Problema con Bootloader su Atmega328p-pu

Buon pomeriggio

Con il mio Arduino Uno, volevo installare il bootloader su un Atmega328p-pu vergine. Lo schema che ho seguito è il seguente:

Nell'Ide di Arduino, imposto l'Arduino come programamtore ISP: Strumenti -> Programmatore -> Arduino as Isp

Carico il firmware Isp: File -> Esempi -> ArduinoIsp

e faccio l'Upload del firmware. Il caricamento va a buon fine.

Dopo di che scrivo il bootloader: Strumenti -> Scrivi bootloader

e nel log appare il seguente codice ci errore:

avrdude: Yikes!  Invalid device signature.
         Double check connections and try again, or use -F to override
         this check.

Errore durante la scrittura del bootloader

Non avendo trovato nulla su Internet, potreste voi aiutarmi a capire cosa è successo all'Atmega328p-pu vergine ?

Ho avuto anche io questo problema, risolto scegliendo un tipo di arduino che monta quel modello di processore, quindi carica prima il bootloader e dopo lo schetc. In questo modo, con programmatore arduino as isp, ho programmato anche AtMega 8, selezionando Arduino NG, perfettamente funzionanti. In bocca al chip.

I ATmega328 a secondo l'involucro hanno diverse device signature.

Ciao Uwe

Perdonami se posso sembrare insistente, l’ AtMega328P-PU16 28 pin DIP è uno dei processori che utilizzo per alcuni miei progettini in stand alone, li programmo come AtMega328 per arduino nano/pro 5V 16Mhz e mai avuto problemi, legge di murphy a parte.
Li programmo con un circuitino con un AtMega8 programmato come Arduino as isp e i connettori necessari, connesso al pc con adattatore USB COM con ic Ftdi232, ripeto mai un problema.

Giulio19: ... Dopo di che scrivo il bootloader: Strumenti -> Scrivi bootloader ...

  1. Verifica che la sigla stampata sul chip sia veramente ATmega 328*P*-PU e non ATmega328-PU e che sia in formato DIP28

  2. Verifica, come ti ha già indicato Gianciotto, di aver selezionato tra le Board la giusta board ... nel caso del ATmega328P-PU in DIP28 devi aver selezionato Arduino Uno

Guglielmo

Gianciotto:
Perdonami se posso sembrare insistente, l’ AtMega328P-PU16 28 pin DIP è uno dei processori che utilizzo per alcuni miei progettini in stand alone, li programmo come AtMega328 per arduino nano/pro 5V 16Mhz e mai avuto problemi, legge di murphy a parte.
Li programmo con un circuitino con un AtMega8 programmato come Arduino as isp e i connettori necessari, connesso al pc con adattatore USB COM con ic Ftdi232, ripeto mai un problema.

Il NANO non ha il controller in forma DIP. Devi scegliere la UNO.

Ciao Uwe

Non posso insegnare niente a nessuno, però quanto ha scritto uwefed, chip dip effettivamente no smd come sul pro/pro mini, mi ha fatto pensare che mi sono invecchiato un pò troppo.
Io faccio prima a provare che a teorizzare e ho programmato due 328P-PU dip, ultimi rimasti da un acquisto alla RS sia come “Arduino/Genuino uno” sia come “pro/pro mini” con Atmega 328 5V 16Mhz, a parte il solito messaggio di un extended fuse non corretto il caricamento del bootloader è andato tranquillamente a fine e caricano sketch e funzionano entrambi senza problemi.

Ora sono pensieroso, dove sbaglio ?. Effettivamente la device signature deve essere diversa.

Ide Arduino 1.6.10 programmatore Arduino as isp AtMega 328P-PU

... mmm ... NON mi sembra che la "signature" cambi in funzione del "case", anche se, per essere tranquilli, è bene, in fase di programmazione, scegliere "Arduino UNO" per il ATmega328P-PU in case DIP28.

Cambia invece per i vari modelli di ATmega328 ... con P, senza P, PB ecc. ecc. così come per gli altri micro nelle loro varie versioni.

Guglielmo

Nella mia esperienza "invalid device signature" nel 99%, compare perché la signature letta è 000000, ovvero c'è qualche problema di collegamenti oppure di fuse sul target (tipo sono settati per il clock esterno e questo non c'è).

Quindi non mi focalizzerei sul messaggio in particolare e ricontrollerei tutti i collegamenti e aggiungerei il clock: c'è una versione modificata di ArduinoISP che ne genera uno sul Pin 9.

... vi rendete conto che Giulio19, dopo aver posto la domanda il 08.03.17 NON si è più fatto vivo ? Cosa continuate a dare suggerimenti a chi, evidentemente, non ne ha bisogno ?

Guglielmo