motorino stepper

Salve! Sto cercando di capire come riutilizzare un motorino passo passo di una stampante. Dovrebbe essere unipolare, e mi è riuscito muoverlo ma ho alcuni dubbi che magari qualcuno di voi può chiarirmi senza particolare sforzo. Il motorino è questo

http://picasaweb.google.it/gr34tmud/Motor/photo#5156049592810415282

Ovviamente non ho i dati di targa. Alimentato a 27 V funziona ma a 13 no. Sopra c'è scritto 46.5 24 V e per ora l'ho sovralimentato (?) solo per vedere come poteva funzionare. La domanda è: che corrente assorbe quando è a regime? Posso lasciarlo attaccato a 24 V senza preoccuparmi di fonderlo? come posso fare ad avere un'idea della velocità massima? Ovvero per capire che induttanza ha?

Grazie

Senza le specifiche esatte del costruttore è difficile darti una risposta. Direi che l'ideale sia che tu faccia delle prove per verificare i valori che cerchi (il voltaggio direi che è l'unica cosa "certa", ovvero i 24V in etichetta). Certo è che se stai facendo solo prove per "gioco" puoi anche rischiare di bruciarlo, altrimenti forse ti sarebbe più facile fare delle prove con dei motori non stepper, per i quali puoi trovare migliaia di schemi più o meno semplici anche su internet e il controllo è relativamente semplice. Ad esempio qui trovi molti schemi utili: http://www.solarbotics.net/library/circuits/driver.html (e ci sono anche alcuni schemi per i motori passo passo...) Per i motori non pp, per la precisione e il posizionamento puoi affidarti ad un semplice potenziometro "legato" all'albero del motore direttamente o indirettamente (ad es con ingranaggi di riduzione), oppure a encoder ottici (se hai qualche vecchio mouse con la "pallina", dentro ne trovi 2). In ultimo, visto che ti diletti a smontare stampanti, prova anche con qualche vecchio videoregistratore, lettore a cassette, vecchie telecamere e macchine fotografiche automatiche: sono pieni di motorini a bassa tensione e corrente... (e li trovi in quantità da qualsiasi riparatore TV). Poi ci sono i "servo" contenuti nei fanali delle auto che hanno il controllo dell'altezza del fascio di luce, che lavorano a 12V ma puoi sostituire il motorino e ti funzionano bene anche a 5V. Per non parlare dei motorini cc degli alza cristalli elettrici, con una forza notevole grazie a dei moriduttori fantastici (il tutto reperibile da qualsiasi sfasciacarrozze o demolitore che dir si voglia ;))

Ciao, grazie per l'attenzione, non ci speravo quasi più :-?. Un po' di aggiornamenti: Sono riuscito a controllarlo con arduino e l'ic uln2004a, che fra l'altro dovrebbe includere anche i diodi che evitano di bruciare le porte. Funziona anche a 17 V. Per ora lo fo un po' per gioco, per vedere "come funziona", per vedere quali pezzi fra quelli a mia disposizione riesco ad impiegare. In effetti il controllo dello stepper unipolare è piuttosto semplice e si può fare il posizionamento anche in ciclo aperto. Il mio dubbio a questo punto è: se lo alimento a 17 V, posso stare tranquillo che non si brucierà mai? Ho osservato che tende a scaldarsi, e penso anche che sia normale, tuttavia non so se raggiungerà il punto di fondersi..