PILOTAGGIO MPU 9250 ATTRAVERSO INTERFACCIA SPI

Buonasera a tutti,
devo connettere una scheda arduino mega (quella equipaggiata con il microcntrollore ATMEGA 2560) con una shield del noto MPU9250 che e’ un sensore giroscopio 3 assi + accelerimetro 3 assi + sensore di campo magnetico 3 assi e lo devo pilotare attraverso l’interfaccia spi, pertanto riscrivero le routine per l’accesso e la predisposizione. La mi domanda verte su una questione puramente hardware e cio’ sull’interfacciamento elettrico del micro al sensore, considerato che il micro ragiona su livelli di tensione massimi di 5 volts sulla sua interfaccia tirera’ fuori dei segnali a 5 volts, cioe’ sul filo MOSI ed anche su SCK i segnali saranno a 5 volts mentre il sensore e’ alimentato a 3,3, volts e quindi accetta massimo 3,3 volts in input. In queste condizioni, quando non usavo le shield gia’ preparate, abbassavo attraverso un partitore la tensione in uscita dal microcontrollore e facevo corrispondere i 5 volts a circa 3,3 volts e tutto funzionava bene, nell’altro verso (da sensore a microcontrollore) comunque 3,3 volts bastavano. la shield che ho preso ha un sensore che su tutti i fili della interfaccia SPI mette una resistenza di 10 kiloohm in pullup verso i 3,3 volts, il mio dubbio e’ questo: dovro comunque adattare il livello di uscita del micro oppure nonce n’e’ bisogno?
In allegato lo schema elettrico della shield da me utilizzata.
Ringrazio chi mi sapra’ rispondere.
Io sinceramente penso che anche se collego direttamente non si brucera nulla comunque voglio un vostro parere.

mpu9250.PDF (37.5 KB)