[OT per ridere]Il "Banzi look" impera :-)

Mi è capitato di vedere uno degli ultimi tutorial video di Sparkfun.... cavolo, ho detto.... Massimo Banzi giovane??? No, era uno dei ragazzi di Sparkfun con barbetta incolta ed occhiale da intellettuale. Il Banzi look sta prendendo il sopravvento, dopo l'Arduino anche l'aspetto del suo creatore si sta imponendo sui 'Mericani XD XD XD XD

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=RJuIfRnQQDc

PS @Massimo: senza offesa, è solo una battua simpatica che è nata spontanea vedendo la somiglianza del ragazzo di Sparkfun con il tuo aspetto. ;)

E perché si dovrebbe offendere? Massimo è abbastanza più brutto di quel ragazzo, anche lui la prima volta si presentò in un angolino del suo lab addobbato a sala di registrazione per l'occasione, l'inglese lo parla alla perfezione, al tuo posto l'avrei spacciato proprio per lui da giovane e basta XD. Così tutti avremmo pensato: hai capito Massimo da giovane che bell'aspetto che aveva? Poi si sa, il tempo e i soldi agiscono allo stesso modo sulle vicende fisiche di ognuno di noi, e quindi ci sta che oggi non sia più come allora, resta comunque un essere guardabile se è su you tube :grin:

prendo spunto per una analisi: quella imu costa 80$, e' esagerato, e si devono aggiungere le spese. allora e' tutto un trucco ? il fai da te arduinistico ti porta a spendere barcate di soldi, il fai da te e' un trucco. che me ne faccio di .brd eagle se poi non potrei saldare da mequella emu.

in questo momento con il fai da te ad esempio non si puo' fare ArduinoUNO causa l'8u2.

Testato: che me ne faccio di .brd eagle se poi non potrei saldare da mequella emu.

Hai scoperto il "trucco" che c'è dietro l'open hardware :grin:

diavolo di un mondo crudele :)

per carita' sia chiaro, e' meglio l'openhardware che il closed, pero' se devo pagare 80dollari per un rettangolo minuscolo che di per se non fa nulla non e' bella cosa, con 80€ prendi un palmare economico con gps, giroscopio e tutte le belle cose.

Purtroppo come al solito il mondo se ne approfitta, cosi' come negli anni 90 costruivamo amplificatori piu' cari di ampli commerciali, nel nome del faidate, ora costruiamo quadricotteri piu' cari di un quadri in commercio.

fincheì loro vendono e noi compriamo andra' sempre bene cosi'

A me del fatto che quel francobollo costi 80$ poco me ne importa, mai lo comprerò. Se tutti la pensassero come me, non lo venderebbero certo ad 80$.

Ma siccome esiste nel cervello una soglia oltre la quale un prezzo assurdo, elevato, obiettivamente esagerato se rapportato al valore della cosa fa attribuire a quell'oggetto lo status di "elitario", di oggetto per pochi, di cosa che non tutti possono permettersi, quindi il costo di quell'oggetto diventa una specie di vernice dorata che fa assumere allo stesso un valore più di "desiderio" che di altro, non mi meraviglio che le persone acquistino oggetti con prezzi fuori dal mondo solo perché è "figo" avere qualcosa che non tutti possono permettersi.

leo72: A me del fatto che quel francobollo costi 80$ poco me ne importa, mai lo comprerò. Se tutti la pensassero come me, non lo venderebbero certo ad 80$.

Ma vi siete resi conto di cos'è l'oggetto in questione oppure no ? Mi sa tanto che non avete compreso cosa è esattamente e perché costa tutti quei soldi :)

Non ho capito una mazza in quel video, l'americano proprio non lo comprendo XD

leo72: Non ho capito una mazza in quel video, l'americano proprio non lo comprendo XD

Su questo ti do perfettamente ragione, però basta andare ai link contenuti nella presentazione su youtube per scoprire che si tratta di una IMU 9 d.o.f. con un ATMEGA328 onboard, in pratica la puoi usare come elettronica completa per un quadricottero. Se pensi che la sola FreeImu di Fabio costa circa 84 Euro ecco che il costo di quella scheda non è poi così alto come sembra.

ma i singoli componenti a quanto ammontano come prezzo ?

Testato: ma i singoli componenti a quanto ammontano come prezzo ?

Prova a fare la stessa domanda a Fabio Varesano e vediamo cosa ti risponde :D

Allora si torna al discorso di Testato:

Testato:
ora costruiamo quadricotteri piu’ cari di un quadri in commercio.

) )

leo72: Allora si torna al discorso di Testato:

Forse è meglio che andate a vedere quanto costa l'elettronica di un quadricottero, quelle fatte bene e non la monezza cinese, che poi ne riparliamo :)

astrobeed: Forse è meglio che andate a vedere quanto cosa l'elettronica di un quadricottero, quelle fatte bene e non la monezza cinese, che poi ne riparliamo :)

Ah ah ah ah XD XD XD

Il costo dei signoli componenti all'interno di una IMU e' inversamente proporzionale alla quantita' che se ne acquista.

Supponendo di voler fare una singola FreeIMU v0.4, ecco qui: MPU6050: 15-20 euro MS5611: 16-20 euro HMC5883L: 6 euro Regolatore e passivi: 5 euro Circuito Stampato: 10-20 euro (usando servizio low cost tipo DorkbotPDX)

Purtroppo non esiste uno shop che venda tutti i componenti e quindi devi anche calcolare le spese di spedizione ed eventuali tasse di importazione. In pratica, e' vero.. farti da te una IMU e' un suicidio economico e conviene acquistarne una pronta per l'uso.

E allora avete ragione voi? L'Open Hardware sulle IMU e' una bufala? A mio parere no e per due ragioni.

1) Anche se economicamente svantaggioso, costruirsi da se una IMU e' un'esperienza molto formativa. Si impara un sacco di cose: saldatura, testing, scelta e reperimento dei componenti, etc... E poi, volete mettere la soddisfazione di costruire un device funzionante da soli che magari riesce anche a far volare il nostro quadri?

2) Rilasciare una IMU come Open Hardware con hardware e software libero permette potenzialmente di creare un'infinita' di progetti figli che si basano sullle schematiche e sul software del progetto originale. Per esempio, partendo dalla mia FreeIMU un ragazzo ha disegnato questo: http://www.varesano.net/blog/fabio/human-body-motion-tracking-freeimu

Infine, non e' assolutamente vero che e' impossibile saldarsi da soli una IMU. Io lo faccio quasi quotidianamente. Bisogna avere l'attrezzatura giusta, l'esperienza ed il tempo.. ma e' assolutamente possibile. Si vedano questi video: http://www.youtube.com/watch?v=c_Qt5CtUlqY http://www.youtube.com/watch?v=gnuqPFwQCdM

[quote author=Fabio Varesano link=topic=94802.msg713037#msg713037 date=1330854262] Circuito Stampato: 10-20 euro (usando servizio low cost tipo DorkbotPDX) [/quote]

Sei sicuro di questo costo ? Ti garantisco che facendo fare i pcb in Italia, qualità eccellente, anche per una piccola serie ti costano meno di 10 Euro (ivati).

Intervengo riguardo le saldature, io mi sono attrezzato di tutto punto per l'smd, ho iniziato a fare qualche prova con ottimi esiti; proprio ieri sera ho girovagato sulla rete perché ricordavo di aver visto tecniche con strumentazione "ordinaria"; c'era uno che con una treccia dissaldante, un saldatore ed un sottile filo di rame ha levato un qfn in un paio di minuti e fin qui è accettabile, ma la cosa straordinaria che ho visto è la tecnica di saldatura a stagno e saldatore di questi chip, certo ci vuole una bella manualità ma ameno che non fossero montaggi da imbroglioni, i risultati sono stati eccellenti; personalmente, per andare OT nell'OT, ho compreso la funzione della pasta salda ma non capisco perché sotto questo termine vanno sia la "pasta" a base di stagno che al calore diventa stagno liquido, sia quella specie di crema marroncina-trasparente in cui di solito si "imbeve" la treccia prima di dissaldare, per favorire credo la fusione dello stagno. Invece non capisco l'uso del "flussante", ne ho una boccetta da 100ml con tanto di ago ma non capisco quali siano i vantaggi e quando vada usato; e cercando di capirlo che sono arrivato ai video citati sopra :blush:

menniti: Invece non capisco l'uso del "flussante", ne ho una boccetta da 100ml con tanto di ago ma non capisco quali siano i vantaggi e quando vada usato; e cercando di capirlo che sono arrivato ai video citati sopra :blush:

Il flussante serve a favorire la capillarità dello stagno tra pad e pin, se lo metti lo stagno "sale" molto più facilmente sul pin facilitando non poco la saldatura e evita i corti tra i pin, normalmente non si usa con il cream perché quest'ultimo già lo contiene. In pratica senza usare il flussante la saldatura con tecnica classica, stilo e filo di stagno, di un smd può risultate molto difficoltosa se non impossibile.

La pasta salda invece è usata come decapante serve solo a pulire il rame durante la saldatura e favorire l'attaccamento dello stagno.

astrobeed:

menniti: Invece non capisco l'uso del "flussante", ne ho una boccetta da 100ml con tanto di ago ma non capisco quali siano i vantaggi e quando vada usato; e cercando di capirlo che sono arrivato ai video citati sopra :blush:

Il flussante serve a favorire la capillarità dello stagno tra pad e pin, se lo metti lo stagno "sale" molto più facilmente sul pin facilitando non poco la saldatura e evita i corti tra i pin, normalmente non si usa con il cream perché quest'ultimo già lo contiene. In pratica senza usare il flussante la saldatura con tecnica classica, stilo e filo di stagno, di un smd può risultate molto difficoltosa se non impossibile.

Chiarissimo, ora so che tipo di prove fare e cosa aspettarmi, tu mi avevi già detto che serviva per aiutare la saldatura, ma non ne capivo il principio della capillarità e dell'isolamento.

BrainBooster: La pasta salda invece è usata come decapante serve solo a pulire il rame durante la saldatura e favorire l'attaccamento dello stagno.

Ti riferisci a quella marroncina vero? In effetti quella a base di stagno credo che in realtà sia il "cream" a cui si riferisce Astro. Beh, grazie a tutti, con queste info penso di avere tutto ciò che mi serve. L'unica delusione ce l'ho dal cream, a parte il fatto che va conservato in frigo (0-10°C) ed io devo tenere nel lab un piccolo frigo acceso solo per lui (magari d'estate vale la pena :cold_sweat:), c'è che il mio fornitore credo mi abbia mandato qualcosa di già rovinato, infatti ho notato che ha cercato di cancellare la scritta 11/2011 sulla confezione; non ne conosco la normale consistenza, ma visto che si usa con la siringa ed un ago specifico mi aspettavo qualcosa di più fluido, invece a me è arrivata una pasta che mi ha otturato l'ago senza farne uscire per niente, con difficoltà riesco a spalmarla sulle piazzole, mediante una spatoletta (forse dovrei provare con un pennellino), comunque una volta piazzato il chip di prova e attivata l'aria calda agisce in modo spettacolare :) si raggruppa tutta sul più vicino pad e si ci fonde attorno, facendo saldature ottime, anche considerando che certamente io non so usarla. Però il costo e la durata di conservazione, per me che per ora ne faccio poco uso, la rendono un componente non acquistabile; sono certo che da qui a un paio di mesi sarà ua specie di pietra di stagno, buona solo per il crogiolo.