Problema tempo pressione pulsante

Salve a tutti,

Premetto che sono alle primissime armi con Arduino.

Ho un problema: leggere tramite monitor seriale il tempo di pressione di un pulsante.

Non so come impostare la cosa visto che non ho ancora visto le interruzione e ho solo qualche idea di come si usa la funzione millis();

Grazie per il vostro aiuto :)

https://forum.arduino.cc/index.php?topic=351571.msg2425067#msg2425067

Qui c'e' un'esempio di come fare eseguire diverse operazioni secondo quanto rimane premuto un pulsante, non e' esattamente quello che vuoi tu, ma il principio e' simile, e ti puo dare un suggerimento su come impostare millis ed usarlo per rilevarci il tempo di pressione ;)

Cose95: Salve a tutti,

Premetto che sono alle primissime armi con Arduino.

Ho un problema: leggere tramite monitor seriale il tempo di pressione di un pulsante.

Non so come impostare la cosa visto che non ho ancora visto le interruzione e ho solo qualche idea di come si usa la funzione millis();

Grazie per il vostro aiuto :)

mi sa che ti vai a cercare delle grane :o di solito un pulsante fa delle micro interruzioni per conto suo (debounce)

… ovviamente i debounce si fanno via hardware con resistenze e condensatori … :wink:

Cose95: Salve a tutti,

Ti invitiamo a presentarti (dicci quali conoscenze hai di elettronica e di programmazione) qui: Presentazioni e a leggere il regolamento se non lo hai già fatto: Regolamento Qui una serie di link utili, non inerenti al tuo problema: - qui una serie di schede by xxxPighi per i collegamenti elettronici vari: ABC - Arduino Basic Connections - qui le pinout delle varie schede by xxxPighi: Pinout - qui una serie di link [u]generali[/u] utili: Link Utili

Etemenanki: ... ovviamente i debounce si fanno via hardware con resistenze e condensatori ... ;)

e chi l'ha ordinato il dottore ? :o

elrospo:
e chi l’ha ordinato il dottore ? :o

Concordo con Etem …
… ti voglio a farlo software quando il pulsante è collegato ad un pin che genera interrupts :smiley:

Un conto è “giocherellare” e fare i debouncing software, un altro è fare le cose “sul serio” e quindi fare HW il “condizionamento” dei segnali :wink:

Guglielmo

elrospo: e chi l'ha ordinato il dottore ? :o

SI ... Mi permetta di presentarmi ... dott. Etemenanki, specialista in disturbi elettrici e sbilanciamenti di linea, con master in prototipazione rapida e sistemi autodistruttivi ad alta tensione conseguito alll'universita' "Pezzi E Bocconi", dottorato in materiali e dispositivi esplosivi non individuabili, e 41 secoli di esperienza "sul campo"(santo) ... come secondo lavoro, faccio il meta-demone Sumero (passato 9 secoli e mezzo fa di primo livello "magna cum laude", senza limitazioni) ... a proposito, la sua dieta e' ricca di fibre ? ... lo chiedo perche' danno alla carne un sapore migliore ... :P :D :D :D

Seriamente, no, non l'ha ordinato nessuno, pero' e' il sistema che crea meno problemi, incasina di meno gli sketch, ed inoltre in caso di parecchi pulsanti, anche il piu semplice in assoluto ... inoltre, non dipendendo dallo sketch e non richiedendo delays, non lo rallenta ne rischia di non funzionare a causa di un'impallamento o malfunzionamento software ... e come dice giustamente anche Guglielmo, nel caso di interrupts, e' anche l'unico sistema tecnicamente valido ;)

In fondo non e' un caso, se tutti i dispositivi industriali / medicali / certificati usano rigorosamente filtri di ingresso di debounce hardware, anziche' software ... ;)