mega(OT) scelta istituto

ciao a tutti mi rendo conto che questo forum non dovrebbe trattare questi argomenti ma visto che ci sono sicuramente altri ragazzi come me che hanno fatto questa scelta vorrei chiedere un consiglio l anno prossimo passero da un professionale ad un itis , in questo itis ci sono 2 sezioni elettronica e automazione e non so a quale dei 2 iscrivermi a me piace l elettronica ma in automazione c'è anche la programmazione di plc, la robotica,sensori,attuatori;tutte cose che mi affascinano chiedo quindi secondo voi qual è la scelta migliore e perché?

vi ringrazio e mi scuso se la domanda non è consona a questo forum

Se dovessi scegliere io fra i due sceglierei sicuramente elettronica per un semplice motivo: L'elettronica sta alla base dell'automazione, della robotica e di tutto ciò che abbia un led ed una resistenza. Un buon studio dell'elettronica ti consentirà di acquisire quella padronanza in ambito elettrico/elettronico che in seguito non ti verrà difficile muoverti autonomamente nell'ambito della robotica e dell'automazione. Se poi ti impratichisci con l'elettronica ci sarà sempre arduino (e il suo prezioso forum) che ti insegnerà a muoverti nella robotica/automazione/domotica/ecc... :D :D :D

questa cosa l ho pensata anche io ma in automazione ci sono cose che sono abbastanza difficili oleodinamica pistoni, meccanismi e soprattutto programmazione cosa non facilissima. a dir la verità dell automazione mi piace solo la programmazione e i sensori le altre cose no perchè la maggior parte è elettrotecnica l elettronica invece mi piace in tutto solo che non tratta la programmazione (PERCHE NON ESISTE IL CORSO PERFETTO PERCHEEEE!!!!!)

Elettronica non tratta programmazione? Io ho fatto elettronica (vecchio ordinamento), e di programmazione "hardware" ce n'era abbastanza, dall'assembler al c, anche usando l'arduino :P. Non so se con il nuovo ordinamento è cambiato qualcosa. Poi nel mio istituto non c'era automazione, quindi non so dirti le differenze tra i due indirizzi.

Ciao! :)

DA QUAnto ho capito solo se il docente lo vuole fare si fa programmazione invece in automazione la programmazione e inserita nel programma , se non mi sbaglio in questo itis si studia il turbo pascal non conosco altri ragazzi che vanno all itis quindi sono molto confuso

michaelferrara: in questo itis si studia il turbo pascal

Il Turbo Pascal?? Mi fai tornare indietro di... uhm... 25 anni, sì.. :sweat_smile: :sweat_smile: Non è che sei un viaggiatore temporale ed hai sbagliato epoca, vero? Il Turbo Pascal non esiste neanche più, ora si chiama Delphi. Oppure c'è la controparte libera che si chiama Free Pascal.

no ho letto il programma di 4 dell anno scorso e c è scritto chiaramente turbo pascal

Il Turbo Pascal è morto nel 1995, forse dovrebbero aggiornare i testi di quei programmi ;)

"Turbo Pascal", che ho ancora in confezione originale in cantina, è un programma DOS ... se all'ITIS dove vorresti andare usano ancora quello ... mi sa che è meglio che cambi istituto XD :P :grin: XD

Oddio, per carità, per farti le ossa sul Pascal va benone, ma ... perché non usare appunto qualche cosa di più aggiornato ??? Mah ...

Comunque anche il mio suggerimento è "Elettronica" ... ... la parte di programmazione puoi fartela con calma da solo o con qualche buon corso ;)

Guglielmo

ringrazio tutti forse fare elettronica è la miglior cosa soprattutto perche l elettrotecnica non mi è mai piaciuta .
Comunque la scuola non insegna chissà cosa ,ti da solo le basi della programmazione ,basi che con arduino qualche plc e un po di volontà si possono costruire
nel professionale dove vado ora e stato fatto un progetto per l esame con arduino :tre led che si accendono e si spengono
mah io lo facevo dopo 2 giorni

Allora, il Turbo Pascal l'abbiamo fatto in seconda, o forse in prima. Sì, abbiamo fatto Turbo Pascal :astonished:. Però è stata cosa abbastanza inutile, diciamo con non impari niente. Quando dicevo che in elettronica l'informatica l'abbiamo fatta, intendevo che dalla terza in poi abbiamo cominciato a programmare microprocessori, pic e atmel. E lì di informatica se n'è fatta abbastanza, altro che Turbo Pascal. Se invece intendi informatica per fare programmi sul computer, bè, quella in elettronica non si fa', o almeno non dai noi (si fa' nel indirizzo di informatica). In elettronica è tutta incentrata sulla programmazione di microprocessori.

Riguardo al Turbo Pascal, non so perchè ancora si insegni all'itis :roll_eyes:...

Ciao :)

EDIT: ho letto adesso il tuo messaggio. Ti assicuro che i tre anni di specializzazione di elettronica insegnano tanto, soprattutto se hai la fortuna di avere dei bravi (e cattivi ]:)) prof. E i progetti di esame degli itis spesso sono lavori molto complessi, di certo non tre led che lampeggiano!

Il Turbo Pascal è un ottimo linguaggio per imparare la programmazione strutturata.
Che versione usavi tu?

Guarda, saranno passati 6 anni quindi non ti so dire. Penso che usavamo qualche versione che girava su xp. Il problema è che facevamo operazioni super elementari, del tipo “somma di due numeri”. E veniva fatto in modo svogliato dai professori, solo perchè era nel programma.
Comunque lo usavamo il primo anno, quindi è logico che non facevamo niente di interessante.

Ciao! :slight_smile:

Il mio primo karma!!! Sono una persona migliore XD

gpb01: Comunque anche il mio suggerimento è "Elettronica" ... ... la parte di programmazione puoi fartela con calma da solo o con qualche buon corso ;) Guglielmo

Da programmatore... io ti suggerirei Elettronica. Perchè ? Perchè se non sei una capra in logica, imparare a programmare non dovresti avere problemi. Ripeto ci va la logica, senza non riesci ad approcciare un problema e risolverlo a step logici. L'elettronica invece da programmatore non è semplice impararla. C'è molta teoria (e matematica) e poi pratica in laboratorio. Vero è che la programmazione basso livello tipo C, puntatori C, OOP, etc. non è semplicissima. Però se in elettronica un pò di programmazione la fanno, imparare nuovi argomenti non dovrebbe essere complesso. Ovvio, io parlo da programmatore, forse un elettronico ti direbbe il contrario. :D

Per quello che riguarda me, nel 5° anno di ELT c'era nel programma statale lo studio delle valvole, nel frattempo nell'industria si usavano gli ST6, z80, 8086, cmos, TLL ecc ecc (purtroppo siamo in un paese assurdo) Comunque nei primi anni 90 non era ancora stata introdotta l'informatica nei corsi di elettronica eppure programmavo i micro senza che un istituto professionale me lo avesse insegnato.

pablos: Per quello che riguarda me, nel 5° anno di ELT c'era nel programma statale lo studio delle valvole, nel frattempo nell'industria si usavano gli ST6, z80, 8086, cmos, TLL ecc ecc (purtroppo siamo in un paese assurdo) ...

Normale Pablos ... quando io ho fatto Fisica, [u]all'università[/u] "La Sapienza" a Roma, erano gli anni 70/80, il "titolare" della cattedra di "Elettronica" (... noto "Barone di Fisica", autore di rinomati libri di testo) arrivava la massimo nel suo programma ai flip-flop fatti con ... due TRIODI ... :astonished: :astonished: :astonished:

All'epoca io già giocavo con i primi i8080 e Z80 e, alle mie (e di altri studenti) rimostranze ... fui nominato "assistente sul campo" e mi toccò tenere a me (... assieme ad alcuni altri cari amici di corso) una mesata di lezioni sulle "nuove tecnologie" ... :roll_eyes: Mah ...

Guglielmo

P.S. : Ok, la cosa finì comunque bene, e il "lavoro" ripagato ... 30 e lode ;)