Problema massa?

Salve ho realizzato il circuito che allego ( scusate lo schema ma sono un neofita in questo campo ).
Ho un alimentatore a 12v che mi alimenta una decina di questi blocchi.
La scheda optoisolata che ho utilizzato è questa

In pratica è un arduino, collegato ad una scheda optoisolata che mi comanda dei relè della finder a 12v.
Il singolo blocco funziona bene, se ne collego 4/5 funziona bene, se ne metto di più ( dovrei arrivare a 10 ) gli arduino vanno in crash e non rispondono più.
E’ un problema di massa? troppi dispositivi collegati alla massa o ho sbagliato qualche collegamento?

Io di hardware capisco poco, ma hai verificato che l'alimentatore riesca a fornire la corrente necessaria per 10 blocchi?

si, l'alimentatore riuscirebbe a reggere il carico di 10 blocchi ( e anche oltre!)

Gli Arduino "vanno in crash" in che senso? E quando? Se ci vanno quando uno dei relè si è attivato, allora è un problema del carico che ci è attaccato. Troverai decine di post relativi ai problemi riscontrati quando si attiva un relè con Arduino e quindi filtri RC, condensatori e quant'altro....

La realizzazione è fatta veramente secondo lo schema, cioè con Arduino collegato nel punto più vicino all'alimentatore?

steve-cr:
Gli Arduino “vanno in crash” in che senso? E quando? Se ci vanno quando uno dei relè si è attivato, allora è un problema del carico che ci è attaccato. Troverai decine di post relativi ai problemi riscontrati quando si attiva un relè con Arduino e quindi filtri RC, condensatori e quant’altro…

ciao,
vanno in crash anche se dietro ai relè non c’è ancora collegato nulla!
vanno in crash nel momento in cui accendo il 5/6 arduino ( ho provato anche ad accenderli in sequenze diverse, ma il 5/6 fa sempre crashare il tutto )

Datman: La realizzazione è fatta veramente secondo lo schema, cioè con Arduino collegato nel punto più vicino all'alimentatore?

tra l'alimentatore e gli arduino ci possono essere dai 3mt ai 10mt di distanza

Metti 470uF e 100nF in parallelo all'alimentazione di ogni Arduino.

Come fai ad accenderli? hai interruttori, pulsanti, prese o altro? I convertitori e i relè, invece, sono sempre collegati? Da quanti W è l'alimentatore che alimenta il tutto? Hai misurato la tensione di alimentazione quando vanno in crash? Come fai a dire che sono andati in crash? da cosa lo vedi? Ad es. c'è un led che lampeggia e ad un tratto smettono tutti assieme? Oppure ad un certo punto scattano tutti i relè? I relè, quando accendi, sono a riposo o ci scorre la corrente di attivazione? Quanti relè ci sono per ogni blocco? Anche questi consumano e non proprio poco poco.

Maurizio

Sono disturbi impulsivi dovuti all'impedenza dei cavi di alimentazione. L'ideale sarebbe fare collegamenti a stella, cioè tutte le alimentazioni che partono dall'alimentatore.