Lampada led 6x3w arduino

Salve a tutti,
mi chiamo Massimiliano sono nuovo del forum e del mondo Arduino.
Ho da poco acquistato una lampada a led (6 x 3W come scritto nella descrizione) per un acquario.
Purtroppo la lampada non è temporizzabile visto che sull’alimentatore (mod. ZT-LED-DB 18W input:AC110-240V 50/60Hz output: 0,75A DC24V max) è presente un pulsante a sfioramento per il dimmeraggio della lampada e per accenderla si deve intervenire su questo pulsante
Ho effettuato una misurazione della tensione sui cavi in uscita dall’alimentatore e mi sono trovato i seguenti valori:

  • 1,75 Volt con il dimmer al minimo della potenza
  • 19,40 Volt con dimmer al massimo della potenza
    Mi chiedevo se è possibile sfruttare questo alimentatore (modificandolo) per sfruttarre l’uscita PWM di arduino con RTC shield senza display ne tasti (il piu semplice possible) gestendo tutto via pc per effettuare l’accensione e spegnimento automatico e la dissolvenza effetto “alba-tramonto”
    Vi ringrazio anticipatamente per l’aiuto
    Saluti

ridimensionata.jpg

Ci vorrebbe uno schema elettronico. Incomincia a legger le sigle dei integrati e di darci il modello del alimentore. Ciao Uwe

Ciao Uwe, il modello dell'alimentatore è quello scritto sopra altri dati non li ho. Il primo integrato (quello sulla destra nella foto) riporta la seguente sigla: K908 TOP258PN 59792A Il secondo integrato (quello sulla sinistrta) SGL8022W 1108 A1078691 E in più è presente uno dall'altra parte del circuito stampato: LM358

Domani metto una foto anche dell'altro lato del circuito stampato.

Ti ringrazio ciao

Ma chiudendo il pulsante con un relè funziona ? Potresti invece che con pwm potresti trainare sui tempi di on off del rele

Ciao Testato, mi potresti aiutare su come collegare il relè grazie mille. Saluti

Intendevo dire questo, il tuo interruttore se invece di chiuderlo col dito lo chiudi con i contatti di un relè vedrai la lampada dimmerare giusto ? A questo punto misuri quanto serbeper dilettare del 50% ? Esempio mezzo secondo ? Userai queste tempistiche per comandare il relè. Non è precisissimo ma semplice da fare e non devi modificate nulla della lampada. Per spegnere manterrai attivo esempio due secondi il relè, ecc. Fai una tabella.

ma io penso che i due pezzi di rame siano dei sensori capacitivi, se è cosi basterà metterli a massa per attivarli. (è ovviamente una teoria)

Ciao, l'SGL8022W e' il controllo per il touch, qui c'e' un link ad un datasheet (purtroppo la Sigma Micro, o Sigmachip, che li produce e' cinese e non ne ha una versione in Ita, manco in Inglese, ma gli schemi sono comprensibili lo stesso) http://www.datasheet.co.kr/datasheet-html/S/G/L/SGL8022W_SiGmaMicro.pdf.html ... di solito questi integrati sfruttano un'ingresso ad alta impedenza (decine di megaohm) per "leggere" i disturbi elettrici captati dall'ambiente dal corpo umano (come se fosse un'antenna) ed usarli come segnale per l'attivazione ... se cosi e', collegarci dei fili ed un rele potrebbe non funzionare ... se i fili sono abbastanza lunghi da captare loro stessi sufficente disturbo elettrico, l'integrato penserebbe che ci sia sempre un dito appoggiato al sensore ...

Forse sarebbe piu semplice controllare come sono connessi i piedini che sembrano quelli di uscita (specialmente SO, il pin 7), ricostruire il circuito a cui e' connesso, e poi magari usando un'opto, pilotare quello ... occhio pero' che la meta' delle volte quegli alimentatori non sono isolati dalla rete ... fare sempre molta attenzione ... (ZZZZZAP :P :D)

Ciao Etemenanki, Si avevo visto il datasheet pero non ero riuscito a capirci molto :-). Alla fine cmq ho collegato la mia uscita (- 24) dell'alimentatore al source di un mosfet e alla massa di arduino, l'altra uscita (+ 24) alla lampada mentre l'uscita pwm di arduino al gate e i led al drain sempre del mosfet. Sono riuscito a realizzare un codice che pero direi non funzionare molto bene. Ho aperto anche un altro post per questo http://arduino.cc/forum/index.php/topic,155772.0.html Magari riesci ad aiutarmi. Ciao e grazie mille.

HEH ... se ti serve aiuto hardware, volentieri, ma su arduino, mi ci sto avvicinando anch'io solo adesso :cold_sweat: