Per qualche I/O in piu' ...

Vorrei avere piu' piedini a disposizione...
Pensavo di riutilizzare il pin di reset ed i due pin del quarzo. (PC6, PB6 e PB7)

Devo impostare i relativi fuse + crearmi un core su misura.
Serve altro ?

Qualcuno ha un core gia' pronto ?

CIAO

non devi crearti un core apposito, devi cambiare i fuse in modo da abilitare le tre porte e modificare il core che già hai...
il problema è che se brikki il micro per sbloccarlo ti serve un programmatore HV NECESSARIAMENTE !

il core a 8Mhz che usa il risonatore interno dovrebbe andare bene, quindi basta semplicemente programmare arduino col boot-loader a 8MHz e selezionare anche 8Mhz come board per l'upload

ratto93:
non devi crearti un core apposito, devi cambiare i fuse in modo da abilitare le tre porte e modificare il core che già hai...

Beh, i piedini in piu' li userei su un Atmel standalone. Ho anche un' Arduino da usare... Quindi meglio tenere le due cose separate.

ratto93:
il problema è che se brikki il micro per sbloccarlo ti serve un programmatore HV NECESSARIAMENTE !

Non basta il programmatore SPI che mi sono autocostruito ? (Arduino ISP)
Ops ! Serve il reset ?

E quindi il programmatore HV non funziona via ISP e non ha bisogno di reset ?

E io che mi ammazzo inutilmente ad ottenere pdf GRATUITI scaricabili, con ben 12 pagine di prima puntata sul Programmatore HV; a parte almeno un paio di Topic lunghi come una transcontinentale ]:smiley:

Ti sei autocostruito un programmatore ISP e non sai che ti serve il RESET? Ma almeno hai letto quello che hai copiato?

Sono talmente incavolato che ti rispondo solo dopo che mi calmo :grin:

Hai visto bene: se attivi l'oscillatore interno per liberare i 2 pin del clock, devi modificare il core di Arduino per poter indicizzare quei piedini perché di default il core non permette di accedervi.

Sul pin di reset io desisterei: ti servono obbligatoriamente i 12V sul suddetto pin per poter riflashare il micro. Sei sicuro di voler correre il rischio? ]:smiley:
C'è Mike che ti aspetta col suo programmatore già caldo e fumante :stuck_out_tongue_closed_eyes:

leo72:
Hai visto bene: se attivi l'oscillatore interno per liberare i 2 pin del clock, devi modificare il core di Arduino per poter indicizzare quei piedini perché di default il core non permette di accedervi.

Sul pin di reset io desisterei: ti servono obbligatoriamente i 12V sul suddetto pin per poter riflashare il micro. Sei sicuro di voler correre il rischio? ]:smiley:
C'è Mike che ti aspetta col suo programmatore già caldo e fumante :stuck_out_tongue_closed_eyes:

per l'occasione ho aggiunto un deviatore che commuta dai 12V a corrente limitata direttamente sui 220V, voglio proprio provare il micro di acik per vedere che succede, tu dici che di sbricka? :stuck_out_tongue_closed_eyes:

lesto:
il core a 8Mhz che usa il risonatore interno dovrebbe andare bene, quindi basta semplicemente programmare arduino col boot-loader a 8MHz e selezionare anche 8Mhz come board per l'upload

Ok, ma poi scrivo:
digitalWrite(14, HIGH) ?

@Mike:
si sbricca si sbricca

(sì è un falso, ma sempre divertente vederlo :stuck_out_tongue_closed_eyes:)

acik:

lesto:
il core a 8Mhz che usa il risonatore interno dovrebbe andare bene, quindi basta semplicemente programmare arduino col boot-loader a 8MHz e selezionare anche 8Mhz come board per l'upload

Ok, ma poi scrivo:
digitalWrite(14, HIGH) ?

NO.
Dal 14 al 19 indicizzi i pin analogici

leo72:

acik:

lesto:
il core a 8Mhz che usa il risonatore interno dovrebbe andare bene, quindi basta semplicemente programmare arduino col boot-loader a 8MHz e selezionare anche 8Mhz come board per l'upload

Ok, ma poi scrivo:
digitalWrite(14, HIGH) ?

NO.
Dal 14 al 19 indicizzi i pin analogici

+1, chiaro che se metti mano al core dovrai impostarli come pin 20 e 21, comunque io ricordo che qualcuno l'ha fatta questa operazione, diverso tempo fa, ma proprio non ricordo chi; se lo trovi il Topic, magari recuperi anche la tecnica usata.

Ho provato a dare una lettura velocissima ai files nella cartella core, ma non mi e' chiaro ancira dove intervenire.
Speravo che nell' IDE esistessero tanti core per potere fare confronti... Invece no.

Penso che iniziero' scaricandomi il core di un Tiny per iniziare a capire come funziona sta cosa.

Ciao

I pin sono dichiarati nei file /hardware/arduino/cores/arduino/pins_arduino.cpp/.h per l'DE 002x. Sulla 1.0 non so.
Ricordati comunque che poi devi controllare anche gli altri file dove vengono dichiarati gli interrupt, i timer, i vari digitalRead/Write ecc...

acik:
Vorrei avere piu' piedini a disposizione...
Pensavo di riutilizzare il pin di reset ed i due pin del quarzo. (PC6, PB6 e PB7)

Devo impostare i relativi fuse + crearmi un core su misura.
Serve altro ?

Qualcuno ha un core gia' pronto ?
CIAO

Come mai non metti dei port expander i2c o shift register se ti serve solo qualche pin in più?
Ci sono integrati con relative librerie che potrebbero fare tutto il lavoro sporco, faresti molto prima (ovviamente ignora questo discorso se lo fai a scopo didattico).
Ciao

Pelletta:
Come mai non metti dei port expander i2c o shift register se ti serve solo qualche pin in più?
Ci sono integrati con relative librerie che potrebbero fare tutto il lavoro sporco, faresti molto prima (ovviamente ignora questo discorso se lo fai a scopo didattico).
Ciao

Lo faccio:

  1. a scopo didattico.
  2. a scopo di miniaturizzazione. Mi piace fare schemi semplici, essenziali ma funzionali.

Beh, allora non ti resta che questa strada.

leo72:
I pin sono dichiarati nei file /hardware/arduino/cores/arduino/pins_arduino.cpp/.h per l'DE 002x. Sulla 1.0 non so.
Ricordati comunque che poi devi controllare anche gli altri file dove vengono dichiarati gli interrupt, i timer, i vari digitalRead/Write ecc...

Non è difficile, devi solo prenderti 1 oretta di tempo e ricontrollare tutti i file del core.