Modificare Servo Motore

Ciao a tutti, vorrei modificare il mio micro servo motore da pochi euro, che va da 0 a 180 gradi, e renderlo a rotazione continua,ho trovato molte guide in internet che spiegano come fare, però da quello che ho capito una volta fatta la modifica non è possibile poi regolare la direzione del servo...oppure mi sbaglio?...cioè voglio dire adesso con un potenziometro posso regolare il servo a un certo angolo tra 0 e 180, dopo avero fatto la modifica posso cmq settare il servo in un angolo tra 0 e 360?...oppure una volta alimentato parte come un motorino normale e non è possibile fermarlo in una certa posizione?

CIao Piero. Allora. Una volta modificato dovrai lanciare uno sketch che richieda la posizione 90 (metà strada tra tutto avanti e tutto indietro) a quel punto regolando il potenziometro originale del microservo dovrai regolarlo in modo che il servo si fermi perfettamente. In questo caso dicendogli o 0 0 180 otterrai tutto avanti o tutto indietro, chiaramente tutto cio’ è modulabile con i valori intermedi.
Il microservo se non sbaglio utilizza come albero di trasmissione il potenziometro stesso, quindi dovrai o saldare due resistenze identiche del valore che ottieni dal potenziometro settato su 90 oppure saldare un altro potenziometro regolabile ai tre fili. cmq dai un occhio qui:
http://www.gioblu.com/index.php?option=com_content&view=article&id=94:come-modificare-un-servomotore&catid=43:azionamenti&Itemid=35

Chiaramente per qualsiasi info chiedi pure anche qui:
http://www.gioblu.com/index.php?option=com_agora&task=forum&id=1&Itemid=39
(questo kit utilizza esattamente micro-servi modificati come unità motrici)

Magari facci sapere cosa stai costruendo siamo curiosi!!!

Ciao, una volta moddato il servo diventa come un normale motoriduttore quindi non puoi più controllarne i gradi di rotazione, solo verso e velocità. Ovviamente poi dipende da cosa ci vuoi fare, ad esempio potresti controllare i gradi di rotazione con componenti esterni tipo encoder, fine corsa, ecc ma ripeto dipende se puoi prevederli nel meccanismo del tuo progetto.
Saluti.

ok grazie mille :)...volevo sapere una curiosità, gbm magari lo sa perchè ho rotto abbastanza sul tuo sito per questa cosa :)...cmq volevo sapere ho comprato il LED Ir modello LD271...come faccio a sapere che resistenza gli devo collegare?...e come faccio a sapere quando ci va una resistenza?...sono molto indietro lo so :(...grazie ancora

Per primo ti cerchi i dati tecnici del LED. La trovi Forward Votage Uf e If max.

È un partitore di tensione dove una resistenza é il LED. Il LED ha una tensione quasi costante e cosí puoi calcolarti la resistenza.

Sottrai dalla tensione di alimetazione Uf e dividi il riultato per la corrente che vuoi avere. La corrente puó andare da quache mA fino alla corrente massimale. Per acensioni brevi con tante pause la corrente puó essere maggiore, aomunque questo dato é anche reperibile nei dati tecnici.

Ciao Uwe

Ciao! grazie innanzi tutto, vediamo se ho capito...allora questo è il data sheet così mi puoi confermare: http://www.datasheetcatalog.org/datasheet/siemens/LD271HL.pdf cmq, If è 100mA, mentre If max è 130mA, mentre Vf è 1.30 e 1.90 V...come faccio ora a sapere che resistenza gli devo abbinare?

up :(

con la legge di ohm

V= R*I---> R=V/I Quindi sarebbe: R= 1.30/0.1= 13 Ohm? A me sembra un po strano...sicuramente non ho capito...

Ciao,
dopo una rapida lettura al datasheet del Led (http://www.datasheetcatalog.org/datasheet/siemens/LD271HL.pdf) ho ricavato i dati iniziali del problema:

I = 100 mA = 0.1 A
VL = 1.3 V

Poichè ogni pin di Arduino ha una tensione di 5 V, bisognerà utilizzare una resistenza che generi una caduta di tensione di:

5 - 1.3 = 3.7 V = VR

Applicando quindi la legge di Ohm, ottieni il valore della resistenza corrispondente:

R = VR / I = 3.7 V / 0.1 A = 37 [ch937] :wink:

Rimane da verificare per bene i dati iniziali…

Quello che dice 83darking83 é giusto, resta da dire che non esistono tutti i valori delle resistenze ma dei valori definiti a secondo della tolleranza. Per la tolleranza 5% (quelli allo strato di carbone) i valori sono: 1,0; 1,2; 1,5; 1,8; 2,2; 2,7; 3,3; 3,9; 4,7; 5,6; 6,8; 8,2; poi rincomincia con 10, 12, 15 ecc. http://it.wikipedia.org/wiki/Resistore#Valori_standard_dei_resistori

37 Ohm non esiste si deve scegliere un valore vicino. Sceglierei 39 Ohm.

Ciao Uwe

Uhm. Ciao Piero. Guarda dipende se questo LED lo utilizzerai come emettitore o come ricevitore. Io ho sempre usato resistenze da 10 ohm su qualsiasi ricevitore, compreso il LED di cui tu stai parlando e non ho mai avuto problemi. Uwe cosa ne pensi tu?

Penso che un LED come ricevitore puó funzionare, ma un fototransistore é molto piú sensibile perché fatto per quel scopo. ciao Uwe

capito, ma se per caso uno usa una resistenza più grande per stare sicuri comporta qualcosa? non va bene?

ciao Piero

resistenza piú grande per il LED o per il ricevitore?

Ciao Uwe

per entrambi, è un discorso teorico per sapere cosa succede ad entrambi

Ciao Piero LED: La luce é piú o meno proporzionale alla corente che passa. C'é un limite sotto il quale non si accende e un limite sopa il quale si surriscalda troppo e percui si brucia.

Rilevatore: Il fototransistore fa passare piú o meno corrento a secondo della quantitá di luce che riceve. La resistenza ha una caduta di tensione a secondo della corrente che circola. C'é un limite del valore minimo della resistenza perché senó circola una corrente tropo grande e si brucia il fototransistore. se la resistenza é troppo grande il fototransistore tira il segnale a massa con quantitá di luce bassisime. Questo comporta dei malfunzionamenti e disturbi. Si mette normalmente delle resistenze da 10 kOhm.

Ciao Uwe

ok grazie mille! e invece per i led come faccio a sapere quale valore di resistenza abbinarli?

Ciao Piero Dai dati tecnici ricavi Uf e If Se non hai quei dati a disposizione calcola con If da 10 a 20mA se sono accesi di continuo.

e per Uf a secondo del colore: rosso e infrarosso 1,4V Giallo e Verde 1,8V Blu e bianco 3,1 fino a 3,6V

La resistenza la calcoli sottraendo dalla tensione di alimentazione la tensione del LED e la tnsione ricevuta la dividi per la corrente.

Ciao Uwe