Problema con IDE arduino

Ho letto poco fa che non sono l’unico, però non sono sicuro di avere lo stesso problema, stamattina mi sono trovato per le mani un clone di arduino nano, volevo provarlo così ho aperto l’IDE ma non mi trovava l’arduino sulle porte seriali, ho cercato su google e ho scoperto che per le schede clone serve il driver, così sono andato a cercare e l’ho trovato, l’ho installato, ho riavviato il Mac e una volta acceso non mi si avvia più l’IDE, clicco sull’icona ma mentre sta per aprirsi si richiude, lo stesso identico problema che ho letto poco fa in un altro topic, il fatto é che non sono sicuro che sia dovuto ad un problema generale o se é dovuto al driver che ho installato, ho provato a disinstallare e re installare l’IDE ma non funziona comunque, quindi vorrei provare a disinstallare il driver che ho installato per vedere se il problema é quello, il fatto è che però non ho idea di come sia chiamato il driver, qui ne ho due installati che penso che sia uno dei 2 uno si chiama “SiLabsUSBDriver.kext” l’altro invece “usbserial.kext”. Ripeto, stamattina per le 9/9.30 funzionava, tempo 15 minuti per installare il driver e riavviare e non va più,

E' successo anche a me questa mattina con una versione "portable" (quindi sandboxed) configurata SOLO per board ESP su macOS 10.14.16 (Mojave, mi rifiuto di installare Catalina) ... ... ieri sera andava, questa mattina parte e si richiude. Ovviamente, tale versione NON usa la USB standard, ma qualche kext fatto per i vari chip presenti sulle schede con ESP.

Sto indagando ... vediamo se scopro cosa diavolo è cambiato o a livello Java o a qualche altro livello. Mi sembra strano che dipenda dall'IDE dato che NON ho aggiornato nulla e non mi sembra che da solo esso faccia aggiornamenti.

Guglielmo

P.S.: Un altra versione "portable" che ho configurata per tutte le schede, ma attualmente impostata per Arduino UNO e la classica USB ... NON mi da alcun problema ... ::)

Grazie mille per la risposta, la mia paura era di aver danneggiato il computer installando un driver sbagliato, spero di no.

Ho riscaricato l'IDE, ho creato la solita cartella "portable" (Arduino.app/Contents/Java/portable) per renderlo "sandboxed", ed ora sto scaricando le board ESP8266 e ESP32 ... per ora funziona ... vediamo alla fine se è un qualche cosa che si è corrotto nell'altra installazione o se alla fine ho problemi.

A più tardi ...

Guglielmo

gpb01: Ho riscaricato l'IDE, ho creato la solita cartella "portable" (Arduino.app/Contents/Java/portable) per renderlo "sandboxed", ed ora sto scaricando le board ESP8266 e ESP32 ... per ora funziona ... vediamo alla fine se è un qualche cosa che si è corrotto nell'altra installazione o se alla fine ho problemi.

A più tardi ...

Guglielmo

Ciao Guglielmo se questa è l'unica soluzione x lavorare con IDE puoi spiegarmi cosa sparicare e come rendere portable IDE? Ti stai riferendo alla versione .zip non amministrativa? A me neanche quest'ultima si avvia.

Grazie

Allora ... evidentemente si era corrotto qualche cosa (NON chiedetemi cosa né perché), ma, installata una nuova 1.8.12, creata la "portable", reisntallate le boards ESP8266 e ESP32, rimesse le librerie ed i tools ... parte tranquillamente e funziona :) Mha ... ::)

Guglielmo

visto che a te funziona chiedo, vado in c:

poi creo delle cartelle con questo percorso: Arduino.app/Contents/Java/portable

e dentro portable scompatto lo zip dell'ide 1.8.12

ed eseguo l'exe. Corretto?

droidprova: Ciao Guglielmo se questa è l'unica soluzione x lavorare con IDE puoi spiegarmi cosa sparicare e come rendere portable IDE? ....

No, questa NON è l'unica soluzione, è che io, per avere piû versioni TOTALMENTE indipendenti tra loro dell'IDE e NON avere files sparsi, ma tutti raggruppati in un unica cartella, uso SEMPRE versioni "portable", ovvero "sandboxed" del IDE :)

Come ho già detto più volte la cosa funziona su tutti i sistemi operativi ... ... io scarico sempre la versione .zip ed installo l'ide dove mi fa più comodo. Cambio nome alla cartella (in macOS cambio nome al .app che altro non è che una cartella) e gli do un nome univoco che mi identifica che versione sto usando, magari per che specifiche boards, dopo di che vado all'interno della cartella arduino e creo una cartella di nome "portable" (per macOS bisogna andare dentro la cartella Arduino_xxxxx.app/Contents/Java/ e creare li la cartella portable).

In questo modo TUTTE le "librerie", TUTTI i "tools" e TUTTI i "core" finiranno, in varie cartelle ma TUTTE dentro detta "portable" e quindi saranno unici per la singola copia e NON visibili da altre installazioni di Arduino. Ovviamente i tuoi programmi potranno risiedere dove vuoi :)

Guglielmo

droidprova: visto che a te funziona chiedo, vado in c: ....

NO, quello è per macOS, segui quanto ho scritto sopra !

Per Win sarà un qualche cosa che somiglia a arduino-xxxxxxx\portable

Guglielmo

allora ho fatto così , vado in c:

creo percorso arduino_1.8.12\portable

dentro ci scompatto lo zip, clicco sull'exe ma non si avvia ugualmente. e mo?

Ragazzi, a me é ripartito senza fare niente

ma dai, ma come è possibile, adesso impazzisco...

droidprova: allora ho fatto così , vado in c: ...

... e hai di nuovo sbagliato perché ... leggi di fretta e con poca attenzione. ::)

Guglielmo

distorto: Ragazzi, a me é ripartito senza fare niente

... buon per te ... tieni però presente comunque il mio post #7 ... è sempre meglio, specie se si vogliono avere più versione in parallelo ;)

Guglielmo

Su Windows 10 ho disinstallato la versione 1.8.12 installata ieri, ed ho reinstallato arduino attraverso la versione appena aggiornata di edge/microsoft store, e, per ora tutto sembra funzionare.

Saluti

Enrico

ho fatto partire la versione portable ... per ora lavoro così, ma non mi piace questa soluzione. C'è una qualche speranza di poter riavviare normalmente la versione installata? C'è qualcuno che darmi delle dritte?

Grazie

droidprova: ho fatto partire la versione portable ... per ora lavoro così, ma non mi piace questa soluzione.

Veramente è la migliore installazione possibile ... ti da la possibilità di mantenere più versioni, di avere versioni specifiche per board differenti (e quando ne hai tante è una gran cosa) e di evitare di avere files sparsi dappertutto ... cosa che quella schifezza di Win fa normalmente :smiling_imp:

Guglielmo

La soluzione che sembra risolvere è indicata in QUESTO post.

Guglielmo