Lettura stato da una alimentazione

Ciao a tutti,

Sto cercando di venirne fuori ma le mie scarsissime competenze in fatto di elettronica non mi aiutano affatto.

Ecco la mia situazione: ho un po' di LED alimentati a 24v che vengono accesi e spenti da una sorgente esterna.

Con arduino vorrei semplicemente leggere lo stato di questi LED. Lato software non sono affatto preoccupato, ciò che mi ha incasinato il cervello è il circuito da fare (per non friggere tutto e mantenere la spesa bassa, visto che sono parecchi).

La soluzione che mi è sembrata più semplice è un "voltage divider" (partitore di tensione). Il mio problema è che devo leggere lo stato consumando il meno possibile, altrimenti il LED potrebbe soffrirne e non accendersi. In aggiunta io ho paura che usando un partitore di tensione possano arrivare troppi ampere ad arduino...

Spero di essermi spiegato, in ogni caso se mi sono spiegato male sono qua! Grazie mille a tutti anticipatamente.

PS: si tratta di un arduino 2.

Indifferentemente dal tipo di arduino, usa questo schema che ti allego … l’unica cosa da sostituire e’ lo zener di protezione, se usi un’arduino che va a 3,3V lo zener deve essere da 3,3V, se usi uno di quelli a 5V, anche lo zener va ovviamente da 5V, ed il consumo massimo e’ praticamente irrisorio, circa 50 microA :wink:

Ovviamente si parla di circuiti con masse in comune, giusto ? … altrimenti devi usare un’optoisolatore …

Etemenanki: Indifferentemente dal tipo di arduino, usa questo schema che ti allego ... l'unica cosa da sostituire e' lo zener di protezione, se usi un'arduino che va a 3,3V lo zener deve essere da 3,3V, se usi uno di quelli a 5V, anche lo zener va ovviamente da 5V, ed il consumo massimo e' praticamente irrisorio, circa 50 microA ;)

Ovviamente si parla di circuiti con masse in comune, giusto ? ... altrimenti devi usare un'optoisolatore ...

In pratica è una versione evoluta (e stabilizzata direi) di un Partitore di Tensione (o voltage divider), dico giusto?

Hummm... e se - almeno in fase di prototipazione - provassi senza il condensatore e senza il diodo zener? Rischio di far esplodere tutto?

Per il discorso masse, ho già capito che devo metterle in comune, ma non dovrei avere problemi, a questo proposito, devo collegare il pin GND (dopo il 13) con le GND dei miei altri led... giusto?

Il fatto che l'alimentazione di questi led sia un po' tosta (parlo di 24v/1A circa, le specifiche non le ho ancora) rischia di causarmi problemi? Suriscaldamenti delle resistenze o altro?

In ogni caso non saprei dove trovare gli zener. Grazie mille veramente!

Non si surriscaldano, sono di valore alto proprio per assorbire meno corrente possibile.

Non usare solo le resistenze (anche se il condensatore non e' indispensabile), lo zener ci va per forza, perche' e 'quello che protegge l'ingresso ... il partitore ti da una tensione piu alta del massimo ammissibile (circa 8V), e' poi lo zener che la riduce al valore voluto ... in questo modo anche se l'alimentazione si abbassasse un po, l'ingresso legge sempre correttamente i 5V ... se usassi solo un partitore resistivo, senza zener, e l'alimentazione si abbassasse troppo, rischieresti di non leggere piu correttamente lo stato, se si alzasse troppo, bruceresti il pin.

Etemenanki: Non si surriscaldano, sono di valore alto proprio per assorbire meno corrente possibile.

Non usare solo le resistenze (anche se il condensatore non e' indispensabile), lo zener ci va per forza, perche' e 'quello che protegge l'ingresso ... il partitore ti da una tensione piu alta del massimo ammissibile (circa 8V), e' poi lo zener che la riduce al valore voluto ... in questo modo anche se l'alimentazione si abbassasse un po, l'ingresso legge sempre correttamente i 5V ... se usassi solo un partitore resistivo, senza zener, e l'alimentazione si abbassasse troppo, rischieresti di non leggere piu correttamente lo stato, se si alzasse troppo, bruceresti il pin.

Avendo chiara l'utilità del zener, se io avessi la "certezza matematica" che non mi può arrivare altro che 0V e 24V, realizzando un partitore di tensione "ad hoc" per ottenere 3V circa, dovrebbe funzionare giusto? Ovvio che se la corrente non è stabile, come giustamente fai notare, devo stabilizzarla...

Il condensatore che ruolo ha in tutto ciò? Ora lo zener mi è chiarissimo (sai dove potrei trovarne a prezzi bassi?), ma il condensatore non so a cosa serva.

Grazie mille

“led a 24v” di che tipo?

icio: "led a 24v" di che tipo?

Guarda, sono dei LED di indicazione su un circuito già presente. In ottica futura vorrei sostituirli, ma per ora devo tenermeli.

Assomigliano a questi: http://www.rapidonline.com/electronic-components/5mm-led-indicator-24v-chrome-81590/

Comunque ho capito a cosa serve in questo circuito il condensatore... grazie mille Etemenanki!

Il costo degli zener dovrebbe essere di qualche decina di centesimi ... anche a prenderli al dettaglio ...

http://www.ebay.it/itm/5-pcs-Zener-Diode-Voltage-4-7V-4-7-4V7-1W-Watt-1000mW-DO-41-Good-Quality-DIY-New-/151092710720?pt=LH_DefaultDomain_2&hash=item232dd3cd40

http://www.ebay.it/itm/5-pcs-Zener-Diode-Voltage-5-1V-5-1-5V1-1W-Watt-1000mW-DO-41-Good-Quality-DIY-New-/161077233772?pt=LH_DefaultDomain_2&hash=item2580f3886c

anche in negozio, comperandone uno o due, non dovrebbero chiedere piu di una cinquantina di centesimi, ad essere esagerati ...