PCB per Braccio meccanico

Sto per realizzare il mio primo circuito stampato. Credo che per cominciare utilizzerò un pennarello indelebile per il trasferimento e una soluzione 2:1 di acqua ossigenata (12 vol) e acido cloridrico (33%) per il semplice motivo che li ho già in casa.

Però prima vorrei sapere se il circuito che sto per stampare è corretto (l’ho allegato a questo post).
Si tratta di comandare 4 servomotori con un ATMEGA328P-PU @ 16MHz, controllabili con 3 potenziometri e un pulsante.
L’alimentazione è fornita da un portapile da 4 AAA per un totale di 6V, che diventano 5V utilizzando il regolatore di tensione L7805CV.

Che dite procedo tranquillo? Ci sono errori? Può essere “semplificato”?

C’è un errore di progetto …
.
… il 7805C ha comunque un “Dropout voltage” di 2V e quindi … richiede in ingresso MINIMO 7V
… basta che leggi il datasheet !

Quindi … le 4 pile NON vanno bene … :roll_eyes:

Guglielmo

D'oh!
potrei alimentare i servo con il portapile da 6V e alimentare l'atmega con una pila da 9V che passa prima per il regolatore di tensione. Ok ridisegno e posto

grazie per il feedback :slight_smile:

Aggiornato!
E ora ci sono altri errori? E la prima volta che faccio una cosa del genere :blush:

Hai già in casa anche delle punte da 0.8mm ed un trapano con colonna?

Ho un trapano manuale :roll_eyes:
Magari faccio un paio di prove per regolarmi con la dimensione delle piazzole.

comunque il disegno è corretto?

Sevono punte particolari di dimensioni molto piccole, difficilmente reperibili da un ferramenta. Le puoi trovare in negozi specializzati in ricambi di elettronica o online. Serve poi un mandrino visto che il gambo è sottilissimo.

Se hai un trapano di quelli grossi senza colonna, ammesso che accetti punte col gambo così piccolo, rompi tutto in pochi istanti.

Il disegno non saprei, non hai uno schema?

son ancora addormentato, o non vedo i condensatori da 100nF sulle alimentazioni, appiccicato al micro?

Il quarzo ed i suoi condensatori vanno montati il più vicino possibile ai pin del micro e possibilmente con un piano di massa.

I condensatori ai capi del potenziometri possono anche essere da 10uF, mentre quelli ai capi dei motori li metterei almeno da 470uF, per lo meno per quei servo con alto valore di coppia (braccio e avambraccio)..

Martinix:
son ancora addormentato, o non vedo i condensatori da 100nF sulle alimentazioni, appiccicato al micro?

Quali condensatori? quelli del regolatore di tensione gli ho messi e anche quelli del cristallo... Ne servono altri?

cyberhs:
Il quarzo ed i suoi condensatori vanno montati il più vicino possibile ai pin del micro e possibilmente con un piano di massa.

I condensatori ai capi del potenziometri possono anche essere da 10uF, mentre quelli ai capi dei motori li metterei almeno da 470uF, per lo meno per quei servo con alto valore di coppia (braccio e avambraccio)…

I servo sono gli sg90 da 9grammi quindi 100 uF dovrebbero bastare, stando al libro dello starter kit

Non ho capito la faccenda dei cristalli devo cambiare qualcosa al disegno?

Non vorrai mica usare punte da mattoni ]:smiley: ?
Servono minimo punte HSS da 0.8mm

Ad ogni modo con servo sg90 andrai poco lontano.. pensa ad un upgrade dei servo, perlomeno quelli che dovranno reggere più peso

Ciao

vicino a qualsiasi integrato (logico, operazionele ecc ecc) ci vanno messi dei condensatori di disacoppiamento tipicamente da 100nF che “puliscono” il rumore sull’alimentazione introdotto da praticamente chiunque, per fare questo lavoro in modo efficiente, tali condensatori vanno messi il più vicini possibile, se non a ridosso, del componente (o dei componenti) che daranno un alimentazione bella priva di rumori che potrebbero dare problemi sul buon funzionamento.

Messi lontani non servirebbero a nulla :wink:

Per i servo: beh gli ho pagati 2 euro l'uno e comunque per le mie modeste ambizioni credo che per ora vadano bene.
Per il trapano: la punta l'avevo presa alle medie per lavorare il compensato ed è abbastanza vecchia e arrugginita, quindi non verserò lacrime in sua memoria in caso di rottura. Comunque l'immagine del trapano che mi hai mandato in mp non riesco ad aprirla... Mi manderesti un altro link?

Ringrazio tutti per i consigli xD

Punte da legno con PCB? :fearful: Attento a non farti male più che altro, risparmi qualche centesimo per una punta decente ma spenderai i soldi per: pcb nuovo, materiale soluzione per incisione, oggetto danneggiato da punta spezzata e schizzata via ed un pomeriggio intero. Usa una mascherina di protezione, hai mai visto una punta quando si spezza a 10 mila giri e schizza via?

Se non vuoi spendere per un Dremel o un trapanino con colonna, cerca su google "small pcb drill press", anzi che un trapano da 2 kg per fari fori nel muro di casa almeno hai qualcosa di più dimensionato e con un mandrino che accetta le punte giuste.

Ciao

Martinix:
vicino a qualsiasi integrato (logico, operazionele ecc ecc) ci vanno messi dei condensatori di disacoppiamento tipicamente da 100nF che “puliscono” il rumore sull’alimentazione introdotto da praticamente chiunque, per fare questo lavoro in modo efficiente, tali condensatori vanno messi il più vicini possibile, se non a ridosso, del componente (o dei componenti) che daranno un alimentazione bella priva di rumori che potrebbero dare problemi sul buon funzionamento.

Messi lontani non servirebbero a nulla :wink:

Appena arrivo a casa cerco di avvicinare un po’ il condensatore da 100 uF e il cristallo all’atmega328 e riposto l’immagine del pcb

@heron, visto che fau un PCB, perchè non pensi di mettere una bella presa per Jack tipo questo:

Poi un convertitore tipo questo se usi le batterie:
http://www.ebay.it/itm/DC-POWER-MALE-JACK-5-5-X-2-1MM-CONNECTOR-CABLE-ADAPTER-PLUG-FOR-CCTV-DVR-CAMERA-/331066888580?pt=UK_CCTV&hash=item4d151fd184&_uhb=1

Ma così com'e' la presa accetterebbe l'ingresso da un alimentatore (è una presa tipo quella di Arduino)

@nid69ita
Magari quando inizio a prendere la mano, questo è il primo :slight_smile:

@flz47665
Grazie per il consiglio! Dovrò alimentarlo con una pila da 12V e fare i collegamenti... non esiste qualcosa con la spina? Magari passo da un ferramenta e mi faccio una cultura sul forare una pcb xD

Ma hai già un trapanino del genere? Avevo pensato al trapanone grosso da muro ]:smiley:

Puoi usare anche un trasformatore da 12v di recupero se fornisce abbastanza potenza o con una batteria di automobile vai tranquillo.

Se vai dal ferramenta chiedi punti HSS da 0.8mm, io dai ferramento ho sempre trovato massimo 1mm ma sono un pò grosse per alcuni fori.. per i socket DIP pensa che uso le punte da 0.6mm

Ciao

Non ho capito la faccenda dei cristalli devo cambiare qualcosa al disegno?

Te lo consiglio caldamente, anche se questo significa rivedere tutto il layout. Non facendolo rischi di avere disturbi sul clock.

I servo sono gli sg90 da 9grammi

La coppia per questi è 1.8 kg/cm o ti riferisci al peso?