interfaccia grafica per gestione arduino

ciao a tutti faccio una piccola premessa per riuscire a spiegare il problema con cui mi sono imbattuto. Voglio utilizzare arduino per la gestione di un antenna radioamatoriale, spiego cosa voglio fare in parole semplici: Ho acquistato un arduino 1 v3, una tinkershield , due relè doppi, un giroscopio; io vorrei poter girare l'antenna in una certa direzione , immettendo l'angolazione rispetto al nord. Il sistema in pratica deve fare questo: 1) ricevere la posizione dal giroscopio 2) tramite un interfaccia grafica io immetto un valore di direzione, in base se il valore è superiore o minore a quello indicato dal giroscopio deve azionarmi un relè che mi fa girare il rotore in senso orario o antiorario fino al raggiungimento della posizione voluta.

ecco se vi è possibile darmi una mano in tal senso , più che altro per l'interfaccia grafica perchè ho provato a cercare ma al momento non ho trovato niente che possa fare al caso mio

ciao e grazie

Ti puoi creare l'interfaccia grafica con processing --> processing.org e comandare l'Arduino con la libreria Firmata. --> http://www.firmata.org/wiki/Main_Page

... un giroscopio mi sembra esagerato per un oggetto statico, non era meglio un encoder? Il nord lo cerchi solo in fase iniziale con una bussola e poi dici ad arduino dove si trova, insomma una specie di calibrazione iniziale manuale, una volta che arduino conosce la posizione codificata come nord , è semplice tramite il motore (anche stepper con demoltipliche/pulegge ) ed un encoder adeguato spaziare su tutte le posizioni per poi saper tornare an "punto di zero".

BrainBooster:
… un giroscopio mi sembra esagerato per un oggetto statico, non era meglio un encoder?

Più che esagerato assolutamente inutile visto che non solo non fornisce la posizione angolare, fornisce la velocità angolare, ma non è nemmeno un sensore di tipo assoluto come serve per questo genere di applicazione.
Per i rotori di antenna si usa un potenziometro per indicare l’angolo di rotazione, semplice, poco costoso, preciso quanto basta.

Quindi con il giroscopio non posso fare quello che mi serve?

il giroscopio accumula errore, ma è un punto di partenza. Probabilmente un accelerometro ad un asse può bastare per quello che ti serve

lesto: Probabilmente un accelerometro ad un asse può bastare per quello che ti serve

??? Deve misurare un angolo di rotazione, tutti i rotori di antenna di questo mondo, ma pure di altri mondi, usano un potenziometro per farlo, non servono sensori "speciali".

mi piace complicarmi la vita :) (traduzione: non ci avevo pensato)

lesto: mi piace complicarmi la vita :) (traduzione: non ci avevo pensato)

Lo sapevo ! Stai lavorando al U.C.C.A.S. (Ufficio Centrale Complicazione Affari Semplici) :D :grin: :D

l'hai sempre saputo... ora ne hai conferma :grin: