Lettura valori stufa a pellet

Salve a tutti, vorrei sapere se è possibile interfacciare arduino con una stufa a pellet, in particolare la Nordica iside idro 2.0

Quello che vorrei fare è la lettura dei parametri quale: temperatura acqua temperatura ambientale pressione acqua rotazione ventola etc...

insomma tutti valori consultabili tramite il display della stufa.

Li vorrei leggere tramite arduino ed inviarli ad un app android che realizzerò.

Buongiorno,
prima di tutto ti segnalo che, nella sezione in lingua Inglese, si può scrivere SOLO in Inglese … quindi, per favore, la prossima volta presta più attenzione in quale sezione metti i tuoi post …

… poi, essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento della sezione Italiana del forum (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione … possibilmente evitando di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con molta attenzione TUTTO il su citato REGOLAMENTO … Grazie. :slight_smile:

Guglielmo

P.S.: Il tuo post è già stato spostato nell’opportuna sezione del forum "Italiano”dove puoi proseguire la discussione.
P.P.S.: Ti ricordo che, purtroppo, fino a quando non sarà fatta la presentazione nell’apposito thread, nessuno ti potrà rispondere, quindi ti consiglio di farla al più presto. :wink:

Mi scuso per la mia disattenzione ed ho provveduto a presentarmi :)

luigi328: ... insomma tutti valori consultabili tramite il display della stufa.

... beh, non è che li puoi leggere dal display ... li hai anche riportati fuori su appositi pin di interfaccia?

Perché, ti ricordo, NON è legale mettere le mani sui una apparecchiatura commerciale (... che ha subito un'omologazione) e modificarla, inoltre è anche contrario al punto 15 (... e suoi sottopunti) del REGOLAMENTO, quindi ... o hai i segnali accessibili di fabbrica o ... la vedo difficile ... ::)

Guglielmo

I segnali sono accessibili

La scheda di quelle macchine è prodotta da micronova mi sembra di Verona

In rete si trova abbastanza, magari non proprio per le nordika, che hanno sw personalizzato, ma non poi così differente dalle schede micronova std

Alcuni anni fa c'era uno qui che cercava info, ma dopo aver 'sbausciato' in giro che quello che gli dicevo era sbagliato è sparito, forse per la vergogna

Comunque confermo quello detto allora Scheda micronova, connessione seriale a un filo, protocollo un po' strano

Il protocollo, il tipo di connessione, lo schema dell'adattatore hw, il calcolo del CRC, i parametri leggibili e anche quelli scrivibili si trovano in rete Anche come accendere e spegnere si trova

Li ho trovati io, E li ha trovati il 'famoso inganniere', quello che si è preso la ex lasciandomi un termostato E sono convinto di averci guadagnato, dato che a casavecchia a busto il termostato va ancora, La ex invece.... Ma questa è una storia che ho già raccontato...

Standardoil: I segnali sono accessibili ...

... ottimo, quindi basta che l'OP cerca tutte le specifiche e la documentazione del protocollo e ... con un po' di lavoro ... può avere tutti i suoi valori :)

Guglielmo

Fatto anche io per la caldaia di un collega.
Se non ricordo male avevo fatto anche un repository github, appena sono davanti ad un pc recupero il link.

Sono andato a controllare la tua presentazione Per essere sicuro che non sei 'tu' il 'famoso inganniere'

No, non lo sei...

Vi ringrazio per le risposte e mi fa piacere leggervi,

allora, si, la stufa è dotata di un porta seriale, penso la stessa dove si collega il modulo GSM/WI-FI acquistabile da nordica per il controllo remoto della stufa.

Dato che leggo che qualcuno l'ha già fatto se può spiegarmi come inizio a metterci mano :)

PS: è un progettino per l'università ne uscirà una relazione dove citerò chiunque mi aiuterà ed una repo con i sorgenti liberi a tutti.

PPS: sulla scheda elettronica della stufa leggo la scritta COMELIT, non so se può esser utile.

PPPS: come detto su da Standardoil è una scheda micronova per esattezza la j034_7

Per quanto riguarda il protocollo io ero partito da questo articolo, ma siccome avevo bisogno di un set abbastanza esiguo di comandi (start/stop e qualche altra cosa) non ho implementato completamente il protocollo con CRC e tutto il resto, ma ho semplicemente definito i valori da inviare in modo statico (comunque è un calcolo piuttosto banale).

Per l'interfaccia, io ho usato questa con una software serial su ATmega328: semplicissima e funzionante al primo colpo.

Ero partito anch’io da quell’articolo

L’unico vero problema è che si sono incasinati con l’interfaccia HW

Infatti quella postata da te è la migliore

Per sapere quali valori leggere serve di ‘passare’ molta documentazione…

Ma si legge quasi tutto

In realtà io non ero mai riuscito ad avere lo stato della pompa

Ma non ho esplorato tutti i codici…