Leggere piccoli spostamenti, 2-4mm

Salve,
vorrei chiedervi un consiglio su come misurare piccoli spostamenti lineari con arduino, vorrei poter misurare uno spostamento di due quattro millimetri, la frequenza di campionamento non è necessario sia molto alta, diciamo 10-20 campioni al secondo e la precisione diciamo 1-2 decimi può andar già bene, pensavo ad un potenziometro lineare, ma con così poca corsa non ne ho trovati (o forse ho cercato male?).
Da vecchi ricordi di scuola (vent'anni fa...) ho provato ad utilizzare quella spugna (non conosco il termine tecnico) che si usa per il trasporto degli integrati sensibili alle scariche statiche ed effettivamente ponendone un pezzetto tra due piani metallici alla compressione la resistenza varia, credete sia abbastanza stabile nel tempo la resistenza in funzione alla compressione o è solo un bel giochino e basta?
Pensavo anche alla possibilità di misurare lo spostamento come pressione applicata ad un sensore di pressione interponendo un tampone in gomma, ma non saprei quale scegliere che non costi una fortuna (me ne servirebbero parecchi di rivelatori) o ancora un sistema capacitivo (due piastrine di metallo che si avvicinano ed allontanano) e misurare la variazione di capacità, ma con che metodo?...

Grazie mille a chiunque mi potrà dare indicazioni
Saluti
D

Ciao, non l'ho mai testato ma potresti provare con un potenziometro lineare.

Ne ho visti su market online (cercando "sliding potentiometer") da 35mm, se il gioco non è eccessivamente alto potresti provare con quelli...

Il potenziometro lineare e' una buona soluzione ... non e' necessario che abbia la stessa corsa della distanza che devi misurare, e' sufficente che abbia un valore abbastanza alto da darti una discreta variazione in 4mm, tipo 100k lineare, ed ovviamente e' necessario che l'assemblaggio meccanico sia fatto in modo da evitare giochi il piu possibile ...

Alla disperata, si potrebbe anche costruirsi una riduzione "inversa" con un paio di ingranaggi ed una cremagliera per usare un normale potenziometro rotativo, ma diventa piu complesso ...

EDIT: dimenticavo, se poi la precisione richiesta e' alta, si puo usare un comparatore digitale con uscita RS232, ma si va abbastanza su di prezzo ...

Avevo valutato il potenziometro lineare a slitta ma dato che hanno una corsa di circa 10 volte il necessario (35mm il più corto che ho trovato) dovrei, per avere una buona precisione, per forza di cose condizionare il segnale amplificandolo e regolandolo o alimentare il potenziometro con una tensione molto più alta dei 5v di arduino in maniera che la corsa di 4mm produca una variazione tra 0 e 5v, diverrebbe molto complicato il tutto, soprattutto per la necessità della doppia alimentazione in questo caso...
Un lettore digitale non è una strada percorribile, per via del costo elevato, me ne serviranno parecchi per un progetto abbastanza complesso :frowning:

Hai considerato di moltiplicare, tramite ingranaggi, lo spostamento?
Se trovi il modo potresti trasformare gli spostamenti di pochi millimetri in centimetri e i potenziometri andrebberro bene.

anche senza ingranaggi, un semplice pantografo

Scusate, magari dico una scemenza. Un sensore di distanza laser VL53L0X ?

un semplice calibro cinese è di inox costa qualche euro 2 resistenze e un transitor bc457 e simili
per prendere l'uscita digitale

Grazie per le risposte, stiamo valutando come procedere.

A proposito ... se non serve il millesimo di mm ma ci si accontenta del centesimo (da controllare), siamo sui 17 dollari spedizione gratuita, per un comparatore digitale con dataport RS232 ... ovviamente prima e' il caso di chiedere al venditore che protocollo usa, ma ci si puo anche fare un pensierino, a quel prezzo ... :wink:

EDIT: poi quello non e' l'unico venditore, e se ne servono parecchi si puo anche chiedere una quotazione per quantita' e relativi sconti a diversi venditori ...