[OT] materiali per telai/scocche fai-da-te

Ciao ho in mente un progettino per cui sarà molto importante la costruzione del "chassis" ovvero dell'involucro del rover, non tanto per l'effetto visivo quanto per alcune meccaniche che dovrà avere.

In oltre dovrà essere fatto su misura per contenere motori, elettronica, un pannello solare semovibile, etc..

pensavo a prendere delle piastre in PVC da 0.2mm o 0.5mm, da sagomare e incollare con comuni strumenti come colla (acrilica o a caldo) e seghetto

Qualcuno ha qualche suggerimento per materiali durevoli/economici/facili da usare, insomma, qualcuno che condivide la propria esperienza?

Vetronite ;)

PVC da 0,2 o 0,5 mm é veramente uno sputo, un foglio di carta ha quasi piú spessore.

Direi un telaio con profilati di alumino (profili L, U o profili Bosch da 30mm). Poi puoi chiudere con dei panelli di PVC.
Ciao Uwe

Anche i profilati, i giunti ed accessori vari per cnc potrebbero tornerti utili...

http://www.cnc-store.it/componenti-meccanici-c-26.html

Ciao

@ Uwe cm non mm

I metalli no, troppo difficili per creare agganci e meccaniche ad hoc

ok, ma avevi Tu scritto mm. Metallo é piú resistenze e stabile rispetto alla plastica incollata. Ciao Uwe

lesto: ho in mente un progettino per cui sarà molto importante la costruzione del "chassis" ovvero dell'involucro del rover, non tanto per l'effetto visivo quanto per alcune meccaniche che dovrà avere.

Dipende molto dalle dimensioni finali e dalla massa, comunque un ottimo materiale per questo genere di lavori è il pvc espanso, pesa molto meno di quello normale e ha la stessa resistenza meccanica, è facile da lavorare, costa poco, lo trovi presso tutte le forniture di materiali plastici in vari spessori. Ti consiglio di prenderlo con spessore da 3 mm, puoi ottenere facilmente pezzi da 6 mm incollando due parti assieme tramite l'apposito collante, è a base solvente con pvc disciolto, in pratica è come una saldatura e una volta terminata l'asciugatura è impossibile separare le parti senza romperle. Puoi aumentare la rigidità strutturale e la resistenza di punti specifici tramite nervature realizzate con lastrine di alluminio, puoi creare un telaio di base, che poi rivesti col pvc, per i punti di forza tramite queste parti che sono l'equivalente di un meccano per la robotica, c'è un rivenditore italiano e costano molto poco.

@Uwe errare è umamo :) I metalli sono belli, ma non ho fiamme ossidriche o simili...

Molto interessante la risposta di astro, guardo il PVC espanso

Io avevo fatto qualcosa col PVC espanso da 3mm ma bisogna stare attenti al peso, un asse fissato ai due estremi non ne regge molto prima di imbarcarsi, sopratutto se di diversi cm di lunghezza. Ora non dico di fare una FEM sulla struttura del robot ma bisogna porre molta attenzione al peso, non costa tanto, puoi fare delle prove, mal che vada ripieghi sul metallo, senza saldare ma solo con dadi e bulloni però non so cosa si può fare

Ciao

flz47655: Io avevo fatto qualcosa col PVC espanso da 3mm ma bisogna stare attenti al peso, un asse fissato ai due estremi non ne regge molto prima di imbarcarsi, sopratutto se di diversi cm di lunghezza.

Ovviamente il pvc non ha la stessa resistenza e rigidità dell'alluminio, però usando due lastre da 3mm incollate e un ulteriore lastrino da 3 mm come rinforzo, spessore totale 9 mm, si ottengono buone prestazioni come rigidità, il robot delle immagini allegate è largo 38 cm e pesa quasi 3 kg in ordine di marcia.

vista completa del robot

Piano di base da 6 mm (due lastre incollate) e lastra centrale di rinforzo

Pressa low cost per l'incollaggio :)

Supporti motore

Motori installati

Con 9mm si inizia a ragionare meglio :) si ha una resistenza praticamente 3 volte maggiore Penso proprio che il PVC del brico che mi hanno rifilato però non sia di grande qualità.. Complimenti ancora per il robottino

flz47655:
Con 9mm si inizia a ragionare meglio :slight_smile: si ha una resistenza praticamente 3 volte maggiore

Di più perché alla fine è come il compensato, più lastre incollate assieme offrono una rigidità maggiore di una singola lastra di pari spessore, in alternativa, se serve molta rigidità e molta resistenza meccanica, come rinforzo si mette una lastra di alluminio, le trovi facilmente al brico da 2-3 mm di spessore in varie larghezze, si tagliano facilmente con un seghetto e non è certo un problema forarle.
Per farla breve, con un minimo di fantasia e un pizzico di abilità manuale non è impossibile realizzare strutture relativamente complesse con i normali attrezzi che abbiamo in casa, senza fare troppo rumore e sporco.

Per farla breve, con un minimo di fantasia e un pizzico di abilità manuale non è impossibile realizzare strutture relativamente complesse con i normali attrezzi che abbiamo in casa, senza fare troppo rumore e sporco.

Esattamente quello che cercavo. Un materiale semplice per prototipare.. poi eventualmente partendo dal prototipo si può studiare l'uso di materiali più adatti etc..

Io la maggior parte dei materiali li prendo da www.hobbyking.com

lo uso anche io, ma lì si tratta di scocche e componenti pre-fabbricati, salvo rare eccezioni, quindi non adatte al mio scopo di creare prototipi

edit: ma se invece volessi fare degli ingranaggi, o comunque degli incastri che subiscono uno stress meccanico, dite che questo materiale regge?

lesto: edit: ma se invece volessi fare degli ingranaggi, o comunque degli incastri che subiscono uno stress meccanico, dite che questo materiale regge?

Gli ingranaggi non puoi farteli da solo, devi per forza acquistarli già fatti, gli incastri puoi farli senza problemi, se serve aggiungi spessore e/o incolli con tangit.

io di solito uso alluminio, lo foro con un trapano (o avvitatore) e ci metto dei rivetti per bloccare il tutto... comunque con 15€ circa, è possibile comprare una "mini fiamma ossidrica" che funziona con le bombolette di gas da campeggio... e credo che permetta anche di fare piccole saldature..

in alternativa ci sono plastiche che diventano malleabili a 60°c e tornano dure raffreddandosi

in alternativa ci sono plastiche che diventano malleabili a 60°c e tornano dure raffreddandosi

interessante, qualcuno ha qualche info uin più sul tipo di materiale?

lesto:

in alternativa ci sono plastiche che diventano malleabili a 60°c e tornano dure raffreddandosi

interessante, qualcuno ha qualche info uin più sul tipo di materiale?

non ricordavo il nome… tramite una veloce ricerca ho trovato questo “polymorph” costa circa 20€ al chilo…

ingranaggi io uso quelli di CHIARAVALLI