Misurare tensione 220v alternata con arduino uno

cagliostro: potresti usare uno di questi che non è invasivo http://www.robot-italy.com/product_info.php?cPath=15_163&products_id=2082 e controllare la corrente su un carico noto tipo una lampada Comunque il transitorio su sbalzi di tensione è molto rapido e devi monitorare ben più velocemente che ad 1 sec.

e se invece realizzo un programma che memorizza solo quando vi è uno sbalzo che supera un certo range non potrebbe andare bene secondo voi??

Ti ho detto questo perchè ho realizzato diversi impianti in uffici molto grandi (anche piani interi di grattacieli) e purtroppo molti alimentatori dei computer sono saltati contemporaneamente e più di una volta. Indovina un po' a chi hanno attribuito la responsabilità del danno ? Io rispondo: come può un quadro elettrico di piano provocare cali di tensione? o la tensione c'e' o non c'e', io distribuisco solo quello che Enel mi da, i miei dispositivi non possono creare cali o danni!!! Quindi per manlevarmi da responsabilità ho dovuto attivamente partecipare al problema, ma è molto dura far dire a Enel "si è colpa nostra, la cabina di media della zona funziona male" perchè in prima istanza LORO NE SONO PERFETTAMENTE A CONOSCENZA.

ciao

pablos71: Ti ho detto questo perchè ho realizzato diversi impianti in uffici molto grandi (anche piani interi di grattacieli) e purtroppo molti alimentatori dei computer sono saltati contemporaneamente e più di una volta. Indovina un po' a chi hanno attribuito la responsabilità del danno ? Io rispondo: come può un quadro elettrico di piano provocare cali di tensione? o la tensione c'e' o non c'e', io distribuisco solo quello che Enel mi da, i miei dispositivi non possono creare cali o danni!!! Quindi per manlevarmi da responsabilità ho dovuto attivamente partecipare al problema, ma è molto dura far dire a Enel "si è colpa nostra, la cabina di media della zona funziona male" perchè in prima istanza LORO NE SONO PERFETTAMENTE A CONOSCENZA.

ciao

ti capisco pienamente...sono fastidiosi questi cali di tensione ecco perchè vorrei cercare di risolvere

raffys88:

cagliostro: potresti usare uno di questi che non è invasivo http://www.robot-italy.com/product_info.php?cPath=15_163&products_id=2082 e controllare la corrente su un carico noto tipo una lampada Comunque il transitorio su sbalzi di tensione è molto rapido e devi monitorare ben più velocemente che ad 1 sec.

e se invece realizzo un programma che memorizza solo quando vi è uno sbalzo che supera un certo range non potrebbe andare bene secondo voi??

Beh, certamente, così eviti di memorizzare una marea di valori inutili; dovresti anche aggiungere il calcolo della durata dell'evento, credo sia importante. L'ENEL nega anche l'evidenza; però se gli fai scrivere da un Avvocato allegando l'esito delle tue prove e chiedendo l'installazione di un loro apparecchio ed un test davanti ad un tuo tecnico di fiducia, vedrai che se la sbragano, perché poi i soldini cominciano ad uscire a carrettate davanti un Tribunale.

Si allora, potresti far andare in lettura continua Arduino tramite http://arduino.cc/en/Reference/AnalogRead e salvare magari gli ultimi 10 valori letti in un array, se scendi poi sotto una certa sogli o se la derivata risulta maggiore di un tot (questa darebbe una misura più precisa) allora spedisci i dati al pc e magari ti salvi ora-min-sec assieme al dato.

Piccola curiosità: hai detto che hai un impianto fotovoltaico,ma la ditta che lo ha installato ti ha detto che non dipende da loro.Hai provato a sentire i vicini di casa se hanno il solito problema,se il problema è ENEL dovrebbero averlo anche loro

cagliostro: Piccola curiosità: hai detto che hai un impianto fotovoltaico,ma la ditta che lo ha installato ti ha detto che non dipende da loro.Hai provato a sentire i vicini di casa se hanno il solito problema,se il problema è ENEL dovrebbero averlo anche loro

Esatto la ditta mi ha detto che non dipende da loro. Prima di questo impianto forse ero io che non me ne accorgevo di questi cali, anche perchè non avevo l'ups e a vista d'occhio non si notano.Me ne accorgo solo quando se ne presenta uno forte tanto da far spegnere anche il neon della stanza.

Me ne sono iniziato ad accorgere perchè l'inverter del fotovoltaico è fatto in modo da interrompere il funzionamento se per qualche motivo manca la rete dell'enel, onde evitare mi mandare corrente in giro se per esempio l'enel sta facendo qualche manutenzione, altrimenti prima non ne ero a conoscenza

ypkdani: Si allora, potresti far andare in lettura continua Arduino tramite http://arduino.cc/en/Reference/AnalogRead e salvare magari gli ultimi 10 valori letti in un array, se scendi poi sotto una certa sogli o se la derivata risulta maggiore di un tot (questa darebbe una misura più precisa) allora spedisci i dati al pc e magari ti salvi ora-min-sec assieme al dato.

Ottimo suggerimento.

cagliostro: Piccola curiosità: hai detto che hai un impianto fotovoltaico,ma la ditta che lo ha installato ti ha detto che non dipende da loro.Hai provato a sentire i vicini di casa se hanno il solito problema,se il problema è ENEL dovrebbero averlo anche loro

questa è decisamente una informazione da prendere, quanto dice pablos è verissimo, ma potrebbe anche esserci qualcosa che ogni tanto assorbe in maniera anomala e provoca un abbassamento della tensione; i vicini dovrebbero avere problemi simili.

menniti: L'ENEL nega anche l'evidenza; però se gli fai scrivere da un Avvocato allegando l'esito delle tue prove e chiedendo l'installazione di un loro apparecchio ed un test davanti ad un tuo tecnico di fiducia, vedrai che se la sbragano, perché poi i soldini cominciano ad uscire a carrettate davanti un Tribunale.

Perfettamente daccordo, specie se questo ti provoca un danno o una perdita, comincia a segnarti questi inconvenienti, una raccomandata in ogni caso blocca le prescrizioni, intanto avvertili per iscritto.

Se hai bisogno di un testimone ... ahahahahahhahahahaha

PS: che inverter hai? perchè molte volte questi dispongono di una porta da cui monitorarli e forse prevede già di monitorare la tensione presente sulla rete :slight_smile:

ypkdani: PS: che inverter hai? perchè molte volte questi dispongono di una porta da cui monitorarli e forse prevede già di monitorare la tensione presente sulla rete :)

aleo

Non sono molto informato sul funzionamneto degli impianti fotovoltaici,ma se fossi un operaio dell'enel sarei preoccupato. Prima le messe in sicurezza se le facevano nelle cabine e ptevano essere certi di quello che facevano,ora,in teoria,bastache qualcuno mnometta un inverter ...

Non vedo inverter prodotti da aloe ma solo pannelli solari, sicuro sia di quella marca?

ypkdani: Non vedo inverter prodotti da aloe ma solo pannelli solari, sicuro sia di quella marca?

scua vedi ho scritto aleo no aloe :):):) cmq si sono sicuro. sull'inverter è stritto: aleo www.aleo-solar.com sunny boy sma

I neon si spengono sotto i 180 VAC e sei già fuori standard perchè 230VAC - (230VAC x 0.10) = 207VAC. Gli stessi problemi li aveva mia sorella ed anche a lei hanno detto la stessa cosa, ma da lei la cosa era molto evidente oltre al calo cerano periodi di bassa tensione di 150-170. Dopo mesi e mesi hanno risolto grazie ad un operaio Enel molto preparato che ha scoperto un sovraccarico su una linea e allora ha distribuito il carico di zone sulle tre fasi a disposizione.

Ciao.

Una volta appurato il problema non ti consiglio di rivolgerti ad un avvocato, per scrivere una lettera ti farà spendere 2-300 euro. Ti consiglio di rivolgerti ad un'associazione di consumatori in zona che ha un peso molto più importante per l'enel e non ti costerà nulla se non una tessera di 20-30 euro che ha una durata annuale e che può servirti per ulteriori consulenze e servizi.

raffys88:

ypkdani: Non vedo inverter prodotti da aloe ma solo pannelli solari, sicuro sia di quella marca?

scua vedi ho scritto aleo no aloe :):):) cmq si sono sicuro. sull'inverter è stritto: aleo www.aleo-solar.com sunny boy sma

ok ho dato una occhiata veloce e gli inverter per uso domestico non prevedono interfacce a cui collegarsi quindi niente da fare.

buona sera a tutti,io ho da poco acquistato un arduino uno e di conseguenza mi ritengo alle prime armi, volevo creare un misuratore di potenza attiva con visualizzazione di sfasamento(cosφ) tensione corrente e frequenza con l'arduino. una sorta di analizzatore di rete,chiedevo se c,è qualcuno in grado di aiutarmi dandomi qualche idea con gli sketch e la circuiteria. distinti saluti.

Premesso che non ti sei ancora presentato e che quindi ti consiglio di presentarti QUI (spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione) nonché di leggere con attenzione il REGOLAMENTO ...

... ti segnalo che, appunto come da regolamento, il cross-posting è proibito e tu stai ponendo la stessa domanda anche QUI !

Decidi dove vuoi continuare perché una delle due va eliminata

Guglielmo