Postazione gaming Arduino

Buongiorno a tutti, sono nuovo con arduino e con l'elettronica.
Scrivo perchè, come da titolo, ero intenzionato a costruirmi una postazione da gaming con arduino.
Lo scopo è principalmente quello di usare giochi di guida, quindi avevo bisogno di ideare pedaliera, volante e un pannello con dei pulsanti.

Su internet e sul forum inglese ho trovato alcune guide che si basano sull'uso dei potenziometri. Io però volevo utilizzare il controller della ps2 come pedaliera, mentre per il volante l'idea era di usare l'encoder di una stampante.

Su youtube ho visto un video tutorial che indicava di usare adruino uno/leonardo come microcontrollore a cui collegare i pulsanti, i potenziometri dei pedali, l'encoder per il volante ed eventualmente un motorino per il force feedback. Il video forniva anche i software necessari per interagire col pc e con i giochi, a patto che si aggiornasse il firmware di arduino tramite un file .hex fornito.

Mi sono quindi informato su quali fossero esattamente i pin del controller ps2 da collegare ad arduino, però mi è sorto il sospetto per cui sia necessario che arduino riconosca che il segnale arrivi proprio da un controller ps2 e per fare questo, da quello che ho letto navigando, bisogna caricare in arduino uno sketch specifico basato su delle librerie PS2X.

Quindi il mio problema è se, una volta caricato il nuovo firmware, è possibile caricare anche lo sketch basato sulla libreria PS2X? Perché, e di questo non ne sono proprio sicuro, dovrei aver visto in giro che in arduino si può caricare uno sketch alla volta, però non so se questo valga anche con i firmware.

Questi sono i link dei video che ho seguito. Si basano sull'uso dei potenziometri
(spero si possano postare):
DIY arduino force feedback steering wheel
DIY Steering Wheel Pedals H-Shifter - Arduino

Grazie mille!

Ho risolto cambiando tipologia di pedali

Ora mi sorge un altro problema....se uso dei normali potenziometri rotativi per i pedali al posto del controller della playstation, con che cavo potrei collegarli ad Arduino?

Perché saranno circa a 1,5-2 metri dalla scheda, quindi con i classici cavi che si possono comprare insieme Arduino (quelli da 20cm per interderci, con quella sorta di adattatore per collegali ai pin) non ci arriverei. Pensavo quindi di usare anche cavi da 1,5mm2 o più piccoli, ma dopo non credo siano abbastanza sottili da poter essere connessi direttamente alla broad e nemmeno li posso saldare, quindi lì avrei il problema che non saprei come "adattare" il diametro del cavo che parte dai potenziometri e raggiunge Arduino.

Qualche consiglio?

Grazie!

AgryArdy:
Qualche consiglio?

Cavetto telefonico ?

Guglielmo

D'accordo :wink:

Quindi semplicemente saldo i fili del cavetto telefonico al potenziometro, quindi uno lo porto alla massa, uno ai 5V e l'altro al pin analogico, giusto? E basta che semplicemente li inserisco nei pin di arduino (io ho il leonardo) oppure posso usare questi pin? Così da un lato li inserisco in arduino, dall'altro posso saldare i cavi che arrivano dal potenziometro.

Grazie

Se usi i pin-header è sicuramente meglio dato che fanno un miglior contatto.

Per il resto, SI ... centrale del poteziomentro all'ingresso analogico, estremi a GND e +5V.

Guglielmo

Grazie mille! :smiley:

Buonasera,
ora ho finalmente comprato questo encoder rotativo della Omron. Il dubbio che ho è che, oltre alle 3 fasi di output, ha anche un cavo blu con uscita 0V e lo shield con uscita GND. Il mio problema è che non so se devo collegare entrambi alla massa di arduino (come c’è scritto nello schema del circuito) oppure basta solo quello con uscita 0V, mentre lo shield lo lascio per conto suo non collegandolo a niente :slightly_frowning_face: perché sul forum internazionale non si parla mai dello shield quanto altri utenti hanno avuto difficoltà nel capire come collegare l’encoder alla broad e altri hanno indicato solo il cavo blu come soluzione.

Grazie!

Circuito encoder.PNG