dimentica di fare qualcosa che:

  • é fatto da te (non te perché sei te, anche da me sarebbe uguale da non fare)
  • pilota 230VAc
  • tratta liquidi infiammabili
  • é pilotato da Arduino.

È troppo pericoloso e se succede qualcosa anche non legato a Arduino o il Tuo progetto l'assicurazione sará felicissimo di aver trovato una causa perché non pagare i danni.

Ciao Uwe

Data la “natura pericolosa” dell’argomento (… magari non per te che ci lavori, ma per i lettori più giovani e per quelli totalmente inesperti del settore che potrebbero essere invogliati dall’emularti), in conformità al REGOLAMENTO, punto 15.2 e seguenti, debbo chiudere il thread.

Ti rammento inoltre che, in impianti industriali/commerciali/aperti al pubblico, è proibito per legge utilizzare apparecchiature non certificate. Inoltre Arduino non rispetta i requisiti richiesti dalle varie certificazioni per l’uso in ambito civile/industriale/militare etc., pertanto non può essere utilizzato per nessun scopo che non sia la realizzazione di prototipi, test di laboratorio, supporto allo sviluppo, studio e ricerca. In linea di massima, con Arduino puoi fare quello che ti pare a patto che rimane sul tavolo del laboratorio e non lo colleghi a nessun impianto dove è obbligatorio usare solo parti certificate/omologate.

Guglielmo

Su richiesta in MP dell'autore, che fornirà spiegazioni dettagliate sul fatto che NON si tratti di oggetto "reale" ma di "simulazione" a banco con basse tensioni, senza l'uso di carburante il thread viene riaperto.

Viene comunque monitorato e immediatamente richiuso nel caso di riscontrassero violazioni al regolamento/pericolosità intrinseche ...

Guglielmo

beato lui, che può simulare

io quello lo faccio usando combustibile vero, per provare le MIE di pompe

vabbe' torniamo a bomba

ripeto quindi le tre domande
tipo di motore

pompa volumetrica o no

cosa usi per misurare i livelli

e aggiungo

devi anche monitorare che ci sia combustibile all'ingresso pompa, oppure è garantito che ci sia?
hai una valvola di massima pressione?
devi garantire una prevalenza e/o un adescamento?

Forse c'è stato un malinteso o forse non mi sono spiegato io . Non voglio sostituire la centralina con Arduino ma voglio ricostruire il progetto con Arduino per pura passione. Premetto che non lavoro più ( purtroppo) in quel deposito di carburante e se anche ci lavorassi , secondo voi , mi permetterei di fare una sostituzione della centralina con Arduino ???? Io sono un padre di famiglia che non ha voglia di passare il resto della vita in galera !!!! Poi , trattandosi di un deposito di carburanti i controlli ci sono e quando meno te lo aspetti .I mie principali mi facevano un lavaggio di capo tutti i giorni, ma non perché ero io , ma a tutti!
Quello che mi piacerebbe è riprodurre in laboratorio è un progetto uguale ma solo per la passione spudorata che ho di Arduino e so che si può fare perché secondo me la centralina è programmata nello stesso linguaggio!
Per quanto riguarda la pericolosità sono sicuro che la colpa non è di Arduino o del programma ma di chi lo usa e come lo usa! Anche un semplice programma che comanda a distanza un led , può essere pericoloso!
Se vogliamo andare avanti io sarò contentissimo di collaborare con voi altrimenti se volete chiudere il post ! Pace!

Mars54: ... direi che intato puoi cominciare con il rispondere alle domande che ti ha posto docsavage :wink:

Guglielmo

gpb01:

Mars54: ... direi che intato puoi cominciare con il rispondere alle domande che ti ha posto docsavage :wink:

Guglielmo

docsavage:
beato lui, che può simulare

io quello lo faccio usando combustibile vero, per provare le MIE di pompe

vabbe' torniamo a bomba

ripeto quindi le tre domande
tipo di motore

pompa volumetrica o no

cosa usi per misurare i livelli

e aggiungo

devi anche monitorare che ci sia combustibile all'ingresso pompa, oppure è garantito che ci sia?
hai una valvola di massima pressione?
devi garantire una prevalenza e/o un adescamento?

Lasciamo stare il carburante e lo sostituiamo con i giri motore.
Io voglio far fare un determinato numero di giri .
Per esempio io setto Arduino a far fare 1000 giri ad un motore elettrico in " bassa" tensione.
Voglio che i primi 200 giri questo motore và in basso regime poi alza il regime fino a raggiungere gli 800 giri , cioè 200 giri alla fine , e va avanti iin basso regime fino alla fine cioè a 1000!OK?

Vuoi usare un motore passo passo (facile di farlogirare come voi senza necessitá di misurare i giri)
oppure un motore Dc che serve un encoder per sapere quanti giri fa?
Ciao Uwe

uwefed:
Vuoi usare un motore passo passo (facile di farlogirare come voi senza necessitá di misurare i giri)
oppure un motore Dc che serve un encoder per sapere quanti giri fa?
Ciao Uwe

Un motore DC!

Allora serve un sensore che rileva i giri del motore.
Ciao Uwe

Per prove, poco più che per gioco
Un secondo motore uguale al primo, usato come dinamo tachimetrica

perche non posso utilizzare un disco forato e contare gli impulsi trasformarli in giri e poi il resto?
cmq è il programma che mi preoccupa!

Mars54:
perche non posso utilizzare un disco forato ...

Quello, e' un'encoder, stringi stringi ... dato che a te non serve sapere il senso di rotazione ma solo la velocita', anche con un'encoder useresti alla fine solo un canale, quindi disco forato o disco con alette, una forcellina ottica o un set diodo/fototransistor, e gia ci sei come hardware di lettura :wink:

Poi devi decidere che tipo di azionamento vuoi usare per pilotarci il motore (commerciale o autocostruito anche quello, "intelligente" o semplice regolatore di tensione pilotato da arduino, eccetera) ... e possibilmente dirci corrente e tensione e tipo del motore, se dobbiamo aiutarti anche a progettare l'azionamento ... perche' senza saperlo, e' un po difficile darti una risposta che possa esserti utile ...

Partiamo dalla parte giusta

la pompa la hai oppure intendi solo far girare "nel vuoto" un motore?

ti sta bene un motore anche piccolo oppure vuoi una potenza minima?

hai idea del numero di giri che vuoi raggiungere?

perché se ti sta bene un motore piccolo piccolo che gira "nel vuoto", prendi due motorini dc a pile e uno dei due lo usi come tachimetrica

due oggettini del genere costano poche carte e per imparare vanno benissimo

Per sola simulazione è sufficiente un semplice motorino che può essere pilotato dalle tensioni e dalle correnti che può erogare Arduino. Fino a che i giri del motorino non superano i 200 si puo far uscire da un piedino ( sia analogico ce digitale ) un basso voltaggio usando la sintassi: analogWrite(pin1, 100); poi quando supera i 200 allora si può usare la sintassi : analogWrite ( pin1, 255) ; che è il massimo valore .Facendolo riscendere al valore iniziale quando mancano 200 giri al termine!

E' escluso che pilotando diretramente il motore da arduino funzioni

fatti un giro cercando ABC Arduino Basic Connection, trovi le connessioni che ti interessano

Non sei lontano dal vero, solo che la costante di conversione volt/rpm non è che sia proprio quella che credi

dipende dal motore, ma anche dal carico applicato, quindi non è molto "costante"

ecco perché serve una misura diretta della velocità

i metodi sono quelli già citati

io ti consiglio dinamo tachimetrica, la ottieni facile facile usando un'altro motore simile a quello principale
la filtri con un semplice condensatore elettrolitico e entri in arduino passando per un'ingresso analogico

altrimenti devi gestire gli ingressi digitali, passare per un contatore o un timer
fare filtraggio digitale

insomma, magari più preciso (ne dubito) ma molto più incasinato lato Sw

non deve essere una cosa precisa adesso procuro il tutto poi ci ricottatteremo per il lato software!ok?

OK

per intanto buona cena