Lm35dz

Ciao a tutti, sto facendo prove con un arduino nano e il componente in oggetto , lm35dz , lo sketch l'ho preso da internet , i sensori li ho presi su ebay e mi sono arrivato dopo qualche giorno, cosa strana e che tutti danno valori diversi tra di loro e instabili addirittura 2 mi fanno visualizzare 109 gradi come se l'ingresso analogico lo mettessi direttamente a +5 Può essere secondo voi che siano arrivati guasti ??

se il sensore scalda ( o scaldava ) , lo hai montato al contrario

No no non scalda .. Parte piatta di fronte a me pin da sinistra 5v / uscita / gnd .. Danno tutti letture diverse..
Grazie per l'attenzione

Fai una foto del circuito.
Ciao Uwe

La connessione sembra corretta.

Il resistore di carico sull'uscita dovrebbe essere da 10k: lo hai messo?

Grazie ragazzi, no non ho messo nessun resistore di carico :roll_eyes: sul progetto che ho trovato in rete non c'era...

Questo;

http://www.electrotherm.it/progetti/lcd16x2-lm35-arduino

Altra cosa non son riuscito ancora a capire( scusate la mia ignoranza) quanti v o mV escono dal lm35 a 150gradi

Li ho appena provati uno ad uno alimentandoli 5v , sull'uscita misurandolo in scala 3v col tester analogico la lancetta non da un cenno a muoversi..
Grazie mille per il supporto

http://www.ti.com/lit/ds/symlink/lm35.pdf
seconda riga a sinistra: Linear +10mV/°C Scale Factor che vuol dire che per ogni °C da 10 mV. esempio a 25°C da 250mV.
Anche la figura 1 a pagian 1 lo spiega.

La tabella ELECTRICAL CHARACTERISTICS a pagina 3 specifica: Sensor gain (average slope) tipicamente 10mV/°C.
Nelle note :
Unless otherwise noted, these specifications apply:
−55°C≤TJ≤150°C for the LM35 and LM35A;
−40°C≤TJ≤110°C for the LM35C and LM35CA; and
0°C≤TJ≤100°C for the LM35D.

che vuol dire che il range di misura dipende dal modello del LM35.

Col LM35DZ sei fuori specifica se vuoi misurare 150°C. Secondo la tabella ABSOLUTE MAXIMUM RATINGS a pagina 2 il LM35D regge solo 100°C. Se vuoi misurare 150°C devi usare il LM35 o LM35A. A 150 °C da una tensione di 1,50V.

Ciao Uwe

Grande uwe ! Grazie mille!
Sta di fatto che quelli che ho io cioè i dz non funzionano col progetto che ho , ma con quello sketch dovrebbe comunque andare bene ? Almeno a segnare fino a 100gradi?

In allegato, come collegare un LM35 per apprezzare anche i valori di temperatura negativi, pur avendo un’unica alimentazione.

L’uscita è differenziale, cioè A0 è il riferimento rispetto ad A1.

LM35.jpg

cyberhs:
L'uscita è differenziale, cioè A0 è il riferimento rispetto ad A1.

E' il contrario, A1 è il riferimento e A0 è l'out che può variare tra -550 mV e +1000 mV rispetto ad A1 che si trova a circa 1400 mV, il valore esatto dipende anche dalla temperatura oltre che dal tipo di diodi usati.

Sì, certo: ho sbagliato a scrivere!

Grazie mille, no sapevo che bisognava collegare il riferimento in a1 , ma nel progetti che avevo trovato non era collegato, ma serve solo appunto per i valori in negativo??

Ora sto facendo prove con i soliti componenti che ho in casa , a parte la temperatura sballata , ma supponendo che sia dovuto ad una variabile sballata , vedi che se metto un dito sul sensore la temperatura scende anziché salire!!

Il datasheet del LM35 (bisogna conoscere la sigla esatta del IC da te utilizzato per conoscere il range di funzionamento) afferma che la tensione in uscita si incrementa di 10mV per ogni grado di temperatura.

Questo vuol dire che a 25°C dovresti leggere 25 x 0.01 = 0.25V.

Per leggere temperature inferiori a 0°C (cioè tensioni negative), dovresti però fornire una tensione di alimentazione duale, cioè ad esempio +5V e -5V.

Non avendo a disposizione questa tensione, si usa un trucco: si crea una massa virtuale mediante due diodi in serie, che come è noto hanno una caduta di tensione di 0.7V.

Questo porta il riferimento di massa a 1.4V che porta lo 0°C a corrispondere a 1.40V, i 25°C a 1.65V e -10°C a 1.30V.

Ma, come ha detto Astro, i diodi risentono essi stessi della temperatura, quindi i 1.4V di caduta potrebbero essere 1.35V o 1.45V: ecco la necessita di misurare anche la caduta di tensione per conoscere la corrispondenza dello 0°C.

Se non ti interessa misurare temperatura al di sotto degli 0°C puoi continuare ad usare il circuito iniziale, anche se è meglio inserire un resistore da 10k come carico in uscita.

Ok grazie mille, per
Ora faccio prove senza misurare temperature in negativo, il componente è lm35dz dovrebbe uscire ad 1 volt a 100gradi se non erro , misurandolo con il tester digitale i millivolt in uscita variano ma in negativo vicino ad una fonte di calore... A me sti componenti mi puzzano di guasti... Proverei a comprarne altri da un altro fornitore, Scusate gli errori di scrittura e ortografia, sto scrivendo con uno smartphone e la correzione automatica