lettura del partitore di tensione

ciao,

ultimamente mi succede una cosa un po' strana: si spegne per un instante l'hard disk e riparte subito. Nella speranza che non sia lui (l'HDD), vorrei monitorare le tensioni dell'alimentatore del PC (+12V e +5V).
Siccome sono alle prime armi con arduino, la soluzione più semplice che ho pensato è fare un partitore di tensione e leggere le tensioni su due pin (tipo A0 e A1), stamparle con il monitor seriale e plottare con excel i risultati per vedere se ci sono cali di tensione sotto una certa soglia (magari successivamente potrei inserire un buzzer di allarme).

Vorrei sapere se sbaglio qualcosa.

  1. faccio due partitori di tensione: A) per il 12V e B) per il 5V (non ho ancora fatto una misura strumentale ma di solito entrambe le tensioni sono maggiori ai valori nominali).
    Partitore A.
    Ammettendo di avere una V0=12,6V e volendo avere in uscita 4,2V massimi (cerco di stare sotto i 5V) uso R1=10K e R2=5K
    Partitore B.
    Ammettendo di avere una V0=5,3V e volendo avere in uscita 4,2V massimi uso R1=1K e R2=4K.

  2. collego l'uscita dei partitori rispettivamente a A0 e A1 e la massa dell'ATX al GND.

3)sketch

double volt12_part;
double volt5_part;
double volt12;
double volt5;
float volt_out = 4.2;

void setup()
{ 
  Serial.begin(9600);
}


void loop()
{
  volt12_part = analogRead(A0) * volt_out/1024.0;
  volt5_part = analogRead(A1) * volt_out/1024.0;
  volt12 = volt12_part * (5+10)/5;
  volt5 = volt5_part * (4+1)/4;
  Serial.print(volt12);
  Serial.print(",");
  Serial.println(volt5);
  delay(1000);
}

a "vuoto", mi aspetterei di leggere 0.00,0.00 e invece il monitor seriale mi dà dei valori (tipo 3.48,1.44).

Sicuramente faccio qualche errore grossolano (scusate, come ho già detto sono le mie prime esperienze con arduino).

Dove sbaglio?
Grazie a chi vorrà dire la sua.

Buona sera
a mio parere il valore indicato nello stato che lei descrive come "a vuoto" è dovuto al fatto che una qualsiasi interferenza lo porta ad allontanarsi dal valore ideale (0.00) che si raggiungerebbe solo nel caso in cui il pin di misurazione venisse forzato a 0 collegandolo a massa.
In altre parole quello che intende come "a vuoto" non è una situazione neutra bensì soggetta ad interferenze di qualsiasi tipo/origine.
Per quanto riguarda l'entità dell'errore molto probabilmente la causa è dovuta alla formula da lei applicata. Il mio consiglio è di fare una taratura dello strumento prendendo come riferimento una fonte di energia stabile (alimentatore) e correggendo i calcoli in modo che i risultati ottenuti combacino con la reale tensione in uscita.
Anche se non ho risposto completamente alla sua richiesta spero di averla aiutata ad avvicinarsi alla soluzione.
Buona serata

Secondo me le interruzioni sono troppo brevi che le riesci a leggere con questo Sketch che fa meno di un campionamento ogni secondo.

Ciao Uwe

mikiti:
ultimamente mi succede una cosa un po' strana: si spegne per un instante l'hard disk e riparte subito.

L'alimentazione non c'entra nulla, altrimenti avresti ben altri problemi, controlla le impostazioni di risparmio energia, molto probabilmente hai attiva quella che ogni tot secondi/minuti spegne l''HD quando rimane in idle.