PCB: problematiche sulla realizzazione domestica

All'1 di notte dovresti dormire invece di leggere cose inesistenti :grin:

Etemenanki: ... Poi se il circuito finito va usato in posti "critici", riempio tutto con qualche mano di Plastivel (dopo aver saldato e ripulito bene tutto, ovvio)

Il plastivel è questo? pdf scheda C'e' anche in versione spray

Si, e' quello ... io di solito uso quello spray, ma solo per comodita' ... darne 4 o 5 mani produce uno strato piuttosto resistente ed impermeabile, che evita alterazioni anche in presenza di parecchia umidita' e condensa (bisogna ovviamente coprire tutto, fronte e retro) ... con quello a pennello dovrebbero bastare un paio di mani a distanza di 24 ore una dall'altra, ma asciuga molto in fretta, per roba grande non e' il massimo della comodita', altrimenti bisogna diluirlo un po con nitro antinebbia, ci mette un po di piu ad asciugare, ma almeno si riesce a stenderlo, e dare almeno 3 mani ...

Per quanto riguarda la stagnatura (scusa il ritardo), si, intendo ricoprire di stagno tutto quanto, prima di saldarci i componenti ... uso questo se e' roba piccola o delicata, che richiede una temperatura un po meno alta http://www.ebay.com/itm/1-bottle-x-MECHANIC-MCN-300-SOLDER-PASTE-50g-Sn63-Pb37-25-45um-/321133662424?pt=LH_DefaultDomain_0&hash=item4ac50ed0d8 ... oppure questo se le piste sono belle robuste, che richiede temperature piu alte, ma e' piu resistente dopo, e' una lega stagno-rame senza piombo http://www.ebay.it/itm/Rothenberger-ROSOL-3-100-g-Fittingslotpaste-No-4-5226E-84-50-Kg-/370693425044?pt=DE_Haus_Garten_Heimwerker_Elektrowerkzeuge&hash=item564f0cc794 (c'e' anche da 250 grammi, se ne serve parecchio http://www.ebay.it/itm/Rothenberger-ROSOL-3-250-g-Fittingslotpaste-No-4-5225E-67-60-kg-/370694902892?pt=DE_Haus_Garten_Heimwerker_Elektrowerkzeuge&hash=item564f23546c )

Io lo diluisco leggermente (in origine e' una pastella abbastanza dura), poi lo spalmo con un pennellino su tutte le piste in modo da coprirle bene e cuocio in forno finche' non si e' sciolto tutto bene ed ha "bagnato" tutto il rame ... bisogna pulire bene il rame con paglietta superfine, comunque, perche' anche se contiene pasta salda, se c'e' troppo ossido sulle piste non si attacca bene ... e dopo, ovviamente, prima di saldarci i componenti, va ripulito tutto il deposito di pasta, ma esce un risultato abbastanza buono, piste stagnate e rinforzate, e senza spendere un capitale per i prodotti di stagnatura galvanica o per deposizione (che sono piu semplici da usare, ma costano di piu e lasciano un deposito di 10 o 15 micron soltanto)

Ancora una domanda, a voi sembrerà una preoccupazione eccessiva. Mi sono arrivate le basette ramate. Stò seguendo la guida di @Menniti. Quando pulisco la basetta con le spugnette da cucina sono un minimo abrasive. Lasciano un pò di segni. Va bene lo stesso, anzi meglio o non dovrei lasciare tracce ? Grassssie per le info :D

ora non ricordo bene ma penso di riferirmi alle spugnette tipo gommapiuma, nere, rivestite da una sorta di carta vetrata finissima, quindi non quelle giallo-verdi, o comunque il lavoro finale è sempre quello di una lisciatura finissima, non si devono vedere graffi; inoltre il discorso vale su rame ossidato o sporco, credo che quello delle tue basette, se non le tocchi con le dita, sia perfetto, al limite facci una passata di acetone con un panno morbidissimo.

Scusa @Michele, mi permetto di riportare dalla tua guida la parte che mi lascia dei dubbi: 1. Con uno di quegli straccetti ruvidi in nylon (da cucina) di color verde, imbevuto di una miscela di sapone liquido per piatti e alcool sfrego la superficie ramata per almeno un minuto, in ogni suo punto, poi sciacquo con acqua corrente abbondante. 2. Con una di quelle spugnette abrasive nere (sempre da cucina), ripasso in maniera ordinata e metodica tutta la superficie, per togliere le impurità da rame.

Al punto 1 pensavo a spugnetta abrasiva verde quelle tipo il ruvido delle spugne da cucina verde/gialle. Io ho una di queste spugnette verde scuro. Al punto 2 ho pulito usando la parte gialla delle comuni spugnette giallo-verdi. Non sò quali siano quelle nere abrasive.

Ho usato il Sidol e lo straccetto è divenuto nero, altro che verde !!! Pulisce che è una meraviglia. :grin:

è come ricordavo, l'ultima passata va fatta con l'abrasiva, sono spugnete grandi come quelle gialle, sembrano mattoncini, colore nero, la superficie è tipo carta vetrata finissima, sono comode perché le puoi inzuppare nell'acqua e lisciano una bellezza; si trovano nei supermercati, servono per pulire i fondi delle pentole o i fornelli delle cucine; se non le trovi compra della carta vetrata finissima e usi quella, ma non sarà la stessa cosa.... Il sidol è potente ma è "grasso", dopo fai una passata di acetone, ma a quel punto più nulla deve sfiorare quella superficie 8)

Prendo appunti. Grazie ancora :D

x iscrizione.

pelletta: Smaltimento: Acqua ossigenata e Acido cloridrico: basta aggiungere 2 cucchiai di bicarbonato di sodio alla soluzione per neutralizzarla.

Solo una ultima cosa. Una volta neutralizzata si può buttare nel water?

Diluendo prima molto bene, e facendo scorrere poi l'acqua per 2 o 3 volte, si, ma non sarebbe da fare ... se possibile, sempre meglio smaltire in qualche isola ecologica ... se non ce ne sono o proprio non si puo, almeno fare in modo che sia talmente diluita da non costituire un rischio per nulla ...

Per la spugnetta, io uso pure la paglietta in acciaio, quella finissima che sembra cotone, e funziona bene pure quella ... passate leggere e regolari, e la superfice viene abbastanza lucida e senza graffi profondi (ricordarsi sempre che il rame sulla basetta e' uno strato, non una lastra P XD)

mi chiedevo, ma fare il contrario ? cioè lasciare sulle piste lo strato di Toner/Inchiostro/trasferibili usato per proteggere le piste dall'acido di incisione non le aiuta anche a proteggersi dal resto del mondo ?

intanto devi stare a pulire ogni singolo pad altrimenti non puoi saldare e su un smd già è un'operazione folle, il toner probabilmente resterà attaccato alle piste, ma durerà?

con il caldo del saldatore ricordo che i pads fatti con le trasferibili si autoripulivano, a limite una succhiata dello stagno misto a tarsferibili bruciate e poi si rifa’ la saldatura. gli smd e’ altro paio di maniche.
Quanto dura non lo so, sono ricordi di scuola dove non avevamo nemmeno le spugnette verdi per grattare, e se a mia mamma serviva la spugnetta proprio nel giorno di Laboratorio io facevo cosi’ :slight_smile:

nid69ita:

pelletta: Smaltimento: Acqua ossigenata e Acido cloridrico: basta aggiungere 2 cucchiai di bicarbonato di sodio alla soluzione per neutralizzarla.

Solo una ultima cosa. Una volta neutralizzata si può buttare nel water?

Per quanto diluita o inerte possa essere, sono sempre dei sali chimici velenosi. Io non la verserei mai nel water. Al max potrei prendere un pò di sabbia o altro materiale inerte, gliela farei assorbire e poi butterei tutto nel cassonetto. Finendo alla discarica, va a fare cumulo e può darsi che in minima parte le piogge la diluiscano nel terreno ma almeno non verso direttamente nelle acque delle cose che non so bene neanche cosa siano (modalità etica on :sweat_smile: ).

allora, per l'acido in sè non c'è probelma, acido muriatico/candeggina sono comunemente usati per pulire e quindi i depuratori sono dovrebbero attrezzati di conseguenza.

certo, in realta in più c'è il cloruro rameico, tossico e nocivo. da wikipedia:

Copper(II) chloride can be toxic. Only concentrations below 5 ppm are allowed in drinking water by the US Environmental Protection Agency.

ovvero il 0.0005%... quindi in teoria se diluito con molta acqua non da problemi.

Sì, forse nel water va prima nelle acque scure e poi da lì raccolto e trattato.

vabbe' ma il 5ppm e' il limite dell'acqua potabile, se esiste un limite che riguarda le acque di scarico sara millemila volte piu' alta

Sì ma qui siete (perché io non incido) persone serie. Ma c'è anche chi versa il residuo così com'è, di sicuro. Non è che tutti hanno lo stesso senso civico ed ecologista, eh...

Be', se proprio il cloruro rameico non sapete dove metterlo, un'uso alternativo c'e' ... lo si cristallizza, e lo si usa per farci dei bellissimi fuochi artificiali (e' quello che viene usato per fare la colorazione ai fuochi blu-verdi :P XD)