[Ot ma non tanto] Elettricità dalla presa del telefono

Un’altra cosa che non capisco come nessuno ci abbia mai pensato è la “morte” delle basi dei cordless in caso di assenza di elettricità. Basterebbe una batteria da 9V, giusto per assicurare un’autonomia di una decina di minuti in conversazione per chiamare qualcuno (es. persone anziane o ammalati), da inserire nella base. Altrimenti se non hai un classico telefono con cavo da attaccare alla presa, sei isolato dal mondo.

quindi identico problema del VOIP...

e menomale che apranet era nata per resistere agli attacchi nucleari :grin:

non voglio suggerire azioni illegali. sono solo curioso :grin: Ma non basterebbe prendere alimentazione usando uno stepdown dc/dc di quelli che hanno un ampio range in entrata e la tensione/corrente in uscita regolabile?

BrainBooster: non voglio suggerire azioni illegali. sono solo curioso :grin: Ma non basterebbe prendere alimentazione usando uno stepdown dc/dc di quelli che hanno un ampio range in entrata e la tensione/corrente in uscita regolabile?

Se fosse possibile non sarebbe necessario alimentare le basi dei cordless da una fonte esterna:

leo72:

ci sono telefoni che hanno led e cose varie quandi un consumo costante come fanno a notare la differenza?

Domandati: perché le basette dei cordless hanno un alimentatore a parte? Se fosse come dici tu, perché non potrebbero succhiare la corrente dalla linea? Si parla di qualche centinaio di mA, mica di più ;)

Quindi secondo me non si può proprio per normativa.

I - 48 vcc sono rimasugli rimasti sui vecchi libri. Attualmente si parla di - 38 vcc e se la centrale è Siemens anche meno… e comunque è meno e non più 38/48 vcc :slight_smile:

Per la piccola corrente che viene erogata… pensate che uno dei metodi per capire quando l’ abbonato alzava la cornetta era un relè in serie che chiudeva un contatto. Mi sa che rischiate di avere sempre la linea occupata ( magari vi va anche in protezione la porta… )

andrea86: I - 48 vcc sono rimasugli rimasti sui vecchi libri. Attualmente si parla di - 38 vcc e se la centrale è Siemens anche meno... e comunque è meno e non più 38/48 vcc :)

Per la piccola corrente che viene erogata... pensate che uno dei metodi per capire quando l' abbonato alzava la cornetta era un relè in serie che chiudeva un contatto. Mi sa che rischiate di avere sempre la linea occupata ( magari vi va anche in protezione la porta... )

ah sì? e dire che stavo per collegare i due fili della linea telefonica a valle del contatore di casa, per usare Telecom come gruppo di continuità, da me la luce salta in continuazione, troppa roba accesa, peccato :stuck_out_tongue_closed_eyes:

[quote author=Michele Menniti link=topic=145915.msg1098844#msg1098844 date=1359706953] ah sì? e dire che stavo per collegare i due fili della linea telefonica a valle del contatore di casa, per usare Telecom come gruppo di continuità, da me la luce salta in continuazione, troppa roba accesa, peccato :stuck_out_tongue_closed_eyes: [/quote] Una bella dinamo collegata alla cyclette ed hai risolto! Sistema economico nonché salutare ;)

Questo è lo standard:

POTS Characteristics (typical)

Bandwidth 300 - 3.3 kHz (3 kHz BW)

Signal-to-noise 45 dB

Average Level -9 dBm (275 mV) [0 dBm = 1 mW ( 0.775V) into 600 ohms]

Impedance 600 ohms

Connector RJ-11

Cable 2-Wire (twisted pair)

DC Voltage 48 V3 (±6 V typ)

Polarity Positive (tip or green wire) tied to earth ground4 so it measures 48 VDC (relative to ring or red wire)

DC Current 20-26 mA (typ)

DC Resistance 200-300 ohms (typ)

AC Ring Volts & Freq. 90 Vrms, 20 Hz (2 secs on, 4 secs off)

Fate vobis....