Modulo Wi-Fi ESP8266

Grazie zoomx. Alcune info aggiuntive: 1 - L'area da coprire è grosso modo quella di un campo sportivo (100x50 mt) nella quale la stazione base sarà posizionata esternamente ad essa in posizione centrale, quinti 50 mt di distanza sono il limite ma se sono reali mi bastano. Non ci sono muri o ostacoli vari, è tutto all'aperto. 2 - Adotterò una Lipo da 3,7V piatta da 1000 mAh, quindi posso alimentare sia il micro che il modulo, forse dovrò ridurre la tensione per gli ESP, ma non è un problema 3 - L'autonomia deve essere di 3 ore al massimo, considerando che la trasmissione non sarà continua penso che mi basterà. 4 - Chiaramente se posso risolvere la cosa con gli NRF potrei ridurre notevolmente capacità e dimensioni della batteria, e sarebbe una cosa buona

Aspetto altri eventuali interventi per saperne di più, considerando che a questo punto una soluzione potrebbe valere l'altra (almeno in fase prototipale), vi sarei grato se poteste indicarmi lib ed esempi per il tipo di connessione multipla che devo realizzare.

Se devo credere a quanto scritto qui http://forum.arduino.cc/index.php?topic=421081 Ogni NRF24L01 può parlare con un massimo di 6 altre radio perché gestisce un massimo di 6 indirizzi ma secondo quanto scritto qui https://forum.arduino.cc/index.php?topic=501447.0 non è così Qui uno è arrivato a 255 indirizzi con un trucco, confermando il limite di 6 ecco perché il trucco https://www.insidegadgets.com/2013/06/09/nrf24-multi-network-allowing-for-255-addresses/

Ma sono OT. Michele forse conviene aprire un nuovo argomento.

Colpa mia zoomx, intanto grazie per le dritte, però al momento stiamo confrontando l'oggetto del Topic con una alternativa, io ieri ho ordinato un po' di tutto, ma comincerò con gli ESP, quindi per ora va bene così; poi se dovessi cambiare in corso d'opera aprirò un Topic specifico. Grazie ancora e a buon rendere!

PREMESSA IMPORTANTISSIMA: il mio intento non è assolutamente fare cross-posting !!!

Ho aperto una discussione nella sezione Italiano/Software: Problema Esp8266 soft Ap + mDNS Responder.

Mi sono poi ritrovato questa enorme discussione sugli esp. E' preferibile chiudere quella e spostare il contenuto qui editando questo post ?

Meglio di no, questa discussione, enorme, è molto generica ma moltissimi dei quesiti riguardano come iniziare, come collegare un ESP01 e così via. Hai fatto benissimo ad aprire una nuova discussione.

Patch WiFi per ESP --> https://github.com/esp8266/Arduino/issues/3725

Ciao, sto provando a flashare l’ESP01 con il firmware AT seguendo la guida di SukkoPera.
Lancio il comando esptool.py flash_id ma l’unico messaggio che ritorna è A fatal error occurred: Failed to connect to Espressif device: Timed out waiting for packet header

Ho provato entrambi i modulini appena arrivati e 3 diversi convertitori USB seriale, sempre stesso errore. Collego il pinGPIO0 a GND come scritto, i collegamenti li ho fatti e rifatti e direi che sono giusti. Il modulo è alimentato a 3.3V con alimentazione adeguata e GND in comune con il convertitore USB seriale.

Quando lancio il comando da terminale il led TX del convertitore lampeggia. Sull’ESP quando entro in modalità flash cambia qualcosa? Io vedo sempre il led rosso acceso fisso.

Ho cercato un po’ in giro e anche qualche pagina indietro su questo topic ma per ora niente…

Idee?

UPDATE:

ho collegato il pin CHPD a Vcc ed ora quando invio il comando da terminale vedo anche il pin RX del convertitore lampeggiare. Lampeggia anche il led blu sull’ESP.

Se lancio esptool.py -b 38400 flash_id ottengo A fatal error occurred: Failed to connect to Espressif device: Invalid head of packet (’\xba’)

Se lancio esptool.py -b 57600 flash_id ottengo A fatal error occurred: Failed to connect to Espressif device: Invalid head of packet (’\x08’)

Con 9600 o 115200 ottengo l’errore iniziale.

UPDATE 2: RISOLTO

Sembra un problema che hanno in molti ma che viene risolto in modi differenti.
Per me ha funzionato collegare il pin CHPD a Vcc e porre una resistenza da 3.9K tra GPIO0 e GND.

:slight_smile:

Grazie per la condivisione e complimenti per aver risolto da solo!

Salve avrei una domanda da porvi: E' possibile che tramite il modulo wifi si possano controllare dei led attaccati ai pin digitali di Arduino?

Se non fosse possibile quello, dubito si potrebbe fare qualunque altra cosa... :(

PS: Corri a presentarti nell'apposita sezione!

>ross_stm: Come ti è già stato indicato da SukkoPera, essendo il tuo primo post, nel rispetto del regolamento (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD ([u]spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione[/u] ... possibilmente [u]evitando[/u] di scrivere solo una riga di saluto) e di leggere con MOLTA attenzione il su citato REGOLAMENTO ... Grazie.

Guglielmo

Fatto anzi scusate se non mi sono presentata. Potrei chiedervi degli esempi? Come ho scritto nel messaggio di presentazione pur avendo esperienza di programmazione, non mi sento un’esperta. Vi ringrazio!

Se vai nel IDE e guardi gli esempi del WiFi trovi vari programmi che fanno vedere varie possibilità.

Poi, in area "Software", trovi l'ottima libreria scritta da SukkoPera, che ti permette di interagire con pagine Web da cui puoi comandera quello che vuoi ... inclusi LED :D

Guglielmo

Buonasera a tutti, sono decisamente nuovo in questo magnifico campo... ho appena utilizzato un ESP nodemcu amica per comandare (tramite modulo a due relè), le tapparelle di casa mia.

Ho letto pareri discordanti in merito ai pin utilizzabili del nodemcu... e vi chiedo: posso, con lo stesso nodemcu, comandare altri quattro relè (quindi 6 RELE in tutto), in modo da inserire altre funzioni che mi interessa sviluppare?

A quali pin sarebbe meglio collegarli?

GRAZIE

>lbatman: ** ... buonasera, essendo il tuo primo post, **nel rispetto del regolamento (… punto 13, primo capoverso), ti chiedo cortesemente di presentarti IN QUESTO THREAD ([u]spiegando bene quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione[/u] ... possibilmente [u]evitando[/u] di scrivere solo una riga di saluto) e di [u]leggere con MOLTA attenzione[/u] il su citato REGOLAMENTO ... Grazie. :)

Guglielmo

P.S.: Vista la domanda, porto la tua attenzione sul punto 15 del suddetto regolamento con particolare riferimento al punto 15.3. Per evitare qualsiasi problema e futura incomprensione ... tiello molto ben presente nelle prossime domande che farai ... ;)

Salve a tutti vorrei chiedere un consulto che riguarda l'ESP 8266 e la sicurezza, sperando di non aver sbagliato topic :P . Sto utilizzando il modulo wifi all'interno di un progetto IoT semplificato in cui sia messo in risalto il ruolo della sicurezza su internet. Ora, lo scopo principale è quello di poter cambiare lo stato di un led via web o rilevare la pressione di un tasto, senza che le informazioni scambiate tra client ed il server (l'ESP 8266) siano visibili o intercettabili da qualcuno su internet. Delle idee sono: - usare delle librerie di crittografia (che possono risultare pesanti) - usare delle funzioni di hash che producano l'hash di comandi inviati dal client, i quali vengono confrontati con gli hash prodotti dal server: se corrispondono il comando da eseguire in remoto viene svolto

Se avete altre idee sono ben accette, il progetto è ancora ad uno stato embrionale perciò ogni cosa va bene, l'importante è che sia semplice.

Grazie a tutti

... se non usi la crittografia (che comunque con ESP8266 NON dovrebbe essere troppo pesante), e decidi di usare gli hash, consisdera che dovrai aggiungere un meccanismo per rendere ogni volta univoco il messaggio che mandi e quindi l'hash altrimenti ... basta sniffare per un po' quello che trasmetti per avere tutti i comandi e relativi hash :D

All'epoca, dovendolo fare con un semplice Arduino UNO + WiFi, avevo usato un meccanismo per cui, il server chiedeva un random al client, lo manipolava, assieme al vero messaggio con una formuletta nota solo al server ed al client e calcolava l'hash di quanto ottenuto. Trasmetteva il tutto e, dall'altra parte, il client faceva lo stesso processo per verificare se il messaggio era corretto. Un po' macchinoso (richiesta del random, elaborazione, invio del comando, verifica), ma ... sufficientemente sicuro per scopi amatoriali.

Guglielmo

volendo utilizzare la crittografia su ESP8266 esistono librerie utilizzabili direttamente sul modulo e non su arduino collegato al modulo? Perchè fino ad ora ho trovato solo librerie del secondo tipo descritte.

Non credo che la "crypto" sia strettamente legata ad una MCU AVR, dovrebbe compilare anche su ESP8266 ... ::)

QUI, se non vado errato, la vedi usata per creare qualche cosa di specifico ESP8266 ...

Guglielmo

Grazie mille, ci dò un'occhiata!