Modulo Wi-Fi ESP8266

Usa lo schema di pagina 1 per l'alimentazione e il convertitore di livelli per i segnali TX/RX.

marcoFLT: Difatti non sai quanti schemi ho trovato in giro con il dubbio sul quale fosse quello corretto.. Risultato? una grandissima confusione in testa.. Sopratutto perchè non ho abbastanza nozioni elettroniche per saper riconoscere il giusto dallo sbagliato.

E' capitato anche a me :-( Questo schema Google me lo da presente in 3 siti (più Pinterest), io ho commentato su Instructables ma c'è anche Arduino.create e un altro che non ricordo, tutti probabilmente della stessa persona.

Vi ringrazio per la pazienza, compro i componenti e ci riprovo! Grazie!

Ciao a tutti Mi sto cimentando per la prima volta con il modulo ESP8266 usando arduino mega ed avvevo alcune domande :

Anche con il mega è necessario un alimentatore esterno per gestire l' assorbimento del modulo ? Mi potete segnalare uno sk di collegamento funzionante per il mega, ho provato alcuni schemi in rete ma senza successo. Vorrei utilizzare la seriale 2 ci possono essere delle controindicazioni ? I collegamenti TX-RX devono essere invertiti tra il mega ed il modulo in rete ci sono entrambe le soluzioni ?

Grazie

Lo schema di pag1 va bene anche per mega, no problem per la seriale2

Giusto per chiarire: sulla UNO si usa una seriale software perché quella hardware è una sola. Quando la MCU ha diverse seriali hardware si usano quelle, di solito.

volevo chiedere una domanda … :confused:

uno di questi “modulini” magari quelli con usb a bordo, quanti secondi ci mette (dal momento in cui viene data l’alimetazione) a connettersi al router wireless di casa?

non deve fare null’altro solo connettersi al wifi e basta, nessuna trasmissione

La prima volta che lo accendi un po' (10 sec?), le volte successive se la rete non cambia è più rapido, 3-4 sec direi.

tanks, quindi posso considerare che, un tempo max di 30 secondi è più che sufficiente per collegarsi al wifi

Hai voglia...

Vi faccio una domanda secca: ma voi riuscite a caricare con l'ide 1.8.5? Ho preso altri moduli, ho preso un modulo seriale per non usare quello autocostruito, ho fatto una schedina per connettere l'esp01 con la seriale per non avere problemi di cablaggi ma l'upload ancora non va a buon fine. Intanto provo altre versioni dell'ide e magari provo anche su windows, ma sti aggeggi mi hanno fatto perdere la pazienza

Pelletta: Vi faccio una domanda secca: ma voi riuscite a caricare con l'ide 1.8.5? Ho preso altri moduli, ho preso un modulo seriale per non usare quello autocostruito, ho fatto una schedina per connettere l'esp01 con la seriale per non avere problemi di cablaggi ma l'upload ancora non va a buon fine. Intanto provo altre versioni dell'ide e magari provo anche su windows, ma sti aggeggi mi hanno fatto perdere la pazienza

Consiglio di controllare l'alimentazione sui terminali della schedina.

Capita che si misuri meno di 3v3 anche per le connessioni specialmente su breadboard.

sulla scheda c'è un regolatore da 3.3v con tanto di condensatori, nessuna breadboard

Nessun problema. Però io uso un adattatore in vendita online che ha la forma di una pennetta USB, PCB di colore rosso ed un deviatore per passare da Programmazione a normale funzionamento.

Salve a tutti,

Sono uno studente magistrale di fisica presso l’Università degli Studi di Napoli.

Mi sto occupando di implementare un dispositivo portatile in grado di inviare dati riguardanti accelerazione e velocità angolari tramite una connessione WiFi utilizzando una scheda NodeMCU Amica V2 e il sensore MPU6050. Un primo obiettivo è mandare i dati al computer e analizzarli mediante dei plot.

Ho configurato la scheda NodeMCU Amica V2 e il MPU6050 con il lide di arduino caricando il codice in allegato.

La mia difficoltà e riuscire a capire come leggere i dati quando i componenti solo alimentanti da una pila a 9V e non più con la porta seriale del computer, con quest’ultimo collegato all’access point creato con la NodeMCU.

Grazie in anticipo per il vostro supporto!

WiFiAccessPoint_MPU6050.ino (5.84 KB)

Puoi farlo in tanti modi, dipende da cosa ti serve. Tipo potresti usare Telnet, oppure sul pc crei un webserver e lato Esp fai il client.

Ciao testato,

l'obiettivo è di prendere i dati e plottarli in real time, quindi sul computer mi servirebbe un'ambiente di programmazione che mi consenta di leggere i dati dalla esp e fare dei grafici. Per questo pensavo a Python, tu cosa mi suggerisci?

Una volta scelto l'ambiente di programmazione, che comandi devo inserire nel codice per far comunicare il computer con la ESP? la NodeMCU la devo configurare come access point? come client? che differenza c'è?

C'è un modo per leggerli anche sulla seriale del lide di arduino? (Per quel che ho capito penso di no perchè non saprei cosa attaccare alla porta USB)

Scusa la serie di domande, sono completamente ignorante su questo argomento, sto cercando di farmi un'idea e capire, ma penso di essere in totale confusione.

Si vede :-)

Stai parlando di cose troppo avanti per il tuo livello. Parti pian piano a studiare tutto, studia e prova tutti gli esempi integrati sul core Esp e quando li avrai capiti passa lato pc, dove iniziare a studiare un linguaggio che più ti piace. Un plot realtime lo puoi fare con tutti i linguaggi, una app in JS, una gui in c++, una gui pyton, stai parlando di due mondi hw+sw quello che vuoi fare é il target finale di una formazione non l'inizio.

Ho letto un sacco di cose confuse, mi servirebbe una linea guida.

Potresti consigliarmi dei riferimenti da dove cominciare a studiare, in particolare a proposito dell' IoT.?

Grazie ancora!

Giancarlo_Physics: Ciao testato,

l'obiettivo è di prendere i dati e plottarli in real time, quindi sul computer mi servirebbe un'ambiente di programmazione che mi consenta di leggere i dati dalla esp e fare dei grafici. Per questo pensavo a Python, tu cosa mi suggerisci?

Una volta scelto l'ambiente di programmazione, che comandi devo inserire nel codice per far comunicare il computer con la ESP? la NodeMCU la devo configurare come access point? come client? che differenza c'è?

C'è un modo per leggerli anche sulla seriale del lide di arduino? (Per quel che ho capito penso di no perchè non saprei cosa attaccare alla porta USB)

Scusa la serie di domande, sono completamente ignorante su questo argomento, sto cercando di farmi un'idea e capire, ma penso di essere in totale confusione.

Non voglio dire una boiata (vado a memoria da qualche prova fatta tempo fa), ma forse fai prima con il bluetooth se non hai necessità di letture in remoto. Con quello dovresti riuscire ad avere i dati sul pc come se fossi collegato fisicamente alla seriale via USB.