Kit Workshop Base o Inventor's Kit?

Salve ragazzi, mi sono deciso ad acquistare uno di questi due Kit Arduino, il primo è il Kit Workshop Base http://store.arduino.cc/eu/index.php?main_page=product_info&cPath=2&products_id=131 , che mi verrebbe a costare, tra spedizione e IVA intorno ai 70/80€, mentre il secondo è l' Inventor's Kit http://www.homotix.it/index.cfm?Page=Catalogo&IdCatProdotto=113&IdSchedaProdotto=1643 , che mi costerebbe max 20€ in più del primo.

L' Inventor's Kit è più completo (comprende un servo, motorino, resistenza fotoelettrica, relè, molti led e resistenza), mentre il Workshop Base contiene giusto gli elementi basilari.

Tra quale dei due devo scegliere??? Attendo le vostre risposte :) Grazie

Bhe la domanda e' un po' strana :-) Se vuoi piu' cose spendi di piu! Non c'e' uno "meglio", c'e' uno con piu' oggetti e uno con meno :-) Non so perche' ma tuttavia mi paiono cari, io acquisterei il solo arduino e poi man mano i componenti che servono per i tuoi lavori...

Sul fatto di acquistare l'Arduino senza nessun componente la vedo dura, perchè dovrei poi ordinare tutto l'occorente su internet, spendendo comunque come minimo 10€ di spedizione...con uno dei due kit almeno ho l'occorrente per iniziare. Io mi chiedevo se il l'Inventor's Kit fosse troppo complesso per iniziare

io come elettronico ho gia' in casa tutti i componenti che ci sono in quei kit tranne giusto i servi, quindi come tanti altri ti diro' sinceramente che costano molto per nulla, pero' per chi non ha componenti elettronici sottomano quei kit son utilissimi.

forse meglio il base a cui aggiungere 2 servi economici cinesi, cmqe puoi trovare tutto su ebay per pochi soldi, rimane solo l'attesa, con quello che costa un servo in un shop online ne compri 4 dalla cina e per fare esperienza vanno benissimo lo stesso, idem per led, resistenze, transistor, display ecc ecc

Non è una questione di complessità, ma di ciò che vuoi fare, prendere componenti che magari non ti serviranno mai non va bene; io quando ho iniziato ho preso un kit da Futura Elettronica che, a mio avviso, vale molto più di entrambi, ma ancora non sono riuscito ad usare tutto. Certo, uno all'inizio vuole diventare subito operativo, ma al di là del blink non vai se non hai le idee chiare, e per il blink ti basta Arduino, una R e un LED ;) Tutta quella roba dei kit, appena impari a muoverti un poco, la paghi al massimo 15 euro (potrei sbagliarmi su qualche componente particolare). Guardati il sito di Futura, ci sono molti rivenditori sul territorio, magari ne hai uno più o meno vicino, ordini ciò che vuoi, forse ti fanno pure lo sconto, certamente non paghi trasporto.

la mia esperienza nell'inizio con arduino, l'ho da 2 giorni, il primo giorno parto con il blink, poi led con resistenza e provo il fade col pwm, oggi avevo 12 led comandati singolarmente da un potenziometro con l' analogread, per dire come in 2 giorni gia' un kit del genere mi avrebbe limitato

ripeto, e' utile per chi non ha nulla e vuole iniziare, ma appena ne capisci di resistenze led fili pulsanti te ne servono a dozzine

ora a me serve -e mi mancano- un display, un RTC, un L293D, qualche servo, solo per provare le cose che ho in mente, tutta roba che in quei kit non mettono di certo

quando avro' capito come usare le cosette di qui sopra passero' a RFID e poi vediamo... :)

Non c'e' per caso nella tua citta' un negozio di elettronica? Comunque quando ci prendi la mano, altro che due resistenze e mezzo led, ti troverai a fare ordini a 2 zeri su digikey :-) F

Federico: Non c'e' per caso nella tua citta' un negozio di elettronica? Comunque quando ci prendi la mano, altro che due resistenze e mezzo led, ti troverai a fare ordini a 2 zeri su digikey :-) F

Nel mio paese no, ma credo che andrò dai negozi consigliatimi da menniti (mio conterraneo :)) per acquistare tutto l'occorrente per iniziare (eccetto l'Arduino)

Potresti valutare da uno shop ufficiale l’acquisto di qualche shield avanzato (a seconda dei lavori che intendi fare) tipo l’ethernet shield, qualcosa con gli xbee, oppure ancora un motor shield o un wave shield.
Ciao!

Anch'io sono contrario ai kit perché ci infilano dentro un po' di tutto e tutta roba che, dopo qualche tempo, non usi neanche più perché... da principianti :P Io ho iniziato acquistando l'Arduino insieme a qualche LED, qualche resistenza e poco altro per capire se la cosa mi avrebbe interessato oppure no. Quando ho visto che il giochino era divertente, ho iniziato a comprare le cose mirate a ciò che volevo fare.

Federico: Potresti valutare da uno shop ufficiale l'acquisto di qualche shield avanzato (a seconda dei lavori che intendi fare) tipo l'ethernet shield

Like this http://www.robot-italy.com/product_info.php?products_id=2048 ?

Ma quello è uno shield dedicato alla comunicazione di rete, non ti serve per imparare. Dai retta a me, fatti un piccolo carrello di componenti (va bene anche da Robot-Italy) mettendo dentro un po' di resistenze di vario valore (220-470-1K-10K), qualche diodo, qualche transistor, qualche sensorino da spender poco (tipo gli LM335 per la temperatura), dei Led, qualche pulsantino, una breadboard ed una scatolina di ponticelli. Aggiungi l'Arduino ed ordina il tutto. Inizia a spippolare così: se la cosa ti appassiona, poi guardi in rete gli schemi dei progetti già fatti che ti interessano, ordini i componenti e cerchi di realizzare quei progetti, 1 alla volta.

La politica dei piccoli passi, insomma. Con me ha funzionato :sweat_smile:

leo72: fatti un piccolo carrello di componenti (va bene anche da Robot-Italy) mettendo dentro un po' di resistenze di vario valore (220-470-1K-10K), qualche diodo, qualche transistor, qualche sensorino da spender poco (tipo gli LM335 per la temperatura), dei Led, qualche pulsantino, una breadboard ed una scatolina di ponticelli. Aggiungi l'Arduino ed ordina il tutto.

Ho seguito i tuoi consigli, ed ecco l'ordine. L'unica cosa da sottolineare è che sono gli stessi elementi del kit da 78€, senza però il miniservo, il motore, sensore flex, sensore temperatura, relè, potenziometro e fotoresistenza e altra roba. Per la sola differenza di 15€, consigli comunque di fare l'ordine senza kit?

Ecco i link dell'ordine. ;)

http://img593.imageshack.us/i/ordine1.png/ http://img15.imageshack.us/i/ordine2.png/

se prendi i pezzi di entrambe le liste siiiiii... però.. io francamente tralascierei il contenitore... io non lo prenderei perche poi se devi metterci le mani apri tutto ogni volta ?... ;)

ratto93: però.. io francamente tralascierei il contenitore... io non lo prenderei perche poi se devi metterci le mani apri tutto ogni volta ?... ;)

Risparmierei altri 11€ XD

Che puoi investire in sensori

Ciao Io ho inizizato così:

-SparkFun Inventor's Kit for Arduino with Retail Case (67,43€) -9V Barrel Jack Adapter (2,24€) -24LC256 Serial I2C EEPROM 256K (1,42€) -Nokia 5110 Graphic LCD 84x48 (7,86€) -Infrared Transmitter and sensor pair (1,69€) -Power HD Micro Servo HD-1800A (11,24€) -Spedizione (4,44€)

Per un totale di circa 98 euro. Ho comprato da www.hobbytronics.co.uk, e devo dire che costa meno la spedizione via aerea dall'inghilterra che una terrestre in italia!!

C'è da dire che avevo già un saldatore (anche se da 4 soldi) e che ho ordinato poi un set di cacciaviti Torx (anche se scadentissimo ma pagato spedizioni incluse 4 euro e mezzo) per smontare vecchi lettori floppy e hard disk e recuperare qualche componente.

Il Kit conteneva una comoda confezione di plastica rigida che utilizzo per riporre per il momento tutti i miei "aggeggi", per il resto ho preso qualche componente per allargare il campo delle sperimentazioni possibili ed evitare di fare altri ordini per almeno un paio di mesi altrimenti si spende veramente più in spedizioni che in pezzi.

Con questo materiale posso così sperimentare(e così sto facendo) un pò di elettronica pratica e capire se investire ulteriori soldi più avanti. Comprare più componenti all'inizio sarebbe stato inutile anche perchè non avrei potuto valutare le loro caratteristiche e di conseguenza avrei fatto "cattivi affari".

L'unica cosa che rimpiango è il secondo servo (quello da 11,24€ dato che uno è già incluso nel kit) che è molto piccolo e secondo me ho preso una fregatura per quel prezzo. L'avevo comprato perchè pilotare due servo in contemporanea aveva molte più applicazioni di un solo servo. Il resto mi sembra comprato molto bene anche se ora devo dire che i prezzi, non so se a causa del cambio, sono aumentati molto.

Dopo un mesetto ecco quello che "sento stretto": - Breadboard decisamente piccola, me ne servirà a breve una più grossa - Qualche circuito integrato in più (es. Amplificatori Operazionali, quello per guidare i motori, etc..) - Ho pochi Diodi e Transistor, me ne serviranno altri - Ho poche resistenze di valori diversi (solo da 330 e da 10K) e devo tribolare un pò con serie e parallelo per fare i valori che mi servono - Non ho condensatori ne induttanze - Sento la necessità di un Red Switch per nuove applicazioni (es. il contachilometri per la bici) - Non ho CPU di riserva e l'ATMega328p mi sa che l'ho "bollito" (vedi il mio thread su Arduino Caldo) e che a breve andrà cambiato.

Comunque anche senza queste cose di cui ora sento la necessità si parte molto bene, perlomeno per il primo mese non si ha bisogno di altro e si spende una cifra ragionevole, 100 euro era il mio budget.

Tirando le somme nel mio primo mese ho imparato molte cose, anche chiedendo senza "discrezione" tutto e di più su questo forum :) dal perchè si mette la resistenza sul + o sul - per accendere un led a domande più stravagate e per questo colgo l'occasione per ringraziare ancora una volta tutti. Pensa che perfino alle ore più impensabili della notte c'è sempre qualcuno (qualche matto, no dai scherzo) che è pronto a risponderti. Qualche volta ho perfino monopolizzato rischiato di monopolizzare il forum, nella prima pagina del forum italiano, si leggeva dappertutto il mio nick tra le domande fatte e tra le risposte :)

Ti auguro un buon proseguimento e mi raccomando di seguire il mio esempio, se non si chiede TUTTO quello che non si sa o di cui si hanno dubbi non si imparerà mai (naturalmente per evitare il linciaggio ti consiglio di googlare prima o di cercare sulle vecchie domande sul forum, rispondere comporta comunque un impegno da parte degli altri e non è giusto abusarne).

Piccolo OT: la guida di Massimo Banzi potrebbe essermi utile all’inizio?
http://www.robot-italy.com/product_info.php?cPath=119_155&products_id=1294

Sicuramente sì.

Tommo89: Piccolo OT: la guida di Massimo Banzi potrebbe essermi utile all'inizio? http://www.robot-italy.com/product_info.php?cPath=119_155&products_id=1294

Non è OT, ci sta nel primo acquisto. Personalmente ho preso il libro di Sciamanna, sempre su Futura Elettronica (o Rivenditori ;)), è fatto benissimo ed è autorizzato da Banzi & Co, in un paio d'ore ti fa diventare amicone di Arduino XD