Pilotare un motore 6V

Ciao a tutti, lo so che non dovrei chiedere la pappa pronta, però di elettronica ne capisco poco e non sono sicuramente in grado di auto progettarmi quello che mi serve.
Dovrei pilotare un motore a spazzole da 6V (in realtà poi saranno 3) che sotto carico assorbe circa 6A a 6V.
Io pensavo di pilotarlo tramite una porta analogica di arduino, quindi cambiando la tensione del pin analogico con un valore variabile da 0 a 5V, anche il motore cambia i suoi giri.
Immagino serva il solito transistor o mosfet, però non sono in grado di crearmi una cosa simile.
Avete qualche schema già pronto da passarmi?
Grazie.
Ciao.

ma deve girare in un solo verso? ::slight_smile:

Si, sempre nello stesso verso.

questo ti dà la possibilità di capire :slight_smile:

Ti ringrazio, dovrò leggermelo con moooooooooooolta calma non appena avrò un po' di tranquillità.

più veloce...
http://blog.lampugnani.org/wp-content/2010/03/schematic-150x150.png

Ciao
@brainbooster
Scusami ; Tutti due Tuoi link non aiutano Stefanoxjx
Il primo parla di troppe cose e il secondo usa 2 transistori per poter mettere il carico riferito a massa.

@Stefanoxjx
http://cruisenews.net/whacked/mosfet.jpg aggiungi una resistenza da 1kOhm tra gate e uscita Arduino.
Come MOSFET usa un IRF540N

Ciao Uwe

Grazie UWE.
Non ho ancora avuto tempo di guardare quello che mi ha passato brainbooster, ma forse non ne avrei comunque capito la differenza :slight_smile:
Grazie comunque a tutti e due per la disponibilità.

Scusa uwe, ma se faccio con l'IRF540N che mi hai detto, devo poi mettere un dissipatore oppure per 6A su 33 che supporta l'IRF non ci sono problemi?
Inoltre, sullo schema che mi hai passato, hai messo come sorgente 12V.
Credo non cambi nulla se io metto 6, però volevo una conferma.
Grazie.

Lo schema é uno che ho trovato sul internet.
Non c’é problema se 12 o 6V.
Le perdite dipendono dalla corrente, dalla resistenza del MOSFET quando é acceso e da persite di comutazione. La potenza dissipata sul MOSFET é 6A40mOhm6A = 1,5W. Non dovrebbe essere necessario un dissipatore. Le perdite di comutazione si possono non considerare a frequenze basse come 490 Hz del PWM di Arduino.
Ciao Uwe

Curiosità aggiuntiva..........
Avendo dei motori passo passo a 4 fili, io non potrei pilotarli moltiplicando questo circuito (http://cruisenews.net/whacked/mosfet.jpg) per 3?
Deduco che dei 4 fili uno sia la massa e gli altri siano i fili che portano l'alimentazione agli avvolgimenti (si chiamano così)?
E qundi dando alimentazione a rotazione dovrebbe girare il motore.
Ho detto una cazzata?

cazzata :-? sí, purtroppo :-[ :cry:
per un motore a 4 fili hai bisogno di 2 ponti H.

Ci sono diverse configurazioni di collegamento e di avvolgimenti di Motori passo passo.
La configurazione trovi su STEPPER MOTORS in basso.
Hanno 2 avvolgimenti separati.
motore unipolare: Questi avvolgimenti possono avere un terzo collegamneto a mettá. In questo caso hai 5 o 6 collegamneti:
Per pilotare un motore di questo tipo metti il o i due contatti centrali alla alimentazione e con 4 Transistori li metti con una certa sequenza a massa.
Esistono motori con 8 cavi; Quelli hanno per ogni avolgimenti 2 parti e sono fatto uscire tutti i collegamneti dei avvolgimenti senza collegarli interamente per avere 5 o 6 colelgamenti. A seconda del collegmanto puoi avere tutte le configurazioni.
Motori bipolari: Arriviamo al motore con 4 fili. Per pilotare questo tipo servono 2 ponti H perche ogni avvolgimento deve essere polarizzato in un verso e anche nel verso oposto.
Stepper motor - Wikipedia
Ciao Uwe

Grazie UWE, ho fatto tutto questo ragionamento, perchè mi ricordo che anni fa (ancora quando lavoravo in DOS) avevo fatto una schedina con 4 transistor presi a caso (mi sembra BC237) e comandavo un passo passo tramite la parallela dando alimentazione a rotazione.
L'unico problema è che nel momento in cui fermavo il motore, questo risultava morto (quindi girava liberamente perchè non alimentato) e comunque anche durante gli spostamenti non aveva forza, ma probabilmente perchè non era proprio quello il modo di gestire un passo passo.
Diciamo che mi sono molto improvvisato :smiley:

un motore unipolare puoi pilotare cosí , ma ha 6 fili. non 4 come scrivevi.
Quando il motore é fermo deve circolare sempre corrente nel avvolgimento che faceva l'ultimo passo.
Ciao Uwe