Modulo sonoro proporzionale [da esordiente totale]

Ciao a tutti,

ho da pochissimo scoperto il mondo arduino e vorrei utilizzare questa piattaforma per entrare finalmente nel mondo dell'elettronica di cui sono quasi totalmente ignorante :disappointed_relieved: Con la programmazione almeno un po me la cavo invece :) Sono un appassionato di modellismo dinamico e vorrei realizzare un modulo sonoro per il mio carro armato RC. Il modulo sonoro dovrebbe avere una memoria SD contenente il DB dei suoni e dovrebbe emettere dei suoni al verificarsi di determinati eventi (accensione motore, sparo, colpo ricevuto, ricarica del cannone , spegnimento motore ecc) più il suono del motore in relazione al numero di giri (andando a leggere la potenza erogata o il "gas" dato dallo stick del radiocomando) Dite che ce la posso fare senza dover stare 10 anni a studiare e bruciare schede? Intanto che mi spulcio bene bene il forum avete qualche documentazione da consigliarmi per iniziare?? grazie a tutti fin da ora

WMA/MP3 shield.. con questa ed un arduino normale dovresti far tutto...

WMA/MP3 shield.. con questa ed un arduino normale dovresti far tutto...

Questa è la via più semplice e collaudata che fornisce anche ottimi risultati. Occhio che anche se con la programmazione te la cavi, il microcontroller non è un PC. Comunque non considerare la tua esperienza di programmazione lato PC sufficiente per programmare i microcontroller. Considera le ridotte quantità di memoria RAM e comportati di conseguenza.

Ciao.

Ciao ratto e Maurotec,

si, immagino che la programmazione dei pic sia considerevolmente differente, me lo immagino più vicino ad un assembler che ad una programmazione ad oggetti. Per ottenere un suono proporzionale (ossia i differenti loop sonori del motore con un regime di rotazione diverso) a seconda della quantità di "gas" che viene dato dal radiocomando è necessario anche il modulo per interfacciare la ricevente immagino, giusto?

edmond_dantes: Ciao ratto e Maurotec,

si, immagino che la programmazione dei pic sia considerevolmente differente, me lo immagino più vicino ad un assembler che ad una programmazione ad oggetti. Per ottenere un suono proporzionale (ossia i differenti loop sonori del motore con un regime di rotazione diverso) a seconda della quantità di "gas" che viene dato dal radiocomando è necessario anche il modulo per interfacciare la ricevente immagino, giusto?

L'Arduino utilizza microcontrollori Atmel della famiglia Atmega, non i PIC della Microchip :P Cmq il micro si programma in un linguaggio simile al C. Volendo puoi programmarlo anche in [u]assembly/u, se proprio ricerchi tempi al micrometro o sfruttamento della potenza al 200%. Ma per applicazioni "umane", il C va più che bene.