Macchinina con Arduino va a scatti

Salve a tutti, come tesina all'esame porto una macchinetta che monta Arduino comandata da un pc, il tutto è fatto, fino a ieri ho eseguito le prove con le ruote della macchinetta sospese in aria, finchè scrivevo il programma in c# il tutto funzionava, le ruote giravano avanti, indietro, destra e a sinistra, tutto perfetto, ieri mattina mi sono arrivati i jumper maschio-femmina grazie ai quali finalmente potevo collegare la motor shield che ho fatto con due ponte H L293NE(ne ho usati 2 perchè la macchinetta per girare le ruote a destra e a sinistra non usa un servo motore ma un'altro motore DC, quindi con uno controllo i due motori per l'accelerazione e con l'altro il motore per sterzare) e quindi potevo mettere la macchinetta a terra e farla correre, a mia sfortuna per terra la macchinetta non funziona... :disappointed_relieved: :disappointed_relieved: :disappointed_relieved: Di preciso il problema è che appena inizio a farla correre funziona, però dopo qualche secondo inizia ad andare a scatti. Sulla macchinetta ho 3 led che accendo e spengo dal computer, mi sono accorto che quando la macchinetta inizia ad andare a scatti se accendo e spegno i led sembra che la macchinetta si riprenda ma per poco perchè dopo inizia di nuovo ad andare a scatti... inoltre quando la macchinetta inizia ad andare a scatti se la fermo per qualche secondo e poi accelero nuovamente anceh in questo caso sembra si riprenda... ho provato a cambiare le batterie, cambiando quella che alimenta i motori non cambia niente, quando invece ho cambiato la batteria che alimenta arduino sembra che migliori, nel senso che corre bene per più tempo ma dopo inizia comunque ad andare a scatti.. la batteria che usavo prima era una da 9V da 250mAh, poi ne ho messa un'altra identica ma più carica e la macchinetta ha migliorato ma di poco, poi ne ho messa un'altra ricavata da un caricabatterie usb portatile per cellulari, 5V con 2600mAh ma che limita la corrente ad 1A e ho alimentato arduino attraverso USB, anche in questo caso la macchinetta è migliorata più di prima ma comunque l'errore non è scomparso... Non posso presentare la tesina e non far correre la macchinetta... HELP.. :~ :~ :~

Schema del circuito (Ho utilizzato 2 L293NE): posto un video, sicuramente rende di più ciò che voglio dire... https://www.youtube.com/watch?v=iQLxOs-WAV0&feature=youtu.be

L’auto del video è la tua? Se così fosse non noto nulla di strano.

Comunque sarebbe utile postassi il circuito che utilizzi (come schema ovviamente)

vero, dal video non si capisce molto.... oltre allo schema elettrico, sarebbe utile avere le caratteristiche dei motori usati ;)

Ciao MaxFrax, si la macchinetta è mia, nel video se noti a ogni tanto inizia ad andare a piccoli scatti.. Ecco uno schema

Martinix: vero, dal video non si capisce molto.... oltre allo schema elettrico, sarebbe utile avere le caratteristiche dei motori usati ;)

Ciao Martinix, purtroppo informazioni riguardo ai motori non ne ho.. ho cercato a raggiungerli ma non ci sono riuscito le viti sono troppo avvitate e con l'avvitatore si sfasano... so che sono alimentati a 6V, tutte e tre.. adesso faccio un'altro video. Grazie per le risposte!

Sinceramente sono più un programmatore che un elettronico :P se fai un edit al messaggio precedente ed aggiungi pure la vista schema sarà più facile che qualcuno ti aiuti.

Hai verificato che non sia un problema software?

se non erro hai usato l293 anche se sullo chema vedo altro (lo schema va riportato bene NOn in freezing ma a schema elettrico! (non l293D vero?)) come dicevo gia a qualcunaltro quel componente regge 600mA quindi sapere le caratteristiche del motore (assorbimento) diventa fondamentale, perche magari stai sforando, innoltre se lavori anche a 600mA chi ci dice che il componente non sis tia surriscaldano (ora non ricordo se è auto protetto per le temperature, ma se ti leggi il DS ci sarà scritto) quindi dovresti pensare a raffreddarlo un pò (ovvio che se lavori a 1mA non occore, ma dipende da quanto assorbe il motore sotto sforzo... puoi misurarlo al più)

MaxFrax: Sinceramente sono più un programmatore che un elettronico :P se fai un edit al messaggio precedente ed aggiungi pure la vista schema sarà più facile che qualcuno ti aiuti.

Hai verificato che non sia un problema software?

Schema aggiunto :) anche io sono più programmatore :) si sono sicuro che il software è giusto perchè con le ruote sospese in aria tutto funziona bene... :~

Non vedo lo schema elettrico, come scriveva Martinix è importante tu ci passi lo schema in bianco e nero per capirci, non la vista reale

Martinix: se non erro hai usato l293 anche se sullo chema vedo altro (lo schema va riportato bene NOn in freezing ma a schema elettrico! (non l293D vero?)) come dicevo gia a qualcunaltro quel componente regge 600mA quindi sapere le caratteristiche del motore (assorbimento) diventa fondamentale, perche magari stai sforando, innoltre se lavori anche a 600mA chi ci dice che il componente non sis tia surriscaldano (ora non ricordo se è auto protetto per le temperature, ma se ti leggi il DS ci sarà scritto) quindi dovresti pensare a raffreddarlo un pò (ovvio che se lavori a 1mA non occore, ma dipende da quanto assorbe il motore sotto sforzo... puoi misurarlo al più)

Si su fritzing non avevo trovato L293NE, questo schema l'ho usato per metterlo sulla parte scritta della tesina, che il componente regge 600mA lo sapevo ma mi sembra strano che i motorini assorbino tanto, la macchinetta non è professionale e molto veloce, non ho misurato la corrente su questi motori ma misurandola su altri motori tolti da una stampante HP assorbivano 50 mA, anche se i motori che ho usato assorbono di più non credo di tanto, poi mi sembra strano che con le ruote sospese tutto funziona...

le ruote sospese, non son sotto sforzo, quindi ce minor assorbimento di corrente. ad ogni modo 600mA son massimali, ma anche con meno potrebbe scaldare..e se sclada e tu non hai usato gli appositi pin per dissipare calore (sul pcb in questo caso) potrebbe "accumularsi" calore fin quando l'integrato va in siopero! ovvio che sotto sforzo "sciopera" prima. Non parliamo dopo di quando si ferma contro un muro..li i motorini tirano dentro anche le batterie!!! Fermo restando che questa è un ipotesi da verificare. se dovessi portare io la tesina all'esame usarei tutto tranne che frizzing per lo schema elettrico, piuttosto lo farei amano, con carta e penna!

MaxFrax: Non vedo lo schema elettrico, come scriveva Martinix è importante tu ci passi lo schema in bianco e nero per capirci, non la vista reale

Non c'è l'ho pronto per ora, ve lo faccio e lo pubblico, grazie per l'aiuto!

Ecco un'altro video: https://www.youtube.com/watch?v=uVnrqWss62E&feature=youtu.be

Scusate con tutto il rispetto ma devo andare via perchè la prof ci fa il ripasso di inglese ovvero finisce il programma perchè non ci è riuscita durante l'anno, vi ringrazio ancora per l'aiuto, quando arrrivo in classe vi faccio lo schema su carta e vi pubblico una foto dal cellulare, grazie ancora per l'aiuto!

Martinix: le ruote sospese, non son sotto sforzo, quindi ce minor assorbimento di corrente. ad ogni modo 600mA son massimali, ma anche con meno potrebbe scaldare..e se sclada e tu non hai usato gli appositi pin per dissipare calore (sul pcb in questo caso) potrebbe "accumularsi" calore fin quando l'integrato va in siopero! ovvio che sotto sforzo "sciopera" prima. Non parliamo dopo di quando si ferma contro un muro..li i motorini tirano dentro anche le batterie!!! Fermo restando che questa è un ipotesi da verificare. se dovessi portare io la tesina all'esame usarei tutto tranne che frizzing per lo schema elettrico, piuttosto lo farei amano, con carta e penna!

Quando arrivo a scuola chiedo se mi danno un multimetro e cerco di misurare la corrente mettendo sotto sforzo i motori per vedere quanto assorbe

Ma corrente c'è ne? Invece delle AA potresti mettere le torcia tipo D oppure due coppie di AA in serie con la prima serie per alimentare Arduino e un chip/motore e con la seconda serie ai altri due chip/motori.

Martinix: le ruote sospese, non son sotto sforzo, quindi ce minor assorbimento di corrente. ad ogni modo 600mA son massimali, ma anche con meno potrebbe scaldare..e se sclada e tu non hai usato gli appositi pin per dissipare calore (sul pcb in questo caso) potrebbe "accumularsi" calore fin quando l'integrato va in siopero! ovvio che sotto sforzo "sciopera" prima. Non parliamo dopo di quando si ferma contro un muro..li i motorini tirano dentro anche le batterie!!! Fermo restando che questa è un ipotesi da verificare. se dovessi portare io la tesina all'esame usarei tutto tranne che frizzing per lo schema elettrico, piuttosto lo farei amano, con carta e penna!

Ecco uno schema del circuito su carta(sul secondo integrato L293NE mi sono dimenticato di disegnare che il pin 9 va sul pin 8 dell'arduino):

Se è l'integrato che si scalda troppo anche perchè è dentro ad una scatoletta chiusa e l'aria non circola, sto per fare di buchi nella scatoletta per fare passare l'aria. Invece se sono i motori che assorbono troppa corrente sotto sforzo cosa potrei fare? Siccome con un integrato L293NE controllo due motori e sono quelli che mi danno problemi ho pensato di aggiungere un'altro integrato L293NE in modo tale che ogni motore è controllato da un integrato, può funzionare secondo voi? Io spero che bucherellando la scatoletta per far circolare l'aria il problema si risolvi. La macchinetta in fin dei conti all'inizio parte e cammina per un po' anche se è sotto sforzo quindi non dovrebbe essere la troppa corrente la causa del problema...

Oltre a bucherellare il contenitore avete qualche idea su come raffreddare l'integrato? Scusate se dico una sciapata ma la pasta termica potrebbe aiutarmi?

ho fatto delle prove e ho lasciato scoperto tutto per poter toccare l'integrato e vedere se scotta e se è quello il problema, infatti quello che controlla due motori per il movimento scotta tantissimo, domani vado a comprarmi un'altro L293NE e lo saldo su un'altra millefori, così ogni motore ha il proprio integrato che lo controlla... vi farò sapere! Grazie ancora per l'aiuto!

Ciao, ma forse sono cieco, ma usi 2 pile aa 1,5V in serie uguale 3V ma i 6V e i 5V presente negli schemi da dove li tiri fuori?

Etti: Ciao, ma forse sono cieco, ma usi 2 pile aa 1,5V in serie uguale 3V ma i 6V e i 5V presente negli schemi da dove li tiri fuori?

Ciao Etti, il circuito su fritzing l'ho fatto giusto per dare l'idea, ho messo quelle due batterie per far capire che i motori sono alimentati dalle batterie esterne, il circuito è dimostrativo, anche gli integrati e i condensatori non sono quelli giusti... Scusa se non l'ho specificato da subito

Perdonato :), se mancano i dettagli o errati è difficile poi risalire al problema.

gia aver diagnosticato la temperatura alta dell239 è bene e lidea di metterne due è buona (cosi dividi la corrente che circola e siminuisci la temperatura). quell'integrato ha dei pin se vedi nello DS che sono fatti per essere sladati su un piano di massa (o meglio termico) su un pcb che aiuta a dissipare. La pasta termica aiuta se però ce qualcosa su cui possa dissipare, gvedi dissipatore di alluminio o sempre il pcb., magari facendo in modo che quando l'automobilina si muove, faccia passare un flusso d'aria sul dissipatore, che aiuta sempre!

Puoi sempre fare un acrocchio e mettere sopra l'integrato + pasta termica un dissipatore, poi vedi tu come collegarlo e renderlo stabile!

resta sempre il mistero di quanto assorbono i motori però ;)

EDIT: poi come detto da altri spero che le batterie reggano :) !