Iniziare con Arduino

Ciao!
Sono nuovo del forum, sono al primo anno di informatica e ho già qualche base di C++.
Siccome fino a ottobre non ho lezioni ed esami (siccome sono in regola) volevo espandere un po' gli orizzonti e pensavo ad arduino.
Il problema è che non saprei minimamente da dove cominciare. Avrei bisogno ovviamente di guide per iniziare piccoli progetti.
Mi spiegate magari le varie differenze di modelli e pack?

Quando diventerò bravo sarebbe interessante magari lavorare ad una stazione metereologica o un elicottero, ma quanto verrebbe a costare?
Grazie per le info!

Ti invitiamo a presentarti (dicci quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione) qui: Presentazioni
e a leggere il regolamento: Regolamento

Il consiglio è di iniziare con Arduino Uno e un kit con libro dove ci sono i primi tutorial.
Poi non male sarebbe prendere anche un libro di elettronica di base.

Per progetti avanzati il costo non è poco, ma non è il costo di Arduino che incide ma dalla qualità dei componenti che utilizzerai.
Se per stazione metereologica ti basta un sensore economico di temperatura/umidità, spendi poco.
Ma se ci vuoi aggiunge anemometro, sensori migliori, etc. allora il costo sale.

Poi, per essere precisi. Arduino è pensato per pilotare circuiti (ovvero fare da controllore).
Con una scheda ethernet puoi fare qualcosa di tipo web, ma non cose "pesanti". Arduino non è un computer vero e proprio (si parla di MCU e non CPU non a caso)
In quel caso meglio l'accoppiata Rasberry/Arduino. Raspy per la parte web e Arduino per il controllo circuiti. Oppure, Arduino Yun.

Da felice possessore di Arduino Yun mi posso permettere di dire che nel caso in cui serva una gestione web ed un controllo circuiti, oltre all'accoppiata consigliata da nid69ita (Rasberry/Arduino) si potrebbe basare il tutto su singola scheda, Yun appunto, che gestisce la parte web tramite OpenWrt che gira su processore dedicato, e dialoga con la parte di controllo che è gestita sempre dall'Arduino :slight_smile:

Mi congratulo con te per essere in regola con gli esami: bravo!

Come ho sempre sostenuto, un bravo programmatore deve anche avere conoscenze base di elettronica per comprendere meglio il funzionamento dei processori.

Ti suggerirei, perciò, di leggere dei libri sull'argomento, magari iniziando da quelli per principianti.

"Imparare l'elettronica partendo da zero"
"Elementi base del linguaggio di programmazione di Arduino"

(li trovi facilmente in rete).

Per il modello di Arduino ti suggerisco di partire dalla UNO, economica e ben supportata, magari con uno dei tanti kit i commercio per avere dei componenti base (breadboard, jumper, resistori, condensatori, LED, transistor, ecc.)

Un tester è indispensabile e, se ti vuoi bene, un piccolo oscilloscopio portatile (100 euro) non sarebbe male.

Un paio di pinzette a becchi lunghi, un tronchesino, un saldatore economico a punta fine e relativo stagno con anima disossidante da 1mm, sono gli attrezzi base per iniziare.