problema connessione Arduino Mega 2560 < Firmata > VisualBasic 2010

io all'inizio mettevo il Vcc e il GND (dalla morsettiera dove ci sono le entrate In1-8) ai rispettivi 5V e GND di arduino e JD-Vcc e GND separati ai 5V e GND dell'alimentatore (per avere l'isolamento) e funzionava bene, così come funziona bene alimentando la scheda solo con Vcc e GND di Arduino e mettendo il jumper.

Il mio problema è che se non attacco nessun carico ai contatti relè tutto funziona, mentre se ci attacco qualcosa si blocca tutto? come è possibile?

Senza le masse in comune non può funzionare bene (… ti è chiaro il concetto di “differenza di potenziale” ??? se NO, cerca su Google) …
… e ovviamente può darti anche i problemi che stai riscontrando !!!

Hai fatto la prova che ti ho detto ???

Guglielmo

Ho fatto la prova che mi hai consigliato:

GND dei "pin degli ingressi" al GND di Arduino. JD-Vcc al +5V dell'alimentatore, GND di fianco al - dell'alimentatore. NON ho collegato il Vcc di Arduino al 5V, ma così non si eccitano i relè. Funziona solo se collego anche i 5V di Arduino al Vcc.

Non riesco a trovare lo schema di questa scheda, e non riesco a capirne il funzionamento.

Non so se cambia qualcosa, ma per ora di ingressi sono tutti collegati (ho collegato solo i primi 4, gli altri sono scollegati).

Anche a me torna che tutti e due gli apparecchi devono avere lo stesso riferimento di terra, ma magari c'è già dentro la scheda :roll_eyes:

Frena ... quella è una scheda tutta OptoIsolata ... e, a parte il connettore di alimentazione (sulla destra) ha le alimentazioni degli opto sul connettore centrale (quello degli ingressi).

Ho idea che ...

  1. Alimenti Arduino con il suo alimentatore
  2. Alimenti la scheda, con il connettore di destra con il suo alimentatore
  3. Alimenti gli opto con il GND e +Vcc di Arduino [u]sui pin predisposti[/u] sul connettore degli ingressi
  4. comandi gli ingressi con Arduino (attivi LOW)

Guglielmo

P.S. : In questo modo è effettivamente tutta opto-isolata e con due alimentazioni separate !

Sempre nel forum c'è scritto

You can control a lot of different lights, water valves, and ventilation systems with relays like this. With some sensors and your Software Sketch ideas, an intelligent system may be born. NOTE: Sometimes switching these kinds of loads can cause Electromagnetic Interference, Arduino lockup etc. More information on handling these problems is available HERE:

e poi cliccando il link:

Sometime, when controlling lights and other loads such as motors, pumps, Solenoids etc., problems occur. Problems may include:
Lockup of the Arduino controlling the relays and switching
Loss of ability to communicate with a PC connected to the Arduino by USB
Noise and erroneous readings on sensors or attached devices when relays or loads are switched

ma non era optoisolata?

Giacomo

Credo che sto facendo proprio così.

Ho provato anche a collegare fisicamente con un Jumper i due GND

L’opto-isolamento ti garantisce che le due alimentazioni non entrano in contatto e che i due circuiti siano separati, ma … un bel “Impulso Elettromagnetico” (che hai con carichi induttivi) genera appunto un campo elettromagnetico che si accoppia anche con i fili che passano li vicino …

Devi minimizzare l’impulso … es. condensatori di smorzamento, diodi, ecc. ecc.

Guglielmo

GiacomoSam: Ho provato anche a collegare fisicamente con un Jumper i due GND

... però così non hai più la separazione galvanica dei due circuiti data dagli opto ... :roll_eyes:

Guglielmo

proverò a mettere dei diodi in entrata alle bobine delle elettrovalvole e cambiare solenoidi in CC.

Abbassando il voltaggi dei solenoidi delle elettrovoalvole dovrebbe influire positivamente?

Giacomo.

GiacomoSam: Abbassando il voltaggi dei solenoidi delle elettrovoalvole dovrebbe influire positivamente?

Non è che puoi deciderlo tu a che tensione alimentare le elettrovalvole ... salvo non cambiarle ... :grin:

Ma sono in AC o DC ???

Guglielmo

ora sono in corrente alternata (24V) e volevo metterci un diodo, ma in alternata non credo che serva qualcosa.

Nelle valvole che usiamo possiamo cambiare le bobine, proverò con una e se funziona cambierò le atre. Pensavo in 12V dc così da metterci un diodo.

Giacomo.

NON mettere il diodo in parallelo su quelle AC ... faresti un corto XD

Se metti le DC, allora, oltre al diodo in parallelo, metti anche un condensatore (sempre in parallelo) ;)

Guglielmo

Guglielmo, grazie mille dei consigli!!!

provo a vedere se riesco a prendere i solenoidi nuovi e metterò il diodo e un condensatore (100uf sono troppi?)

Giacomo.

GiacomoSam: 100uf sono troppi?

... direi di SI, ricorda che devi smorzare impulsi elettromagnetici ad alta frequenza ;)

Parti con valori più bassi, anche sotto il µF e prova a salire (o mettine due in parallelo, uno qualche centinaio di nF e uno più grande) ...

Guglielmo

questi sono i filtri che uso io
e diciamo che nella maggior parte dei casi si risolve il problema

Lo snubber ( filtro RC ) sulla bobina del rele’ lo uso solamente quando ce ne sono diversi e nel tuo caso, visto che hai una board gia’ pronta, e’ un problema inserirceli
Prova solo con lo snubber in parallelo ai contatti del rele’

snubber.png

La soluzione di Brunello è interessante: mi potrebbe risparmiare di comprare le bobine e alimentatore nuovo.

Ho provato subito la soluzione, mettendo una resistenza da 100 ohm, 1/4w e un condensatore al tantalio .33, 35V ma credo che ha iniziato a tremare il tutto e si è bruciato il filtro RC. Dovrei mettere il condensatore preciso (0,1 come descritto tu) e in questo caso non mi importa della polarità? Devo aumentare la potenza dissipabile della resistenza? la mia bobina assorbe 3,5VA a 24 AC. Se è complicato una buona soluzione è quella proposta da Guglielmo anche se devo spendere un po di soldi (una domanda: il condensatore in questo caso deve essere montato al contrario, nel senso opposto di quello del diodo? :roll_eyes:).

Grazie ancora degli aiuti,

Giacomo

GiacomoSam: Ho provato subito la soluzione, mettendo una resistenza da 100 ohm, 1/4w e un condensatore al tantalio .33, 35V ma credo che ha iniziato a tremare il tutto e si è bruciato il filtro RC.

Giacomo ... sei in AC !!! NON puoi usare cose polarizzate ... come diodi, condensatori elettrolitici, al tantalio e quant'altro !!!

Quel condensatore mettilo ceramico da 100 nF ...

Guglielmo

Perfetto. Domani vado a procurarmi dei condensatori CERAMICI da 100 nF (e oggi mi studio la differenza tra i vari condensatori :blush:).

Spero di aver trovato il problema ed aver risolto questo problema.

Grazie mille dell'aiuto, consigli e soprattutto dell'infinita pazienza,

Giacomo

Ragazzi,

forse s'è risolto: è da qualche ora che funziona tutto perfettamente. :) ;)

Grazie mille dei preziosissimi aiuti,

Giacomo