Problema mosfet

Salve, come già detto in precedenza vorrei realizzare una macchinina radiocomandata comandata da Arduino.
Per il controllo dei motori volevo usare 2 mosfet.
Come mosfet ho usato mosfet buk9640 che ho recuperato da una scheda in disuso.
Il problema è che indipendente dalla presenza o meno di tensione sul pin gate il motore, onestamente al momento sto simulando il motore con un led, rimane perennemente alimentato.
Io collego pin source a Massa, drain a negativo led, gate 5v uscita Arduino, positivo led a 12v con resistenza 1kohm.

Per controllare i MOSFET con Arduino segui lo schema allegato (in basso a sinistra) e ricorda che DEVI usare MOSFET logic-level (come, ad esempio, il IRL540 indicato) o avrai comunque problemi …

Guglielmo

scheda_3.pdf (408 KB)

L'uscita contrassegnata va collegata ad un pin logico Arduino?

… si quel indica l’uscita da Arduino verso quel circuito … quindi un qualsiasi pin di output di Arduino. Se vuoi pilotare in PWM, scegli i pin digitali che supportano tale funzione.

Guglielmo

Grazie mille, ora cerco i mosfet e provo.
Ma se volessi comandare qualcosa che consumi più di 2A, come ad esempio una ventola di un'auto da 35A e mantenere il controllo pwm, cosa mi consigli?

Cerchi un MOSFET, sempre logic level, per alte correnti ... esempio, il FQP30N06L porta 30A o il NTP60N06L che è dato per 60A !

Guglielmo

anche il BUK9640 che ha, è un Logic Level per alte correnti. Ma forse gli si e' già cotto

grazie mille per l'aiuto. Farò qualche prova e le farò sapere.

Brunello:
anche il BUK9640 che ha, è un Logic Level per alte correnti. Ma forse gli si e' già cotto

Ne ho altri, posso usare questi? L'ho bruciato a causa di un errato collegamento?

più probabile che sia "andato" quando lo hai dissaldato

non l'ho dissaldato, ho sollevato gate e surce, mentre per drain ho utilizzato un corrispondente sul pcb.

Il datasheet del BUK9640 è QUI, è, come si legge, un logic level, ma la massima corrente è 39A ... quindi occhio ...

Guglielmo

Ho collegato un altro mosfet seguendo lo schema fornito da Guglielmo, per adesso con il led funziona. Grazie mille Guglielmo.
Solo un'ultima domanda, sugli input ad Arduino. Devo dare un input per segnalare l'accensione di un componente, dispongo solo di tensioni a 12 e 9v. Pensavo di usare il partorire di tensione, ho calcolato il valore delle 2 resistenze in serie, però non so come dimensionarle, vanno bene le classiche 1/4w o che dimensioni servono? In genere com'è la regola sul dimensionamento delle resistenze del partorire di tensione?

Le dimensioni le calcoli al solito modo, con la legge di Ohm …
… calcoli la corrente I che scorre in esse, calcoli la tensione V ai loro capi e W = V x I … come sempre :wink:

Guglielmo

gpb01:
Le dimensioni le calcoli al solito modo, con la legge di Ohm ...
... calcoli la corrente I che scorre in esse, calcoli la tensione V ai loro capi e W = V x I ... come sempre :wink:

Guglielmo

Si ma non so quanto sia l'assorbimento di Arduino, come lo calcolo?

I pin in input di Arduino praticamente NON assorbono (sono ad alta impedenza), quindi ... V ai capi del partitore / (R1 + R2) = I ... e poi prosegui tu :wink:

Guglielmo

gpb01:
Per controllare i MOSFET con Arduino segui lo schema allegato (in basso a sinistra) e ricorda che DEVI usare MOSFET logic-level (come, ad esempio, il IRL540 indicato) o avrai comunque problemi ...

Guglielmo

scusate se rispolvero questa discussione ma avrei bisogno di comandare l'anodo di una strip led come dovrei collegare il mosfet in questo caso, perchè da come ho visto dal tuo schema e anche da altri di solito tutti pilotano il negativo, e non riesco a trovare la soluzione per pilotare il positivo.

Il mio intento è quello di comandare una strip led non solo cambiando il colore quindi pilotando in pwm (R,G,B) ma anche la luminosità mantenendo il colore invariato, quindi dovrei pilotare in pwm l'anodo della strip.

Grazie

NO, non funziona così, la luminosità della strip la regoli sempre con il PWM sui pin RGB …
… ogni pin (R,G,B) avrà il suo MOSFET e regolando il relativo PWM sarà più o meno luminoso e di conseguenza sarà più o meno luminosa tutta la strip.

Es. strip magenta a mezza luminosità : R = 128, G = 0, B = 128; strip sempre magenta, ma a tutta luminosità : R = 255, G = 0, B = 255.

Guarda l’allegato, in alto a destra.

Guglielmo

scheda_5.pdf (429 KB)

Quindi se voglio mantenere lo stesso colore ma con luminosità diversa in vari momenti non devo modulare l'anodo ma modificare comunque i canali (R,G,B),?
Ma se modifico l'intensità di un colore non modifico il colore risultante dalla fusione dei tre?
Dove posso trovare una tabella o una formula per il calcolo del colore e della luminosità?

Scusa comunque per curiosità è fattibile pilotare il positivo con i mosfet, mettiamo che avessi una strip a catodo comune dovrei agire in pwm sul positivo per comandare i colori come si dovrebbe fare?

Grazie

NO, come ti ho detto non puoi avere un PWM sui colori ed uno sull'anodo, hai SOLO il PWM sui colori e non c'è una tabella ... dato che ogni strip-led ha delle sue caratteristiche di colore. Ovviamente valgono le solite regole di composizione dei colori con i 3 colori fondamentali, ma il resto ... è sperimentale a seconda di quello che vuoi ottenere.

Naturalmente occorre anche tenere conto della diversa sensibilità dell'occhio umano hai vari colori.

E no, se, dato un colore, modifichi proporzionalmente i colori fondamentali, non cambi colore, cambi l'intensità.

Guglielmo

Se moduli una strip con i 3 catodi e anche il anodo comune il risultato della luminositá non sará come da Te pensato.
I PWM non regolano la tensione ma accendono per un certo tempo il LED durante un periodo fisso (490 o 980Hz a secondo del pin PWM che usi)

Se piloti sia l' anodo che i catrodi con PWM i 3 LEd si illuminno solo se sia il PWm sul catoco che sul Anodo viene attivato. Il risultato é un mescuglio dei 2 PWM dove quello piú corto ha dominanza sul quello piú lungo e in funzione della fase dei segnali PWM che non so dirti. In questo caso hai sicuramente cambiamenti di colore.

Fai come Ti dice Guglielmo, calcola i PWM in funzine della luminositá voluta.

Ciao Uwe