Motore passo passo Hard Disk

Ciao a tutti Ho smontato un vecchio Hard Disk del '96, ho recuperato il motore, un Nideo DLH-3251A di cui non ho trovato il datasheet perchè "custom" della WD. Per farlo funzionare ho 4 contatti che hanno una resistenza bassa tra loro quindi dovrebbero essere collegati assieme. Credo sia un motore passo passo unipolare, però non mi tornano i conti coi 4 contatti, non dovrebbero essere cinque? Dispongo di un SN754410NE http://www.robot-italy.net/downloads/SN754410.pdf, posso utilizzarlo per farlo muovere? In alternativa per iniziare potrei utilizzare direttamente dei transistor per farlo muovere generando la sequenza giusta di tensioni?

Grazie a tutti

Ciao, negil harddisk solitamente ci sono motori brushless (o BLDC). Prova a cercare nel forum, ci sono state almeno un paio di discussioni in italiano sul tema. Inoltre anche in rete ci dovrebbe essere abbastanza materiale.

I BLDC hanno 3 cavi (alcuni mi pare anche 5)

I BLDC hanno 3 cavi (alcuni mi pare anche 5)

..io ne ho pure a 4 contatti, recuperati da vecchi hd.

Cmq ho ripescato una vecchia discussione in cui si trova qualche link: http://www.arduino.cc/cgi-bin/yabb2/YaBB.pl?num=1272405960

EDIT: linko pure un'immaginina recuperata dall'instructable linkato: In questo schema, il motorino è però utilizzato come dispositivo di input.

Molto interessante la costruzione dell’Anemometro…
Non capisco però perchè le resistenze hanno tali valori, come si è giunti a tale calcolo?

Il motore dovrebbe essere un motor "trifase" con l' avolgimenti collegati a stella. Il rotore é un magnete con piú poli. Devi crearti un sistema trifase. Se hai ancora l' elettronica ci sará l'integrato che lo pilota. Ciao Uwe

È difficile che si tratti di un passo-passo, sono troppo lenti anche per il '96 XD
In ogni caso se è passo-passo alle quattro uscite devono corrispondere 2 avvolgimenti completamente separati tra loro.
Se non sono separati… è brushless a 3 fasi!
Ciao

Non capisco, se i contatti sono tutti collegati tra loro dove collego "di volta in volta" il + e il -? Non rischio di fare un corto? Se è un motore brushless a tre fasi perchè ho 4 contatti tutti collegati tra loro? Dov'è la terra?

In sostanza è possibile utilizzare arduino con 4 transistor per dare tensione secondo un timer ai tempi giusti e far muovere il motore? Con un SN754410NE è più semplice? Non ho trovato discussioni molto pratiche, la maggior parte utilizzavano esc o controller già pronti.

Puoi provare in questo modo: Col tester identifica il pin che fa da centro del triangolo, è quello che da sempre la stessa resistenza rispetto agli altri tre pin, collegalo a GND. Collega gli altri tre pin, in sequenza, a tre uscite motore del 754410, cioè a 1Y, 2Y, 3Y, 4Y la lasci libera. Manda ai tre ingressi 1A, 2A, 3A, tre impulsi che devono comporre il periodo completo della frequenza in ragione di 1/3 ciascuno, se il periodo è 30 ms devono durare 10 ms ciascuno e devono rimanere inattivi per 20 ms ciascuno, devono essere esattamente in sequenza. Variando la frequenza di ripetizione degli impulsi vari la velocità di rotazione del motore, inizia con un valore basso, pochi hertz, per poi salire gradualmente fino ad un massimo di 70-80 Hertz ( 80 = 4800 rpm). Quanto sopra è solo una semplificazione estrema del problema, in realtà serve un inverter per motori trifase, non avrai molto efficienza però almeno gira.

Grazie astrobeed domani appena arrivo a casa provo. L'efficienza non è una priorità,pensa che non so nemmeno a che tensione gira. Farlo muovere sarebbe comunque una gioia immensa :)

flz47655: Non capisco, se i contatti sono tutti collegati tra loro dove collego "di volta in volta" il + e il -? Non rischio di fare un corto? Se è un motore brushless a tre fasi perchè ho 4 contatti tutti collegati tra loro? Dov'è la terra?

Non fai niente con i 4 Transitori. Non é giusto collegare il centro stella a massa. Usa 3 dei 4 mezzi ponti H del SN754410 (che corrisponde al L293) e collega i 3 Poli esterni del motore. Poi devi creare un sistema trifase facendo 3 onde siusoidali sfasati di 120 Gradi. Non serve collegare il centro stella perche visto che lo pilotiamo in modo simmetrico non serve. Non esagerare con la tensione. Ciao Uwe

uwefed: Non é giusto collegare il centro stella a massa.

La tecnica dei tre impulsi sulle fasi, con il centro stella a GND, funziona perfettamente, non è il massimo dell'efficienza, però il motore gira e si implementa facilmente con Arduino.

Usa 3 dei 4 mezzi ponti H del SN754410 (che corrisponde al L293) e collega i 3 Poli esterni del motore. Poi devi creare un sistema trifase facendo 3 onde siusoidali sfasati di 120 Gradi. Non serve collegare il centro stella perche visto che lo pilotiamo in modo simmetrico non serve.

Non sono d'accordo, il motore è fisicamente collegato a stella, non è a triangolo, se hai tre sinusoidi hai anche il relativo neutro che va collegato al centro della stella. Nei motori industriali trifase è prassi comune partire con il collegamento a stella per qualche secondo per poi passare al collegamento a triangolo, in questo modo la coppia d'avvio è 1/3 e si ottiene un soft start, però servono motori a 6 fili, ogni fase è disponibile con i suoi due capi, e due teleruttori per cambiare fisicamente la connessione degli avvolgimenti.

p.s. Il 754410 è un ponte H digitale, non puoi ottenere delle sinusoidi, al massimo puoi usarlo per il controllo trapezoidale che però implica l'utilizzo di un BLDC che per sua natura è asincrono, mentre il trifase BLAC è sincrono.

astrobeed: Non sono d'accordo, il motore è fisicamente collegato a stella, non è a triangolo, se hai tre sinusoidi hai anche il relativo neutro che va collegato al centro della stella. Nei motori industriali trifase è prassi comune partire con il collegamento a stella per qualche secondo per poi passare al collegamento a triangolo, in questo modo la coppia d'avvio è 1/3 e si ottiene un soft start, però servono motori a 6 fili, ogni fase è disponibile con i suoi due capi, e due teleruttori per cambiare fisicamente la connessione degli avvolgimenti.

p.s. Il 754410 è un ponte H digitale, non puoi ottenere delle sinusoidi, al massimo puoi usarlo per il controllo trapezoidale che però implica l'utilizzo di un BLDC che per sua natura è asincrono, mentre il trifase BLAC è sincrono.

Non cambia niente dal punto di vista funzionale se un motore trifase é collegato in stella o triangolo (ecetto la potenza) da fuori hai sempre 3 fili che metti le tre fasi per alimentarlo. Il centro stella serve quando un sistema trifase non ha un consumo uguale sulle tre fasi percui il centrostella non ha potenziale 0 ma si sposta. In quel caso colleghi il neutro al centrostella e tieni fisso quel potenziale per avere tutte tre le tensioni delle tre fasi a 230V. Se non fai questo puoi avere sovratensioni su una fase.

Se non si collega il centro stella come suggerito si puó avere un flusso di corrente inverso nelle bobbine. se si collega il centrostella a massa si ha solo la parte positiva.

Come giá suggerito la cosa migliore é usare l' integrato originale che pilotava il motore sul HD. QUello lo pilota in modo giusto senza dover programmare il pilotaggio delle fasi.

Ciao Uwe

uwefed: Come giá suggerito la cosa migliore é usare l' integrato originale che pilotava il motore sul HD. QUello lo pilota in modo giusto senza dover programmare il pilotaggio delle fasi.

Io mi ricordo del TDA5410A di Philips, specifico per far girare i piccoli motori trifase, però è fuori produzione e reperibile solo come surplus.

Ci sono tanti tipi di questi integrati; ogni HD e floppi ne ha uno ma credo che siano difficili da reperire perché fuori dai produttori di HD o FD li usa. Suggerisco di prenderlo dal HD o FD insieme con la schedina tagliando le piste superfui e dando il segnale sui pin giusti. Ciao Uwe

dai, non sembra così dificile :D http://letsmakerobots.com/node/2876