Misure da trasduttore di pressione a ponte estensimetrico

Salve a tutti,
Sto realizzando un piccolo banco prova per l’università equipaggiato con un martinetto idraulico. Dovendo misurare la forza che questo martinetto esplica su di un provino, abbiamo deciso di utilizzare un trasduttore di pressione a ponte estensimetrico. Le pressioni che devo esssere in grado di rilevare vannoo da 0 a 700 bar con una sensibilità di un paio di bar, non eccessiva quindi.
Volevo confrontarmi con voi in merito alle seguenti considerazioni:

  1. non esistono metodi più economici per fare una misura di questo tipo? Ad esempio trasduttori piezoresistivi? Da quello che ho imparato dall’esame di misure dovrebbe essere più semplice dei trasduttori estensimetrici.Sbaglio?
    2)Allego il datasheet di un possibile sensore per le misure. Che spese dovrei sostenere secondo voi per allestire la catena di misura oltre alla ingente spesa del sensore (di cui non conosco il costo ma non credo sia poco)?
  2. Ultima poi smetto. Arduino è in grado di leggere in analogico un segnale da 0 fino a 5 V. Tecnicamente questo valore viene letto con un valore che va da 0 a 1023, quindi la sensibilità è 5/1024=0,005 V. Ammettendo che l’uscita dal ponte di wheatstone fosse da 0 a 5V o, comunque che tramite un partitore di tensione possa diventarlo,in pratica sarei in grado di avere una risoluzione di (700Bar:5V=0,005:x =>) x=3*10^(-5) bar ovvviamente al di sopra della sensibilità dichiarata dal costruttore del sensore.Giusto?

Sono confuso al momento e vorrei da chi se la sente dei consigli a riguardo.

Grazie in anticipo del vostro prezioso tempo. Sappiate che ahimè ho altre domande da porvi…

A presto
Saluti
David

Datasheet Trasduttore di pressione.pdf (700 KB)