[OT]Relè pilotato da sensore effetto Hall

Scusate, ma sto girando tutto il world wide web alla ricerca di una soluzione, ma nulla che faccia al caso mio, quindi vorrei chiedere a voi.
Mi servirebbe un relè che si attivi al superamento di una soglia di corrente assorbita da un frutto. Esternamente ho bisogno di un frutto che in caso di funzionamento dell'elettrodomestico attaccato ad esso dia corrente ad altri 4 frutti. Credevo di cavarmela con un sensore ad effetto Hall che pilota un relè. Avrei bisogno però di estrema compattezza, il tutto dovrebbe andare in una scatola frutti da 7 della bticino. Conoscete qualche tipo di relè a buon mercato che implementi una funzione simile? Cosi inoltre eviterei il fai da te.
Vi ringrazio in anticipo e mi scuso ancora per aver postato nel forum di Arduino ma sono in alto mare e so che tra tutti voi vi è un mondo di esperienza.

non ci ho mai fatto caso se esistono dei frutti con quella funzione, però oltre alle classiche ciabatte si trovano dei moduli , come ad esempio il seguente:
http://www.ebay.it/itm/Interruttore-MASTER-SLAVE-attivazione-apparati-230V-15A-con-Master-attivo-/262062793229?hash=item3d0428e20d:g:XwsAAOSwuTxWAvOy

se opti per il fai da te, di circuiti ce ne sono una marea

http://sound.westhost.com/project79.htm
http://www.aaroncake.net/circuits/loadswitch.asp

Brunello:
non ci ho mai fatto caso se esistono dei frutti con quella funzione

Trovo che sarebbero dei prodotti eccezionali, un piccolo sistema che permette una minima automatizzazione che personalmente trovo molto utile, a me in particolare servirebbe per il PC dove ho 3 monitor piu le casse, scriverò alla bticino per chiedere se con la prossima serie living ne implementeranno uno XD

Vorrei evitare il fai da te in quanto non ho mai creato PCB per alternata a tensione di rete, non ho l'esperienza per creare un dispositivo a regola d'arte.

Quello che hai postato mi sembra adatto, solo dovrei verificare se il PC assorba meno di 10W da spento per la potenza massima dovrei coprirla ampiamente con quel sensore XD
Mhh se trovassi uno switch di quel tipo regolabile sarebbe un must.

Ti ringrazio vivamente.

ma le classiche ciabatte proprio non ti piacciono ?
https://www.google.it/search?q=ciabatte+master-slave&safe=off&client=ubuntu&hs=3Ph&channel=fs&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwjinMTqzZbKAhXJchQKHUVvDOsQ_AUIBygB&biw=1280&bih=864

Eh no, sono una persona troppo pignola, ho disegnato personalmente l'impianto elettrico di casa mia, disponendo le cassette dei frutti nei punti che desideravo in maniera sovrabbondante proprio per evitare alberi di natale e ciabatte. Per farti un esempio per il solo PC è dedicata una cassetta da 7 frutti per la corrente e una da 4 per il cablaggio ethernet e video.

Per farti un esempio per il solo PC è dedicata una cassetta da 7 frutti

sono poche :slight_smile:

Frutti di quel tipo non esistono a causa dello spazio occupato, trovi apparecchi per barra din e separatamente i TA, perchè le misure di corrente in ambito civile e industriale si fanno con sensori toroidi. Dispositivi con rilevazione e attuatore lo trovi anche a 1 modulo din, ma il TA è un accessorio a parte.

Puoi sempre installare l’aggeggino all’interno di una scatoletta IP55 CEE autoestinguente usando conduttori con isolamento 400/700v anche quelli che vanno dal modulo al micro, cavi di uscita tipo H05, Fror, opp FG7 sez 2,5mmq purchè quella linea sia protetta a monte da un 16A (è consentito anche un fusibile), restando nella normativa, c’è solo una questione estetica

vedi: Vemer, Perry Electric, Schindler, Finder

In effetti anche le dimensioni del modulo precedentemente proposto non sono cosi contenute, ho visto degli integrati SOIC che sfruttano l'effetto hall per rilevare un assorbimento in un carico a tensione di rete, dovrei ritrovarli per verificare la corrente massima che possono gestire. Se riuscissi preferirei non andare nella cassetta di derivazione, ma se proprio non ci sto nella cassetta frutti me ne farò una ragione e tirerò altri quattro cavi.

certo che i sensori sono in formato SOIC ( vedi ACS712 ), però da soli ci fai poco.
O lo colleghi ad un micro, oppure una soluzione tipo la seguente
http://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?f=33&t=31102&start=40#p265990