OrCAD e Software di progettazione/simulazione circuitale - Confronto

Salve, ho scaricato e installato OrCAD Lite, programma professionale e valido, ma in questa versione ci sono delle limitazioni sulle complessità di progetto. Comunque, dato che non ho mai progettato circuiti al PC, mi chiedevo cosa posso aspettarmi da OrCAD.
Ho capito che posso sicuramente come prima cosa realizzare uno schema elettrico, poi in automatico potrei ottenere il layout di un circuito stampato. Lo schema elettrico però è una vista del circuito spento, quindi vorrei capire entro che limite posso fare delle simulazioni. Inoltre, a parte l’inserimento di quelli che possono essere componenti di base (resistenze, condensatori, ecc…) può esserci la necessità di inserire un microcontrollore, ma libreria di orcad è povera da questo punto di vista quindi ho letto su un sito che in questi casi si ricava un footprint a partire dal datasheet del uC. Ma una volta inserito il microcontrollore in questo modo sicuramente non lo posso simulare. Ho visto che esiste un interessante programma che si chiama Proteus VSM for AVR, e credo di aver capito che questo può fare una simulazione in condizioni ideali, dei microcontrollori della serie atmel una volta disegnato l’intero circuito. Mi sembra che può tener conto anche dello sketch. Il costo, nel caso un possa permetterselo o comunque serva in ambito lavorativo, è di 260 €. Voi che ne pensate di tutto ciò?

ultrasound91:
l caso un possa permetterselo o comunque serva in ambito lavorativo, è di 260 €. Voi che ne pensate di tutto ciò?

Quello è il costo del solo plugin per gli AVR, per giunta limitato ai Tiny e ai Mega 8, il costo reale di Proteus è circa 3500 Euro per uso professionale e circa 2000 Euro se sei uno studente/docente.

Orcad l'ho sempre trovato un po' ostico. Con eagle mi sono sempre trovato meglio, almeno io. Per arduino poi ha un sacco di librerie dei vari produttori etc. Provalo o dagli un occhio.

Ho realizzato oggi qualche schema elettrico con orcad. Quello che è sicuro è che e poco intutivo, ma si tratta solo di una fatica iniziale capire come si usa, per il resto rimane un programma professionale. In generale, quando devo imparare a usare un nuovo tipo di programma, preferisco fare qualche sacrificio in più per quello più professionale.