Intercettare codice telecomando auto

Buonasera a tutti, sono qui a porvi una bella domanda:
E' possibile intercettare i codici inviati dal telecomando della mia auto (Ford Kuga 2019) con un modulo ricevente a 433MHz?
In particolare ho progettato un antifurto per la mia auto e vorrei però "abbinare" arduino al telecomando della mi auto, così da attivarlo e disattivarlo direttamente dal telecomando dell'auto come fanno i normali antifurto già pronti e fatti.
Navigando un po', ho letto che la 433MHz è la più usata per quanto riguarda questo tipo di comuncazioni

Se invece non fosse possibile, quale sarebbe il motivo/i ?
E come mai gli antifurto "pronti e fatti", sono in grado di abbinarsi al telecomando?

Se fosse così facile ti aprirebbero l'auto. Gli antifurto si interfacciano con la centralina non con il telecomando.

Se fai un antifurto "fatto in casa" scordati di usare una connessione "in chiaro" se ci tieni alla tua auto, perché, come ha detto anche zoomx, se fosse così facile lo sarebbe pure per i ladri.
Questo significa che:

  1. NON puoi usare un telecomando esistente perché ha sicuramente una codifica non banale e non "sniffabile"
  2. se vuoi usare un TUO telecomando a 433MHz potresti implementare un meccanismo di protezione che conosci solo tu e va progettato in modo che nessuno, "sniffando" quello che trasmetti, possa copiarlo.

Per la seconda, significa intanto che anche il trasmettitore deve essere fatto con un Arduino visto che deve implementare un "tuo" sistema di codifica, il che rende la cosa non proprio "pratica": Arduino consuma sicuramente di più di un normale telecomando (quindi che batterie ci metti?) ed è generalmente più grosso di un normale radiocomando, il che significa che devi portarti appresso una scatoletta "home made" con dentro un Arduino più piccolo possibile (es. forse un ATTiny85), un modulino TX a 433MHz, un paio di pulsanti ed un LED, più la batteria.
Poi la progettazione della codifica richiederebbe un metodo sufficientemente "robusto" ossia in modo che anche "sniffando" e replicando il codice un malintenzionato non possa aprire. Ad esempio implementare almeno un "rolling code" ossia una sequenza di codici pseudo-random basati su un algoritmo che terrai segreto, e ad ogni codice correttamente riconosciuto entrambi (trasmettitore e ricevitore) devono passare al successivo. Ovviamente è essenziale la "sincronizzazione" del punto di partenza dell'algoritmo di trasmettitore e ricevitore, che potrai fare con un apposito pulsante sia sul ricevitore sia sul trasmettitore. Ma come progettare questa cosa e come implementarla, sono questioni non proprio banalissime. Almeno se ci tieni alla tua auto :wink:

mmmh ho capito grazie mille, quindi a meno di non sapere la chiave di cifratura del telecomando della mia auto, non riesco ad inserire e disinserire l'antifurto con il telecomando originale.
Altrimenti, come mi hai detto, dovrei costruire anche il telecomando

In alternativa, c'è un connettore della centralina, tipo quello a cui si collega un antifurto già fatto, per "leggere" l'informazione dell'apertura/chiusura delle porte?
Oppure mi viene in mente, dal connettore OBD?

Non vuoi capire.
Per i telecomandi vengono usati dei sitemi che non sono decifrabili con le comoscenze informatiche ne tue ne mie.
Altrimenti troveresti su ogni angolo della strada dei venditori di apriauto universali per tutti i modelli di tutte le marche.

Altra cosa: non pensare di costruirti un antifurto fai da te. Non funziona se te la rubano e se sta sotto casa andrebbe in alarme tre volte durante la notte.

Ciao Uwe

Quella della connessione alla centralina è una mia ipotesi poiché gli antifurto non sono in grado di decodificare i telecomandi. Prova a scaricare il manuale di un antifurto dove venga descritta anche l'installazione.

Stai attento a non rovinare la centralina.

L'antifurto l'ho già costruito ed è funzionante. Cercavo solo una miglioria, sul suo inserimento e disinserimento.
Ovviamente non avrebbe senso costruire un antifurto che generi falsi positivi, no?
La mia domanda era solo se, invece di attivarlo e disattivarlo come faccio adesso, se potevo "abbinare" in qualche modo il telecomando della mia auto. Nient'altro.

Guarderò qualche manuale di antifurto e vedrò, se è fattibile, e sopratutto di non fare danni.
Quindi in sostanza è la centralina che avvisa l'antifurto che sono state aperte/chiuse le portiere e lui di conseguenza si attiva o si disattiva.

Io non ho mai cercato, quindi non so se la documentazione relativa è disponibile, ma se durante l'installazione dell'antifurto originario, c'era la modalità per collegare il telecomando, come avviene per i telecomandi dei cancelli, per capirsi, allora si potrebbe anche fare, perchè il codice segreto viene passato con questa procedura.
Per i cancelli c'è una procedura da attivare dalla centralina di controllo per avere alcuni secondi di tempo in cui è possibile far dialogare un telecomando in modo che gli vengano passati i codici necessari.
Una volta capito se è possibile, con questa prima verifica, parte la ricerca delle informazioni tecniche sul come fare, e qui potrebbe cascare l'asino perchè magari non reperibili facilmente, o addirittura specifiche per ogni antifurto e quindi difficilmente si può riutilizzare un telecomando per l'antifurto X sull'antifurto Y.
Quindi la prima domanda è: sono previsti per l'antifurto originario, telecomandi generici aggiungibili a posteriori come per i cancelli? Se la risposta è no, allora mi sa che ci si ferma qui.

Maurizio

Forse intendevi una cosa del genere...
Ma non ho idea di come funzioni. Mi sono trovata la pubblicità davanti per caso.

Comunque tanto per fare dei test, mi ci divertirei pure io, ma concordo con quanto ti hanno già detto.
Cioè se poi lo vuoi usare davvero... io lascerei perdere.

ariannamicrochip:
Ma non ho idea di come funzioni. Mi sono trovata la pubblicità davanti per caso.

Non hai idea? Ma come, eppure c'è scritto molto chiaramente:

"Con il 1000 membro punti su VVDI2, è possibile utilizzare per lo scambio di 48 funzione di copia di chip"

docdoc:
"Con il 1000 membro punti su VVDI2, è possibile utilizzare per lo scambio di 48 funzione di copia di chip"

... se la piantaste di andare sulla versione Italiana di Aliexpress (... che, notoriamente, è tradotta con i piedi da un sistema automatico di traduzione) e andaste sulle pagine originali in Inglese, magari trovereste infomazioni un po' meno criptiche e dettagliate informazioni d'uso :smiling_imp: :smiling_imp: :smiling_imp:

Guglielmo

Si, ma mi spiace, io ho una repulsione "dermica" per AliExpress et similia, non solo per via di queste traduzioni che mi innervosiscono (se sono fatte male, allora non fatele perché non servono, se non si capisce UBM!).

Chiariamo, non è che mi stiano antipatici i cinesi, ma semplicemente preferisco pagare un po' di più il materiale ma farlo almeno da rivenditori europei comunitari (da quest'anno ho "bandito" pure UK, sono anche loro "extracomunitari" adesso...;)) o italiani, ed averlo in tempi "umani". :wink: Ma so di essere "strano".

gpb01:
... se la piantaste di andare sulla versione Italiana di Aliexpress (... che, notoriamente, è tradotta con i piedi da un sistema automatico di traduzione) e andaste sulle pagine originali in Inglese, magari trovereste infomazioni un po' meno criptiche e dettagliate informazioni d'uso :smiling_imp: :smiling_imp: :smiling_imp:

Guglielmo

Mi sono trovata la pubblicità davanti per caso, non sono andata a cercarmelo :stuck_out_tongue:

Veramente anche in inglese è un po' criptico

Xhorse VVDI2 48 Data Collector (No Need Register Condor)

Xhorse VVDI2 48 Data Collector is working together with VVDI can copy 48 transponder of 4th Immobilizer system. The supported type incl. NEC24C32, NEC24C64, NEC24C64 color instrument, A1, A3/TT/R8, Q3, new Tiguan 873B, 883B etc.

To copy 48 Chip, you need:
-With the 1000 member points on VVDI2, you could use to exchange 48 chip copy function
-VVDI2 has 4th Immobilizer system function
-VVDI2 48 chip data collector
-New 48 Chip
-100 member points for one-time 48 Chip copy

How to:
Open VVDI2 key programmer software – menu- member points system, obtain 48 copy function by yourself.

Bisognerebbe leggere quella in cinese mandarino.

zoomx:
Veramente anche in inglese è un po’ criptico …

… non molto se continui e guardi gli esempi d’uso che seguono :wink:

Guglielmo

Si ma teoricamente, come si dice a Roma, "io c'avrei artro da fa'" che stare ad "interpretare" i dettagli tecnici di AliExpress... :wink:

docdoc:
... "interpretare" i dettagli tecnici di AliExpress... :wink:

... si, docdoc, la tua idiosincrasia verso Aliexpress è nota, considera invece che stai parlando con uno che riceve svariati pacchia a settiamana da loro, 98% senza alcun problema ;D

Guglielmo

gpb01:
... si, docdoc, la tua idiosincrasia verso Aliexpress è nota, considera invece che stai parlando con uno che riceve svariati pacchia a settiamana da loro, 98% senza alcun problema ;D

Non lo metto in dubbio, ma l'ho scritto, è una cosa mia perché non amo dover aspettare troppo tempo quando ho un progetto in mente, poi non ho volumi di acquisti così elevati da giustificare un acquisto a 1.50€ a pezzo dalla Cina invece che a 2.50€ (ossia per 100 pezzi si che lo farei...), e comunque preferisco far "campare" un poco qualche rivenditore nostrano o quantomeno europeo. :wink:

gpb01:
... si, docdoc, la tua idiosincrasia verso Aliexpress è nota, considera invece che stai parlando con uno che riceve svariati pacchia a settiamana da loro, 98% senza alcun problema ;D

Guglielmo

Ti credevo più puro e duro, e invece...
Anche io mi ci trovo benissimo, tempi di spedizione a parte.
Non ho ancora preso sole e ne ho presa di roba...
Ovvio, non cerco affidabilità military...

Maurizio

maubarzi:
Ti credevo più puro e duro, e invece...

... dipende sempre da cosa devi fare ... ovvio che il prodotto per il cliente finale si fa con i componenti presi da "Mouser" e non certo con quelli di "Aliexpress" :smiley: :smiley: :smiley:

Guglielmo

P.S.: ... comunque ... siamo parecchio OT ... ::slight_smile: