LM2676-5.0

Salve a tutti

vorrei replicare un LM2676-5.0 e vorrei chiedervi se potreste darmi dei chiarimenti sulla scelta dei componenti.

Vorrei che in entrata fosse possibile utilizzare i 12v ed in uscita utilizzare i 5v.

Leggendo il pdf (http://www.ti.com/lit/ds/symlink/lm2676.pdf) non ho capito se il diagramma schematizzato (che si trova a pagina 1) possa essere utilizzato per poter ottenere ciò che vorrei fare.

E quello lo schema da utilizzare (con i relativi componenti) oppure dovrei utilizzare componenti diversi?

A pagina 14 (al punto 8.2.1) vi è scritto e disegnato lo schema che va bene per tutte le versione di output voltage;nelle successive pagine,però, vi sono delle indicazioni sui componenti da utilizzare che,però,dato che non sono un esperto di elettronica, non riesco a comprendere del tutto.

Potreste confermarmi che lo schema a pagina 14 (al punto 8.2.1) è quello esatto e che i componenti scritti sul relativo schema possono essere utilizzati da me per ciò che voglio ottenere?

Gli schemi forniti dai data sheet sono da intendersi come esempi, funzionano però non sono garantite le prestazioni, devi anche guardare le varie formule per il corretto dimensionamento del induttore e delle capacità. Dato che un modulo pronto con quel IC costa attorno ai 3 Euro, quelli fatti bene, non ha alcun senso farselo da solo visto che il solo LM2676 lo paghi quasi 4 Euro per piccole quantità.

Grazie astrobeed.

Anche se ho acquistato uno step-down,ora ho la necessità di dover realizzare da mè un buck switching regulator usando un LM2676 5.0

Ho controllato le varie formule per il corretto dimensionamento dell' induttanza e dei condensatori ma vorrei chiedervi se potreste aiutarmi nel verificare che i vari componenti siano esatti.

Dai calcoli richiesti,ho potuto verificare che,i componenti da acquistare il funzionamento dell' LM, sono esattamente gli stessi che sono stati scritti a pagina 1 del link che ho citato.

Dato che non vorrei sbagliare nell' acquisto (ho scelto DigiKey per acquistare i componenti) e nel funzionamento e poichè mi diletto da poco tempo a fare queste cose,potreste usarmi la cortesia di verificare che non ho commesso errori?

come diodo puoi usare un qualsiasi diodo da 3A 50nS 60V ad esempio BYV28-150 e come induttore un 68-100uH 3A

grazie icio.

Vorrei effettuare delle prove anche con altri componenti(oltre a questi che mi avete consigliato) ma,ho un problema relativo ad una induttanza.

Il componente è quello giusto ma le sue dimensioni sono grandi per l' uso che,successivamente,dovrei farne.

Il componente è il seguente: http://www.digikey.com/product-search/en?keywords=513-1528-1-ND

Ho cercato già molte volte un componete alternativo di dimensioni minori (anche leggermente inferiori) ma non sono riuscito nessun altra alternativa.

Esiste solamente questo componente di queste dimensioni con queste caratteristiche?

Queste sono le dimensioni minime per 3A
Puoi andare sotto queste dimensioni solo se il suo carico ha una corrente di picco inferiore ai 3A, ad esempio 1.5A, comunque non te lo consiglio, perchè in caso di overcurrent oltre gli 1.5A l’induttore si sovrariscalda e si rompe
Per andare su dimensioni più contenute è necessario usare un’altro chip con frequenza switching molto più elevata, prossima a 1MHz

Il fatto e’ che a quelle correnti, il filo deve per forza avere una certa sezione minima, e quello influisce sulle dimensioni … ad esempio, questa sembra un po piu piccola, al di di sotto queste dimensioni, sara’ difficile trovarne …

Come induttanze di potenza in miniatura, poi, ci sono quelle realizzate con “piattina” di rame anziche’ filo a sezione tonda, ma e’ difficile trovarne, costano abbastanza, e la maggior parte delle volte sono realizzate “su misura” per un determinato produttore e non commercializzate al pubblico …

Vi ringrazio per gli ottimi consigli che mi avete dato.