posso alimentare un attiny85 con una batteria da 6V?

Come potrei fare per scendere di 1V?

Sfruttando la caduta di tensione che un qualsiasi diodo provoca ... metti un normale diodo in serie all'alimentazione ed hai risolto :wink:

Se non sei sicuro che siano esattamente 6v , ma magari qualche decimo in più ... mettine DUE (sempre in serie ovviamente) !

Guglielmo

ok grazie,
quindi posso mettere semplicemente due diodi in serie con gli anodi (+) verso il + della batteria.
il carico non lavorerà mai a tensioni maggiori di 6 volt, quindi i diodi non si apriranno mai.
giusto?

NO, li devi mettere come nello schemino che ti allego …

Ogni normale diodo al silicio (… lascia stare gli Schottky o altri tipi), ha una caduta di tensione ai suoi capi di circa 0,7 V quindi …

… collegandone uno , da 6,0 V arrivi a circa 5,3 V che già va bene per Arduino. Se invece la batteria da un po’ di più di 6 V e vuoi stare sicuro, ne colleghi due e la caduta totale sarà di circa 1,4 V.

Guglielmo

Battery.jpg

x iscrizione

gpb01:
NO, li devi mettere come nello schemino che ti allego ...

Ogni normale diodo al silicio (... lascia stare gli Schottky o altri tipi), ha una caduta di tensione ai suoi capi di circa 0,7 V quindi ...

... collegandone uno , da 6,0 V arrivi a circa 5,3 V che già va bene per Arduino. Se invece la batteria da un po' di più di 6 V e vuoi stare sicuro, ne colleghi due e la caduta totale sarà di circa 1,4 V.

Guglielmo

Forse mi sono espresso male ma intendevo proprio questo, con lo schema è molto chiaro

Faster:
ma quanto è il consumo del diodo?

Eeeehhhh ??? :astonished: :astonished: :astonished: :astonished: :astonished: :astonished:

Guglielmo

Scusa, Faster.... ma quando ci si approccia ad una nuova materia, sarebbe il caso di studiarne almeno le basi. Senza offesa, ma queste domande denotano delle carenze che sarebbe il caso di colmare prima di continuare a sperimentare con l'Arduino, mica per altro ma per evitare di fare danni rovinando la scheda nel tentativo di collegare a casaccio i componenti... :sweat_smile:

scusate non credevo che esistessero componenti in cui non c'è dissipazione di potenza

Non devi scusarti di niente, io ti do un suggerimento per evitare danni che potresti compiere in modo involontario. Se bruci un led perché non hai messo una R è male di poco, hai buttato qualche cent di roba, ma potresti danneggiare roba più costosa :wink:
Ci sono diversi siti con diverso materiale per neofiti, ad esempio:
http://digilander.libero.it/nick47/

Il suo "consumo" o dissipazione di potenza in watt è 0.7 x Corrente_consumo_scheda