Motore Brushless Floppy e Arduino

Ciao a tutti Ho smontato un lettore floppy e ho recuperato:

Oltre a quello che si vede nell'immagine ho anche il "coperchio" con la calamita ai bordi. Scusate il linguaggio poco tecnico.

E' possibile farlo girare con Arduino senza ESC? Ho letto in giro che serve un ESC perchè credo che in origine il motore sia stato un brushless, non ci sono comunque ne scritte ne sigle. Comunque dagli avvolgimenti escono 6 fili, come devo dargli l'alimentazione? Quale voltaggio? Non mi sono mai occupato di motori, qualcuno ha un libro da consigliarmi per continuare nelle mie sperimentazioni?

Grazie ancora a tutti

Per favore incolla un immagina piú piccola in modo che non si deve girare per vedere qualcosa. Mi sembra che manchi il rotore. Il motore girerá abbastanza lento. Le tensioni di alimentazione di un floppy sono 5 e 12V. I motori sono alimentati dai 12V. Se hai ancora l' elettronica orginale puoi usare l' integrato che lo pilotava e interfacciarti con quella . Ciao Uwe

Fatto. L'integrato diciamo che non è usabile, non mi riusciva smontarlo ed è intervenuto il martello :P Non ho però capito come collegarlo ai 12v, ho sei fili, come li collego?

In pratica é un motore trifase sinchrono. Con 3 mezzi ponti H devi fare un sistema trifase. Gli avolgimenti li colleghi in Y. Penso che il sistema trifase dovrebbe essere modulato in PWM per avere un andamento sinusoidale. Ci sono sulla scheda presenti un sensore magnetico oppure 3 sensori magnetici (a secondo del tipo di integrato che pilotava il motore.

Non puoi organizzarti un altro lettore dischetti e provare con quello smontandolo con piú cura e atrezzi meno pesanti?

Ciao Uwe

Diciamo che inizialmente ho cercato di smontare tutto con gentilezza poi una vite non veniva e il martello è stata “l’unica soluzione” dati gli strumenti che avevo sul momento.
Comunque ho capito che prima devo approfondire le mie conoscenze sui motori :slight_smile:

Grazie comunque per l’interessamento, se ho novità le posto su questa thread

Buon lavoro; noi siamo quá.
Ciao Uwe