Interruttore pompa diesel

Ciao, sono un nuovo iscritto, appena presentatomi sul fantastico sito/forum di Arduino... So che la mia nuova domanda è qualcosa che esula un po' dai soliti argomenti di questo forum (lo seguo da tanto, ora mi sono finalmente registrato)...

La mia domanda/idea è questa:

Ho da poco comprato una nuova auto e vivendo un posto non propriamente tranquillo sono preoccupato per la sua incolumità, nel senso che ho paura che presto o tardi qualcuno tenterà di metterci le mani (non la moglie, quella so tenerla a bada per ora :D ).

L'auto è una VW, ed è piena di elettronica non come alle vecchie carriole che bastava che staccavi due cavi e partiva (una volta persi le chiavi in mezzo al nulla e lo dovetti fare davvero), ma leggendo qua e la vedo che nonostante tutti i mille marchingegni elettronici è comunque ancora semplice fregare queste auto (discorso generale).

La mia idea era individuare la pompa del diesel (l'auto è una TDI), individuare i cavi di alimentazione e piazzarvi un interruttore che comanderei nascondendolo in qualche punto comodo ma nascosto dell'abitacolo. Essendo un interruzione manuale e meccanica, nessun espediente elettronico può fregarlo, a meno che il ladro non va a aprire mezza macchina per trovare i cavi giusti.

Il problema è : la pompa quanto assorbe ? il fusibile è da 15A, interruttori da 15 A ci sono ma sono enormi. Posso usare un relè ? Nei forum si parla spesso di usare relè passo passo da attivare in modo da non tenerli continuamente eccitati e consumare un sacco (un relè automotive consuma sui 200-300mAh, se me lo scordo acceso per una settimana mi beve tutta la batteria). Secondo voi?

Un passo passo ( a parte che gli automotive sono quasi introvabili ) come fai poi a sapere in che stato si trova ? metti un led sul cruscotto, con la scritta "Acceso=Pompa abilitata" ?

Molto meglio un normale rele', con l'alimentazione sotto chiave ( cosi' quando spegni l'auto gia' protegge e non consuma niente ) e l'accensione di detto rele' con un pulsante nascosto ( pulsante non interrutore ). Fai un circuiino semplice che ti attivi il rele' solo con la pressione del pulsante e sei a posto.

Entri in auto, giri la chiave e accendi il quadro, premi il pulsante e metti in moto

E vuoi comutare l' interuttore usando un Arduino come leva?? ;)

Sicuramente gli servira’ almeno un Arduino DUE
O meglio ancora una YUN. Cosi’ da smartphone verifica lo stato del relay

grazie delle risposte, cerco di rispondere a chi ha gentilmente dato una sua opinione...

Brunello: Un passo passo ( a parte che gli automotive sono quasi introvabili ) come fai poi a sapere in che stato si trova ? metti un led sul cruscotto, con la scritta "Acceso=Pompa abilitata" ?

Molto meglio un normale rele', con l'alimentazione sotto chiave ( cosi' quando spegni l'auto gia' protegge e non consuma niente ) e l'accensione di detto rele' con un pulsante nascosto ( pulsante non interrutore ). Fai un circuiino semplice che ti attivi il rele' solo con la pressione del pulsante e sei a posto.

Entri in auto, giri la chiave e accendi il quadro, premi il pulsante e metti in moto

Se usassi un passo passo metterei un led, pure uno piccolo da 3mm, per segnalare lo stato. Quella del relè NO non è male come idea, infatti è la strada più semplice. Tuttavia esiste un ma. Se uso il relè passo passo, e facendo le corna si guasta mentre è in funzione, bene non riuscirò a commutarlo su "pompa staccata", ma almeno rimane attivato...ma se uso un relè NO e mentre funziona si guasta, quello torna allo stato NO e sappiamo bene cosa può succedere a un'auto in cammino se si chiude la mandata di carburante improvvisamente, sopratutto un diesel che è più delicato quanto a iniezione...

uwefed: E vuoi comutare l' interuttore usando un Arduino come leva?? ;)

Brunello: Sicuramente gli servira' almeno un Arduino DUE O meglio ancora una YUN. Cosi' da smartphone verifica lo stato del relay

in realtà arduino può anche essere omesso, alla fine se usassi un relè basta un piccolo pulsantino e il circuito quello è, non serve complicare aggiungedo arduino, anche perchè più roba si aggiunge (sopratutto elettronica) più le possibilità di guasto aumentano...

Quindi riepilogando alla luce di quanto detto voi propendete ancora per la soluzione relè classico? Ho dato un'occhiata sulla baia e di relè automotive ce ne sono da un paio di euro (cinesissimi) anche a 10-15 euro...considerando che l'applicazione richiede un minimo di affidabilità quale mi consigliate? Vale la pena spendere addirittura 10-15 euro? da quel che sapevo il prezzo in genere non è molto alto per questi componenti...

Perché non usi un relè a stato solido (SSR)?

Sono un po' costosi, ma il pilotaggio lo puoi fare con la corrente di un LED (20mA) e quindi puoi usare un piccolo interruttore per attivarlo.

Tra l'altro, quando l'interruttore è disattivato (antifurto inserito) il consumo è zero.

L'unica accortezza è quella di montarlo sullo chassis dell'auto per la dissipazione del calore.

http://www.digikey.it/product-detail/it/84134860/646-1247-ND/1816830

Se uso il relè passo passo, e facendo le corna si guasta mentre è in funzione, bene non riuscirò a commutarlo su "pompa staccata", ma almeno rimane attivato...ma se uso un relè NO e mentre funziona si guasta, quello torna allo stato NO e sappiamo bene cosa può succedere a un'auto in cammino se si chiude la mandata di carburante improvvisamente, sopratutto un diesel che è più delicato quanto a iniezione...

Ti vorrei far notare che nell'auto c'e' già un rele' che gestisce la pompa del gasolio e di rele' in un'auto ce ne sono altri.

Vale la pena spendere addirittura 10-15 euro?

Certo che se parti con queste intenzioni, allora si che rischi di andare poco lontano

cyberhs: Perché non usi un relè a stato solido (SSR)?

Sono un po' costosi, ma il pilotaggio lo puoi fare con la corrente di un LED (20mA) e quindi puoi usare un piccolo interruttore per attivarlo.

Tra l'altro, quando l'interruttore è disattivato (antifurto inserito) il consumo è zero.

L'unica accortezza è quella di montarlo sullo chassis dell'auto per la dissipazione del calore.

http://www.digikey.it/product-detail/it/84134860/646-1247-ND/1816830

Ecco, questo non lo avevo considerato maaaaa...76 euro ?!?! Dico si, ma spendere cosi tanto mi sembra eccessivo...non è una questione di taccagneria ma semplicemente non so se mi conviene spendere tutti questi soldi quando ci sarebbero soluzioni forse meno eleganti (relè classico) ma parimenti efficaci...

Brunello: Ti vorrei far notare che nell'auto c'e' già un rele' che gestisce la pompa del gasolio e di rele' in un'auto ce ne sono altri. Certo che se parti con queste intenzioni, allora si che rischi di andare poco lontano

Quello che dici è giusto, ci sono altri relè, ecco perchè in effetti mi è venuto in mente questo componente... per quanto riguarda la 10-15 euro, come dicevo, non è una questione di taccagneria, semplicemente quando mi sono informato l'ultima volta circa il costo di un relè presso un elettrauto era di un circa 3 euro...ecco perchè mi sembrava strano trovarne anche a 15...ora, a meno che questi da 15 offrono qualcosa in più non penso ne vale la pena...addirittura un elettrauto mi consigliò di andare da uno sfasciacarrozze li vicino e farmene dare uno, che tanto me li tirava appresso per quanti ce n'erano...

mi consigliò di andare da uno sfasciacarrozze

ecco, questa e’ una valida alternativa

Non troppo vecchio, mi raccomando

Io userei un relè passo-passo di quelli per impianti civili (luci scale condominio) da 12VAC, costa 12-13 euro, il contatto da 10A è più che sufficiente per la pompa

https://www.google.com/search?q=rele+passo-passo+12vac&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=NIxOVZaOG8irUbH8gOgG&ved=0CAcQ_AUoAQ&biw=1280&bih=871

icio:
Io userei un relè passo-passo di quelli per impianti civili (luci scale condominio) da 12VAC, costa 12-13 euro, il contatto da 10A è più che sufficiente per la pompa

https://www.google.com/search?q=rele+passo-passo+12vac&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=NIxOVZaOG8irUbH8gOgG&ved=0CAcQ_AUoAQ&biw=1280&bih=871

ecco, questa è una cosa interessante. Più che altro perchè ho trovato questo consiglio già in rete ma non gli avevo dato peso in quanto dato davvero in modo poco chiaro e veloce.

I miei dubbi sono :
Se uso un finder (perchè bene o male di quelli poi si parla) ad esempio questo :
http://www.webtronic.it/pg/1.aspx/Rele/Ad-Impulso/Rele-ad-impulsi-Finder-26-03-12Vac/1.aspx?p=350581

qui si parla di 12V AC …ma nel mio caso io ho corrente continua, quindi DC…funzionerebbe lo stesso ?

In alternativa ho trovato questo…può andar bene? che significa “doppio scambio” ? E’ un passo passo?

Sulla pompa diesel c’è un fusibile da 15A, significa che ovviamente sta pompa più di 15A non supererà mai, ma dove trovo il valore corretto di assorbimento? schede tecniche? dove potrei cercare? Perchè il problema è che se il finder mi da come MAX 10A e la pompa boh ne assorbe anche 12, sono fregato…

grazie per la pazienza e le ottime risposte

Sicuro che l'assicurazione paghi poi se inizi a fare modifiche? Consiglio spasimato, non modificare la tua auto ma metti antifurto commerciale certificato.

Il primo va bene , il secondo no, è un monostabile, devi scegliere il modello a 12VAC , funziona anche in DC , tanto gli devi dare solo un impulso , non tenerlo sempre eccitato. Il relè ad impulsi , o passo-passo, ha una camma quadra che ad ogni impulso ruota di 45 gradi, con il primo impulso si chiude con quello successivo si apre , è usato sui impianti civili per "comandare una lampada da più di 3 punti" ad esempio in un grande capannone dove ci sono più di 3 accessi, oppure sulle rampe delle scale in condomini e case con 3 o più piani o nei corridoi con più di 3 porte

Grazie mille delle risposte. Arrivati a questo punto allora, come giustamente suggerito, prima di mettere mano, passo a chiedere info all'assicurazione. Pensandoci non è cosi difficile che se metto le mani poi loro non vogliono più risarcire.

Qualora invece avessi possibilità, credo adotterò la soluzione di icio, controllando però (devo cercare, da qualche parte starà pur scritto) prima l'assorbimento della pompa se rientra nei 10A.

grazie a tutti, gentili e competenti come sempre