Key Box per strutture ricettive e Arduino

Ciao a tutti, Vi spiego il mio progetto e vi chiedo una mano..

Volevo realizzare un keybox tipo quello che riporto nel video https://www.youtube.com/watch?v=QZuXa3PJlCk (il prezzo è di più di 1000 euro e per questo ho deciso di realizzarlo da solo).

Riuscite a darmi qualche suggerimento? Ho preso un kit per arduino uno, display lcd 16x2 e una keypad. Cosa posso utilizzare per l'apertura dei box? Esistono delle mini elettro serrature? Riuscite a darmi una mano? Grazie mille Stefano

Ho paura di dire una ca***ata, ma forse potresti usare dei servomotori che chiudano gli sportelli facendo lo stesso lavoro che normalmente fanno le chiavi negli armadietti, per esempio

stavo pensando la stessa cosa ma non è che poi spaccano tutto tirano un pochettino? Che resistenza hanno i servomotori? sono molto delicati?

Io penso di no, perche se tu ricrei un meccanismo tipo quello di una normale serratura, il servo non fa altro che abbassare e alzare un "perno" che blocca o meno l anta, il quale perno e tenuto ben fermo tra due "pareti" che fanno in modo che non si sposti sull asse orizzontale ma solo su quello verticale

Nel video il codice permette semplicemente lo sblocco dello sportello. (e @simone non credo intendesse farti usare il servo per far uscire il cassetto) Quindi o il servomotore semplicemente pilota una specie di chiavistello che blocca un singolo sportello (5 sportelli=5 servi=5 chiavistelli) oppure usi dei solenoidi per bloccare lo sportello, tipo questo: http://www.ebay.it/itm/Pull-Type-Open-Frame-Solenoid-0-08-3N-DC-12V-/121305782397?pt=UK_BOI_Electrical_Components_Supplies_ET&hash=item1c3e63587d&_uhb=1

@nid io intendevo esattamente quello che hai detto tu, evidentemente mi sono espresso male :cold_sweat:

grazie nid!

ma come funziona esattamente il solenoide? L'unico problema che vedo in questo caso è che se richiudo lo sportello rimane sempre aperto fino a quando non faccio uscire nuovamente il perno giusto?

ulteriore domanda: considerando che avrò 5 solenoide, uno schemro lcd 16x2 e una keypad...mi bastano i pin dell'arduino o devo comprarmi un multiplexer? Grazie mille

Come idea di progetto l'hai finito? A me viene in mente un problema. Digito codice e solenoide arretra ed apre lo sportello. Quando l'utente lo richiude ? Quando sai che l'utente ha riaccostato lo sportello e quindi il solenoide può di nuovo chiudere ?

5 Solenoidi = 5 pin. Lcd se usi un modulino I2C sono solo 2 pin. (tipo questo: 1602-16x2-LCD-Character-Display-I2C ) Keypad quale ?

grazie mille per la risposta!

per LCD mi serve anche la IIC/I2C/TWI Serial interface Board Module? io ho preso la stesa versione del display ma senza quella interfaccia.

Il solenoide si disattiverà dopo tot secondi (magari 10 o qualcosa del genere) facendo uscire nuovamente il “pistone”.
Il meccanismo di chiusura è composto da un pezzo di metallo messo in diagonale con un buco al centro…chiudendo lo sportello con il pistone a riposo si chiuderà di nuovo tutto…
Spero di essere stato chiaro perchè è un po’ difficile da spiegare :slight_smile:

Ho comprato un keypad 4x3 e pensavo di seguire il seguente schema

ma mi sa che non mi bastano i pin per poi controllare anche i 5 solenoidi relativi ai 5 sportelli…o sbaglio? devo prendere un multiplexer?

inoltre i solenoidi che assorbono tanta corrente devo per forza alimentarli con batterie esterne o è possibile anche in qualche modo prendere l’alimentazione da rete? come si fa?

Sono un neofita di questo mondo :slight_smile:
Grazie ancora

gameblu: per LCD mi serve anche la IIC/I2C/TWI Serial interface Board Module? io ho preso la stesa versione del display ma senza quella interfaccia.

No, ma senza quella usi un fracco di pin. Con quella solo 2 (usi libreria LiquidCrystal_I2C)

Dallo schema che hai linkato, tieni conto che ti rimangono ancora i pin analogici liberi, che puoi usare cme se fossero digitali. Non è obbligatorio usarli come analogici ;)

Per i solenoidi non puoi di sicuro pilotarli da Arduino. Credo sia meglio anche mettere un diodo di protezione, credo i solenoidi siano un pò come i rele, richiedono molta corrente (non tensione cioè volt ma ampere) e cedo abbiano un picco di corrente pericoloso per Arduino. Ma non sono un elettronico, sono un programmatore che bazzica da un pochetto il forum. Informati meglio sui solenoidi. Credo che nel forum se ne sia parlato.

grazie ancora per la risposta!

Userò il seguente schema per i solenoidi

https://www.inkling.com/read/arduino-cookbook-michael-margolis-2nd/chapter-8/recipe-8-6

con un transistor e un diodo in parallelo! Per quanto riguarda invece l'alimentazione? c'è modo di non usare batterie e prenderlo direttamente da rete? Grazie mille

gameblu: Per quanto riguarda invece l'alimentazione? c'è modo di non usare batterie e prenderlo direttamente da rete? Grazie mille

Beh, banalmente direi con un trasformatore normale adatto a quei solenoidi (12V ?). Ad esempio io ho un paio di trasformatori vecchi di router bruciati. Mi pare a 1A.

Per risolvere il problema del (forse) numero insufficiente di I/O digitali, ti consiglio di acquistare un LCD con interfaccia seriale TTL/I2C ed ingresso per un tastierino numerico.

L'ho usato in alcune applicazioni con successo, risolvendo anche i problemi di debouncing dei tasti.

http://www.robot-italy.com/it/lcd05-16x2-b-serial-i2c-display-16x2-blue-background.html

Per risolvere il problema dei pin hai la possibilità di usare un Atmega644P/1284P. Sono chip in formato DIP40, quindi hanno una dozzina di linee in più rispetto all'Atmega328P. Inoltre si programmano con facilità, basta aggiungere alcuni file al core per il supporto. Se usi librerie specifiche per il chip Atmega328 potresti avere problemi di compatibilità, ma nella maggior parte dei casi non ci sono grosse difficoltà.

Altra alternativa è quella di utilizzare dei port expander. Ci sono chip come quello usato per pilotare i display LCD con la LiquidCrystal_I2C, il PCF8574, che offrono 8 linee di I/O gestibili sul bus I2C.

grazie mille per le risposte!

Dovrebbero bastarmi tutti i pin...per quanto riguarda le alimentazioni cosa mi consigliate? come faccio ad alimentare i 5 solenoidi? (hanno bisogno di almeno 1 A di corrente). Ci sono dei prodotti che mi consigliate per fare il lavoro più semplice possibile? magari un alimentatore collegato sia all'arduino che ai solenoidi..

Sono proprio un neofita :)

Grazie ancora Stefano

Se possibile utilizza 2 alimentazioni separate. Se i solenoidi vogliono 1A, usane uno da 2A per stare tranquillo. Per l'Arduino, usa un alimentatore da 0,75/1A.

Queste sono chiusure affidabili:

http://www.opera-italy.com/elettroblocchi_armadi.html

Ciao a tutti ragazzi, Sono andato molto avanti con il progetto e avrei altre domande da chiedervi..

Ho utilizzato uno schema molto simile a questo:

https://learn.adafruit.com/secret-knock-activated-drawer-lock/wiring

con un transistor TIP120, un diodo e una resistenza da 220k.

Al posto dell'arduino uno ho preso un arduino mega per il numero di pin.

Quando si attiva il pin dell'arduino manda in saturazione il transistor che quindi va su ON e lascia passare la corrente e si attiva il solenoide. Non sono un esperto di elettronica ma ho notato che la forza del solenoide è diversa se lo attacco direttamente all'alimentazione o se lo attacco tramite il transistor ecc..come mai? Questo mi causa alcuni malfunzionamenti se si cerca di aprire il cassetto quando il solenoide è in azione si blocca tutto perchè il solenoide non riesce a vincere l'attrito e non si muove.

Utilizzo questo solenoide http://www.adafruit.com/product/1512 se lo alimentassi con 15v potrebbero esserci dei miglioramenti secondo voi? Ho sbagliato la resistenza?

Altro problema che ho notato e che alimentando l'arduino mega con 12v dopo circa 30minuti si surriscalda e comincia a rebootarsi continuamente...con alimentazione via usb va tutto corretto. Come mai? è il mio difettoso o è normale? Grazie a chi mi risponderà.. Appena è tutto pronto pubblicherò anche le foto..

ho notato anche le seguente misurazione quando si attiva il solenoide:

9 V (invece delle 12 di alimentazione)

e quando non è attivo invece misura

3,5 V (io mi sarei aspettato 0)

Come mai c'è una tensione anche quando il transistor dovrebbe essere off? come mai ci sono 9,5V invece dei 12V di alimentazione quando è ON? Dipende forse dalla tensione Vbe del transistor? Il fatto che è a 3,5 V la tensione costante non è consuma sempre corrente? Grazie ancora a tutti...