Problema alimentazione esterna impianto con At Mega

Salve, sono nuovo e son felice di entrare a far parte della comunity :-).
Il mio progetto iniziale è creare un impianto domotico ma non molto complesso in quanto si riduce alla gestione di luci clap clap e allarme tramite pir.
Il mio problema è che ho un alimentazione di 12v esterna in quanto l assorbimento è abbastanza elevato, i vari componenti che andro’ a piazzare quindi saranno il mic il pir qualche led di avviso quindi andrà a funzionare tutto sui 5v .
Ho realizzato lo schema , il problema che ho è che quando do high alla porta 8 il led della scheda rimane acceso e il relè non attacca o stacca si vede solo un leggero aumento di tensione.
Non sto capendo quale è il problema , teoricamente dovrebbe essere tutto ok!

Mi sa che il relé consumi piú corrente che l'Arduino puó dare su un pin. Devi usare un transistore per pilotare il relé e un diodo per proteggere il Transistore.

Ciao Uwe

Ma Arduino come lo stai alimentando, sempre da USB?

Non è una buona idea pilotare un relé direttamente da un pin.
Devi replicare uno schema simile a questo:

(PS: lo schema è illeggibile, almeno per me).

npn_driver.gif

Il relè è pilotato è questo qui : http://www.b2cshop24.biz/ebaya/xpica/b2i0401c.jpg

Quindi mi consigliate di usare comunque l'alimentazione esterna anche per pilotarlo? In teoria ha vcc gnd di cui vcc presa dall'esterno gnd in comune e in1 in2 livello high o low da arduino, logicamente gli spara su 5v quindi un assorbimento cè sempre su arduino, infatti volevo eliminare tutto il carico del relè. Optero' per la vostra soluzione ma ho un dubbio , praticamente ho eliminato arduino e cercato di alimentare il relè a se, quindi sono entrato con la tensione sul vcc e ho ponticellato con in1 in modo d'avere ingresso d alimentazione e in1 attivo, solo che non succede nulla rimane tutto spento, sbaglio io a piazzare la resistenza per abbassare la tensione e ne do di meno di quanto necessiti ? Il problema è che non cè un vero datasheet della scheda quindi non so quanto sia il range di alimentazione so solo che assorbe 180ma, il relè è funzionante con il solo arduino attacca e stacca senza problemi quindi qui mi viene fuori il dubbio che non sia per via della resistenza errata (momentanea perchè ho ordinato un regolatore l7805). Toglietemi un dubbio , io ho 12v da abbassare a 5 sapendo che ho 180 di carico la resistenza da applicare è (12-5)/0.0180=388 sbaglio qualcosa ?

quel rele' e' pilotato attaverso un fotoaccoppiatore

e per far scattare il rele' sull' INgresso vuole un segnale LOW e non HIGH come gi stai mandando

(i pin IN1 e IN2 sono collegati sul catodo del LED all'interno del fotoaccoppiatore )

Ragazzi fatto tutto , ma cè un problema , ora funziona solo che quando collega non fa contatto ossia sento lo stack classico ma molto molto flebile infatti collegando un led quest ultimo non si illumina quindi non collega il positivo che ho messo nello switch… La resistenza è di 390 ohm dovrebbe esser giusta con i 180ma dovrei esser sui 5 v.
Cambiato la resistenza variandola da piu’ alta a piu piccola , stesso risultato , sbaglio io qualcosa?

Aggiornamento : Per provare ho abbassato al di sotto dei 214 ohm e con 150 ohm funziona ora mi chiedo , sbaglio io a calcolare la resistenza per i 5 volt oppure non assorbe 180ma ?

Guarda che codesto modulo rele’ contiene gia’ tutto per essere pilotato da Arduino.
Non serve transistor, diodo ed altro

modulo_rele.png

brunello intendi il mio modulo relè ? Se si volevo ridurre il carico su arduino per questo voglio usare un alimentazione esterna , perchè dovranno aggiungersi diverse componenti , ho visto gia che funziona perfettamente con lo schema da te dato quando l'ho collegato ieri sera. Secondo me avendo una 5v che abbasso con una resistenza e non avendo un assorbimento omogeneo non funziona adeguatamente in quanto il relè richiede 5v stabilizzati quindi ora che mi arriva il regolatore dovrebbe andare tutto perfettamente. Vi faro' sapere , per i test che devo fare e visti i periodi brevi di accensione con la resistenza puo' bastare.

per i test che devo fare e visti i periodi brevi di accensione con la resistenza puo' bastare.

Per i test che devi fare, togli tutto quello che hai aggiunto e collegalo come era collegato ieri sera. Non sovraccarichi niente. E poi quando ti arriva il regolatore lo alimenti esternamente insieme a tutto il resto che ancora devi fare.

Una resistenza in serie ( tra il 12V e il modulo rele' ) non abbassa la tensione, ma limita la corrente. Vabbe' che non c'e' roba delicata su quel modulo, ma se misuri la tensione a rele' spento, vedrai che non e' 5V, ma quasi 12

Per ridurre la tensione servirebbe un partitore, ma qui i consumi sono alti e quindi e' meglio lasciar perdere.

Ma per l'Arduino Mega 2560 quanto è il limite di assorbimento da parte dei componenti? Non cè il rischio se il carico è eccessivo di bruciare il microprocessore ? Fatti due conti per ora andranno aggiunti (Relè, Pir ,modulo microfono, 5 led )

waterseven: Ma per l'Arduino Mega 2560 quanto è il limite di assorbimento da parte dei componenti?

Stai facendo un po' di confuzione Quello che pensi tu, sarebbe valido se non avessi un modulo gia' fatto, ma SOLO un semplice rele' collegato ad un pin di arduino In questo caso, dato che un rele' assorbe circa 100mA, arduino non ce la farebbe a pilotarlo. Ma se guardi l'ultimo schemettino che ho inserito, vedo che il rele' e' pilotato da un fotoaccoppiatore, quindi il consumo sul pin di arduino e' solo quello del Led che serve ad innescare il transistor che pilota il rele'

In questo caso abbiamo due consumi. Uno sul pin, che e' di 10-15 mA, per accendere il led

e uno sul 5V, che e' di 100-200 mA. Ma questo ultimo consumo e' prelevato dal circuito di alimentazione generale, quindi se il regolatore presente su arduino, o l'alimentatore con cui colleghi il tutto o al limite la porta USB ce la fanno ( e ce la fanno ) non c'e' nessun problema Non sono i 100 mA di un solo rele' che possono mandare in crisi il sistema

Aaaa ok ora ho capito pensavo valesse la stessa regola dei 40mA anche sul 5v , non pensavo prendesse direttamente dall’ingresso d’alimentazione. Ok ok grazie brunello sei stato molto chiaro e preciso !! Nel caso sorgon problemi con l’alimentazione una volta arrivato il regolatore aggiorno qui !

Una solo interfaccia a 2 relè non è un problema, ma non credo che la mega ce la faccia a pilotare 8 schedine di quelle, o almeno io non ce le metterei.

Rieccomi, è arrivato il regolatore di tensione montato funziona tutto perfettamente solo non mi è chiara una cosa, se con il tester punto al piedino output e a gnd quando il relè è spento mi segna sui 5v quando si attiva il relè ho un calo di tensione facendola arrivare a 3.5 è normale ? Altra domanda ho ordinato un alimentatore da 12v a 10A (stabilizzati) ora il problema che mi pongo è se faccio passare un 10A sul regolatore scalderà in modo disumano o sbaglio ? Reggerà o devo montare su un dissipatore tipo quelli usati per le ram delle schede video in alluminio (Me ne ritrovo un po) ? Ho seguito questa regola: 7805 in formato TO-220 è ?(JA) = 60 °C/W

Pd=(Vin-Vout)*Ic (12V-5V)*0,20A=1,4W

Da cui

TR(max)=?(JA)*Pd 60°C/W*1,4W=84°C. DeltaT 25 + Temp = 109°C

Sbaglio o si calcola cosi ?

waterseven: Rieccomi, è arrivato il regolatore di tensione montato funziona tutto perfettamente solo non mi è chiara una cosa, se con il tester punto al piedino output e a gnd quando il relè è spento mi segna sui 5v quando si attiva il relè ho un calo di tensione facendola arrivare a 3.5 è normale ?

assolutamente no, significa che la fonte attuale di alimentazione non è in grando di erogare la corrente necessaria a pilotare il relé; ma lo stai pilotando direttamente con un pin di Arduino???

Altra domanda ho ordinato un alimentatore da 12v a 10A (stabilizzati) ora il problema che mi pongo è se faccio passare un 10A sul regolatore scalderà in modo disumano o sbaglio ? Reggerà o devo montare su un dissipatore tipo quelli usati per le ram delle schede video in alluminio (Me ne ritrovo un po) ?

di che regolatore parli? i 12V, se stabilizzati, li userai direttamente, se invece ti riferisci al regolatore 5V di Arduino il problema sono i 12V, non i 10A, la corrente dipende dal carico non dalla fonte.

Ho seguito questa regola: 7805 in formato TO-220 è ?(JA) = 60 °C/W

Pd=(Vin-Vout)*Ic (12V-5V)*0,20A=1,4W

Da cui

TR(max)=?(JA)*Pd 60°C/W*1,4W=84°C. DeltaT 25 + Temp = 109°C

Sbaglio o si calcola cosi ?

Sull'ultima parte non so dirti, andrebbe visto il datasheet, la prima formula è corretta a aptto che l'intero circuito alimentato da 5V assorba effettivamente 0,2A.

Allora ho un alimentazione esterna da 12v e 2A , dalla quale con il 7508 porto a 5 volt con il quale alimento il relè, mentre in1 dello stesso viene pilotato tramite transistor quindi l'arduino non ha nessun carico e ho adottato le indicazione del mettere un diodo per evitare il ritorno sul transistor. Praticamente io metto il tester uno su gnd comune e il vcc lo prendo all uscita del 7508 quando stacca il relè è 5volt mentre quando invece attacca scala a 3.5

Ma il 7805 è in TO-220 o in TO-92? in quest'ultimo caso avresti solo 100mA a disposizione e tutto si spiegherebbe, anche in funzione dell'elevato drop-out a cui lo fai lavorare; se invece è in TO-220 l'unica può essere che l'attacco del relé scateni una sorta di sovraccarico, p.es. potresti aver messo il diodo di protezione al contrario...

No è il TO-220 e la versione da 1,5A , non credo abbia sbagliato verso del diodo , il cerchietto è rivolto verso l'uscita del regolatore . Che sia l'alimentazione da 12 non essendo molto attendibile a provocare un calo di tensione ? Devo provare quando arriva l'alimentatore con tensione stabilizzata a 12v e 10A se fa lo stesso gioco di tensione o no. Mi preoccupa piu' che altro per la salute del regolatore, alla fine il relè o è attivo o spento mi serve per le luci ma se rimane attivo in uscita mi segna 3.5 . In serata provo a controllare la tensione direttamente sul regolatore e non sul gnd comune vediamo cosa mi esce fuori.