[OT ITA] Lo spamm bar (Part 2)

Premetto che riapro l'argomento solo perché interpellato, altrimenti lo consideravo abbastanza concluso.

Sono andato a salto per arrivare alla Gallavotti e ho sentito qualche pezzo qua e là. Mi spiace dover dire che, almeno nei pezzi che ho sentito, la puntata è stata chiaramente impostata per dare contro ai "no-vax"
Ho sentito:

  • il giornalista col pizzetto dire "anche se fanno male non ci sono alternative", peraltro con atteggiamento un pochino strafottente...
  • la tizia anzianotta con la maglia sul blu dire "il 13 e rotti % di casi avversi che vengono definiti gravi in realtà non sono gravi nel senso che pensiamo noi ma secondo le indicazioni dell'ema ecc ecc"...
  • mi pare che fosse Busi, che in vita sua ha avuto da ridire su tutto, e sto giro stranamente mi pare non avere nulla da ridire... EDIT mi sono riguardato un pezzo di video e Busi non c'entra nulla... ho cannato, chiedo scusa (soprattutto a lui)

Non ho ascoltato tutto, quindi magari nello zapping ho beccato solo 3 momenti "sfortunati".

Poi anche l'espressione "no-vax" è chiaramente utilizzata per veicolare un messaggio. A parte una percentuale realmente no-vax, molti sono contrari / perplessi su QUESTO vaccino, ma continuare a chiamarli solo no-vax equivale a buttare tutto nello stesso calderone e squalificare ogni forma di espressione critica.

Avrei da ridire anche sul pubblico con mascherina, ma evito per non appesantire.

Arriando alla Gallavotti, per prima cosa le riconosco il merito di avere un'esposizione chiara e pacata. Si lascia ascoltare e si lascia capire. Visti altri "esperti" che girano direi che è già un punto a suo favore.
Su wikipedia la definiscono "biologa, accademica, autrice televisiva e divulgatrice scientifica". Nel servizio viene definita "autrice si superquark". Sul suo sito/blog si definisce "Giornalista e divulgatrice scientifica, biologa".
Direi che sicuramente è una biologa, su questo non c'è nulla da dire.
Riguardo i suoi incarichi in tv non li ritengo qualificanti, visto che deve sicuramente rispondere ad una linea editoriale. Anche su quel "accademica" che appare su wikipedia non nutro grande rispetto, viste le condizioni in cui versa il sistema universitario italiano (almeno dal punto di vista di chi ci lavora e fa ricerca... ma questo è un discorso troppo lungo per essere affrontato qui).
Con queste premesse, dico che il suo intervento per me ha la stessa validità di quello di molti altri "esperti", sia "allineati" che non. Ha delle competenze superiori alle mie. Alcuni ragionamenti sono credibili, ma lo sono anche alcuni di quelli della parte "avversa".
E' stata chiaramete chiamata in causa perché "allineata", per supportare e confermare tutto quello già detto e ridetto dalla comunicazione istituzionale.
Capiamoci, non sto dicendo che sia in malefede, dico solo che l'hanno chiamata perché sapevano cosa avrebbe detto e faceva comodo che lo dicesse.
Piccola nota curiosa sulla biologa... da wikipedia l'ultima sua pubblicazione risulta essere: "Barbara Gallavotti, Francesco M. Galassi, Le grandi epidemie - Come difendersi, Donzelli Editore, Roma, 2019"... giusto un anno prima della pandemia... è una bella coincidenza... qui i complottisti avranno sicuramente qualcosa su cui ricamare...

PS: ho cercato velocemente un suo CV, ma ne ho trovato solo uno del 2013 che oltre ad essere vecchio mi pare pure incompleto. Quindi per alcune cose mi sono fidato di wikipedia.

PPS: sicuramente qualcuno avrà da ridire su quello che ho scritto. Ovviamente ognuno è libero di farlo e dirlo nel modo che ritiene più opportuno. Se possibile evitiamo la ressa del dare contro solo perché sono dis-allineato. Accetto invece molto volentieri un confronto critico educato (pur non essendo questo, probabilmente, il posto più adatto).

Parli di temere questo vaccino ma di vaccini in Italia ce ne sono 4 diversi e nel mondo ancora di più che usano composizioni o meccanismi diversi.
Forse temi i vaccini nuovi?

Sul libro della Galassi del 2019, posso dire che nel mondo scientifico si parla di possibile pandemia da almeno 20 anni, ben prima della SARS. ci sono un sacco di articoli.
Vuoi un elenco di libri profetici? Puoi iniziare da Spillover mi pare sia del 2012. Credo sia il più adatto.

Ho già detto che non approvo il modo in cui hanno propinato questi vaccini. Presentandoli come "unica salvezza" e rendendoli di fatto obbligatori con dei sotterfugi.

Ho solo sottolineato la coincidenza visto che l'ho notata su wikipedia. Non volevo insinuare nulla a suo carico.

Se mi posso permettere, mi sembri molto "agguerrito" sull'argomento. Per me non è una gara a chi ha più ragione. Dico la mia e basta. A te che fastidio do? Da come rispondi ho spesso l'impressione che la prendi sul personale. Spero sia chiaro a tutti che non ce l'ho con nessuno.

Io non sto replicando perchè ho chiesto un'opinione e da te l'ho avuta, per me è sufficiente, non volevo reinfiammare la discussione ma solo avere interpretazioni differenti dalla mia.
grazie.

Maurizio

1 Like

Ho guardato quella puntata (una volta mi piaceva anche Di Martedi...) e ho visto anche la parte sui farmaci anti-Covid.... Stendiamo un velo pietoso o vado avanti?
No, perché a me che si dica che l'invermectina è tossica mi fa girare un po' le...
E' un farmaco che ha diverse decine di anni ed è più che collaudato: su Google ci sono più di 9000 articoli medici nel mondo sull'invermectina.
Certo, se dei giornalai dicono che è un antiparassitario per cavalli, allora mi arrendo.
Ci avevano provato anche con la Idrossiclorochina, che era pericolosa, che era tossica, che andava presa sotto controllo medico.
Poi si scopre che è il principio attivo del Plaquenil (chi non lo conosce alzi la mano), che si prende da ANNI contro i dolori da artrite reumatoide cronica (la usava anche la mia ex per i dolori alle mani...).
E' naturale che poi la CREDIBILITA' dei giornalai (giornalisti mi pare eccessivo) e dei "medici da tv" ne risenta, e NOTEVOLMENTE!
Per poi parlare del Betametasone: anche qui, se lo chiamiamo col nome del farmaco, scopriamo che è conosciuto da anni. Si chiama Bentelan (ah si? lo conoscevate anche voi?)
Vabbè, mi pare chiarissimo che non si vuole CURARE ma si vuole PREVENIRE, e questo potrebbe essere anche un bene (prevenire è meglio che curare), ma finché lo fai per la salute dei denti, se lo fai per l'obesità, il diabete e il colesterolo allora è più che giusto.
Certo, se lo fai per un virus che devi fare un esame per sapere se ce l'hai, che raramente porta in ospedale e ancora più raramente porta alla morte, a meno che sei nella fascia 80 anni, allora mi sembra, quantomeno, esagerato.
Però mi adeguo: quando sarà obbligatorio significa che il mio Stato ci crede veramente, quindi ci crederò anche io e farò il vaccino.
Ma se il mio Stato non ci crede e si limita a consigliarlo, allora aspetto...

Un altro che se ne è andato ...

... è morto Sir Clive Sinclair, l'inventore del computer ZX Spectrum :cry:

Guglielmo

2 Likes

Ottimo direi!
Chiedo un parere sull'intervento di Barbara Gallavotti ed esce su tutta la trasmissione ad esclusione di quello.
Vabbeh, amen.

Maurizio
P.S.
Io la trasmissione non l'ho vista e non mi interessa, perchè so che quando parlano i soliti invitati, è solo tempo perso, se poi sono politici od opinionisti ...
Mi interessava solo l'intervista in oggetto, che ho visto facendo zapping e mi ci sono fermato.

Scusa, ma a parte il lockdown, quali altri metodi ci sono per evitare i contagi ?

Purtroppo man mano i grandi inventori che hanno portato la tecnologia a "casa" delle persone stanno via via scomparendo

1 Like

Sto per buttare un commodore 16 (non ho nessun cavo, tipo alimentazione, etc.)
Faccio male?

Bisognerebbe prima mettersi d'accordo su cosa funziona e cosa no.
Se fosse vero che solo i vaccini funzionano, allora sarebbe lecito il ragionamento fatto finora.
In realtà diversi medici sostengono che ci sono delle cure con farmaci che funzionano altrettanto bene. E visto che secondo me meritano la stessa credibilità degli altri, dal mio punto di vista ci sono delle alternative al vaccino.
Qualcuno probabilmente obietterà che ci sarebbero problemi con le ospedalizzazioni (mi pare di averlo letto in alcuni interventi sopra). Anche su questo non sarei d'accordo, visto che se presa in tempo, ci sono buonissime probabilità di guarire senza essere ospedalizzati.

Si ____________

Io ricordo le "battaglie" tra possessori di ZX e Commodore!

In parte si, cerca di venderlo come "ricambio"...

Mio zio deve "toccarsi", anche lui è del 1940!
La nota "allegra" è che tutti noi siamo a "scadenza", ma non conosciamo la data!

@steve-cr
Ma tu hai letto gli effetti indesiderati del Plaquenil?

Quali sono gli effetti collaterali di Plaquenil

Come tutti i medicinali, anche questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Patologie del sistema emolinfopoietico

Raramente sono stati segnalati casi di depressione midollare. Sono state riportate affezioni ematologiche quali anemia, anemia aplastica, agranulocitosi, leucopenia e trombocitopenia. Emolisi in soggetti con deficit di G6P-DH.

Disturbi del sistema immunitario

Sono stati riportati casi di orticaria, angioedema e broncospasmo.

Disturbi del metabolismo e della nutrizione

Anoressia. L'idrossiclorochina può aggravare la porfiria.

Disturbi psichiatrici

Irritabilità, nervosismo, instabilità emotiva, incubi psicosi, tendenze suicide.

Patologie del sistema nervoso

Con questa classe di farmaci sono stati riportati cefalea, capogiri, nistagmo, sordità nervosa, convulsioni e atassia.

Patologie dell'occhio

Raramente sono state riportate retinopatia, con modifiche della pigmentazione e difetti del campo visivo. Nella sua forma iniziale, la retinopatia sembra reversibile con l'interruzione della terapia con idrossiclorochina. Se ha la possibilità di svilupparsi, il rischio di progressione è possibile, anche dopo la fine del trattamento. Sono stati segnalati casi di maculopatie e degenerazione maculare che possono essere irreversibili. I pazienti con modifiche a livello della retina possono essere inizialmente asintomatici, o possono avere visione scotomatosa con anello paracentrale e pericentrale, scotomi temporali ed alterata percezione del colore.

Sono state segnalate modifiche corneali che comprendono edema e opacità, che possono essere o asintomatiche o possono causare disturbi come aloni, offuscamento della vista o fotofobia. Questi segni e sintomi possono essere transitori o reversibili dopo l'interruzione del trattamento.

Può anche presentarsi offuscamento della vista, dovuto a disturbi dell'accomodamento, che sono dose dipendenti e reversibili.

Patologie dell'orecchio e del labirinto

Vertigini, tinnito, perdita dell'udito.

Patologie cardiache

Raramente è stata riscontrata cardiomiopatia. Si deve sospettare l'esistenza di effetti da tossicità cronica quando si evidenziano disordini di conduzione (blocco di branca/blocco atrio-ventricolare) così come ipertrofia biventricolare. La sospensione del trattamento può portare a guarigione.

Patologie gastrointestinali

Si possono verificare disturbi gastrointestinali quali nausea, diarrea, dolori addominali e raramente vomito. Questi sintomi si risolvono rapidamente riducendo la dose o interrompendo il trattamento.

Patologie epatobiliari

Sono stati segnalati casi isolati di anomalie nei test di funzionalità epatica e sono stati pubblicati pochi casi di collasso epatico fulminante.

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Talvolta si verificano rash cutanei; pigmentazione della cute e delle mucose, prurito, incanutimento dei capelli, alopecia. Tali effetti si risolvono prontamente interrompendo il trattamento.

Sono state segnalate eruzioni cutanee (urticarioidi, morbilliformi, lichenoidi, maculo papulari, porpora, eritema circinato centrifugo) eruzioni bollose compresi casi molto rari di eritema multiforme e di sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica, fotosensibilità e dermatite esfoliativa. Casi molto rari di esantema acuto pustoloso generalizzato da distinguere dalla psoriasi anche se l'idrossiclorochina può aggravare attacchi di psoriasi. Contemporaneamente si può avere febbre e iperleucocitosi. La prognosi è generalmente favorevole dopo sospensione del trattamento.

Patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo

Sono state riscontrate miopatia muscoloscheletrica o neuromiopatie che portano a progressiva debolezza e atrofia dei gruppi muscolari prossimali. La miopatia può essere reversibile dopo sospensione del trattamento, ma la guarigione può richiedere molti mesi. Sono stati osservati disturbi minori del sensorio, depressione dei riflessi tendinei e conduzione nervosa anomala.

Altri effetti: Perdita di peso, stanchezza, psoriasi non sensibile alla luce.

Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati

Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati si aggrava, o se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato

Oppure quelli del Bentalan?

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Bentelan

In corso di terapia con cortisonici, specie per trattamenti intensi e prolungati, possono manifestarsi alcuni tra i seguenti effetti:

  • alterazioni del bilancio idro-elettrolitico, soprattutto ipokaliemia, che raramente ed in pazienti particolarmente predisposti, possono arrivare all'ipertensione e all'insufficienza cardiaca congestizia;
  • alterazioni muscoloscheletriche quali osteoporosi, osteonecrosi asettica, in particolare alla testa del femore, miopatie, fragilità ossea;
  • complicazioni a carico dell'apparato gastro-intestinale che possono arrivare fino alla comparsa o all'attivazione di ulcera peptica;
  • alterazioni cutanee quali ritardi nei processi di cicatrizzazione, assottigliamento e fragilità della cute;
  • alterazioni neurologiche quali vertigini, cefalea ed aumento della pressione endocranica, instabilità psichica, gli effetti indesiderati che possono insorgere con frequenza non nota, sono iperattività psicomotoria, disturbi del sonno, ansietà, depressione, aggressività, disturbi di comportamento (prevalentemente nei bambini);
  • disendocrinie quali irregolarità mestruali, segni di ipercorticismo, aspetto simil-cushingoide, disturbi della crescita nei bambini;
  • interferenza con la funzionalità dell'asse ipofisi-surrene, particolarmente in momenti di stress; diminuita tollerabilità ai glucidi e possibile manifestazione di diabete mellito latente, nonché aumentata necessità di farmaci ipoglicemizzanti nei diabetici;
  • complicazioni oftalmiche quali glaucoma, cataratta posteriore subcapsulare ed aumentata pressione endoculare;
  • negativizzazione del bilancio dell'azoto, per cui, nei trattamenti prolungati, la razione di proteine deve essere adeguatamente aumentata.

E poi vi spaventate degli effetti collaterali di questi vaccini?

La letteratura scientifica, per adesso, mostra che i vaccini hanno un successo superiore a tutto il resto, mostrato anche dai numeri.
Attualmente solo gli anticorpi monoclonali sembrano mostrare un certo successo. Tutto il resto non sembra mostrare alcun vantaggio.

Da quel che so io sono una cura piuttosto pesante, da non somministrare troppo alla leggera.
Penso abbia effetti collaterali non trascurabili.

Maurizio

Commento solo queste 3 parole, perché sul resto non ne usciamo. Come ho già detto non la considero una "battaglia" per aver ragione.

Sai come funziona la letteratua scientifica? Almeno in Italia è sostanzialmente carta straccia. Viene pubblicato quello che fa comodo pubblicare. Quasi tutte le riviste di fascia A, con tanto di peer review, pubblicano solo ricerche sponsorizzate. Le peer review, che dovrebbero esere anonime, in realtà vengono commissionate apposta all' "esperto" giusto per promuovere o bocciare il ricercatore di turno.
All'estero forse va meglio, almeno lo spero per i settori che toccano la salute delle persone. Ma in altri settori so non essere così e funzionare sostanzialmente come in Italia.

Fai malissimo. Io avevo amiga, apple // e Mac 128 e Mac 512... non so dove sono finiti!
E ME NE PENTO OGNI GIORNO.

2 Likes